Notizia

Malattia di Bechterew: una panoramica delle migliori terapie


350.000 tedeschi colpiti dalla malattia reumatica
Circa 350.000 persone in Germania soffrono di malattia infiammatoria cronica articolare. Malattia di Bechterew. I primi sintomi come mal di schiena e rigidità mattutina di solito compaiono tra i 15 ei 40 anni. Nelle fasi avanzate, la malattia autoimmune reumatica porta all'ossificazione della colonna vertebrale a causa dell'infiammazione delle piccole articolazioni vertebrali. I fattori genetici sembrano svolgere un ruolo cruciale nello sviluppo della malattia. In molte persone che soffrono, i medici trovano un certo tratto genetico che è spesso collegato a una reazione difettosa nel sistema immunitario. La malattia di Bechterew è considerata incurabile. Tuttavia, oggi non ci sono quasi persone che soffrono di uno stadio avanzato della malattia perché molte terapie possono alleviare la malattia. Una panoramica:

Medicinali: il meno possibile, il più necessario
I reumatologi di solito trattano la malattia di Bechterew inizialmente con antidolorifici antinfiammatori. Migliorano il mal di schiena e le articolazioni. Inoltre, ci sono sostanze biologiche, ad es. B. Bloccanti del TNF, usati per alleviare l'infiammazione. Le medicine non solo migliorano la qualità della vita, ma consentono anche misure di fisioterapia che contrastano l'irrigidimento spinale ”, spiega Univ.-Doz. Dr. Bertram Hölzl, direttore scientifico del Gasteiner Heilstollen, il più grande centro terapeutico al mondo per la spondilite anchilosante. Ciò significa che i farmaci possono essere nuovamente salvati in seguito.

Terapia senza farmaci
Con la spondilite anchilosante, è importante allenare postura, mobilità e resistenza per tutta la vita per prevenire il rischio di irrigidimento della colonna vertebrale. Esistono terapie speciali per questo, come la cosiddetta conservazione su rotoli di legno. La nutrizione è altrettanto importante. "Un sacco di frutta e verdura fresca, grassi vegetali insaturi, latticini a basso contenuto di grassi, pesce e soia contrastano il processo autoimmune", aggiunge il dott. Hölzl. Al contrario, carne e alcol dovrebbero essere ridotti e il fumo dovrebbe essere evitato del tutto. Come con altre malattie reumatiche, anche le terapie del calore e del freddo aiutano con la spondilite anchilosante. Allevia il dolore e la rigidità promuovendo la circolazione sanguigna. Quindi il corpo è mantenuto flessibile.

Cure - rafforzare la consapevolezza della salute
La terapia con radon è buona per molti pazienti. Il radon rilascia lievi raggi alfa nel corpo, che stimolano i meccanismi di riparazione cellulare e riducono l'attività delle cellule infiammatorie e gli antidolorifici. Una combinazione di radon e calore è la più efficace. Gli studi scientifici confermano che questo cosiddetto tasso di successo della terapia termica con radon è compreso tra l'80 e il 90 percento. "Riduce le ondate di dolore da pressione, l'intensità del dolore, le restrizioni funzionali e il consumo di farmaci", afferma il Dr. La terapia del calore con radon avviene di solito nell'ambito di un corso di più settimane.

I pazienti guidano all'interno di una montagna, in cui il clima curativo si presenta naturalmente. Come parte della cura, i pazienti beneficiano anche di programmi mirati di promozione della salute. "Se sono disponibili fisioterapisti ben addestrati e una vasta gamma di offerte mediche, una cura può anche fornire un impulso a cambiare il tuo stile di vita", ha aggiunto Hölzl. La formazione specifica del paziente aiuta le persone con spondilite anchilosante a imparare a controllare positivamente il decorso della malattia. (Pm)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Il nuovo scenario diagnostico terapeutico delle malattie reumatologiche (Ottobre 2020).