Notizia

AOK: un terzo degli assicurati che hanno diritto a un piano terapeutico


Molte persone assicurate hanno diritto a un piano terapeutico da ottobre
È probabile che l'introduzione del diritto a un piano terapeutico colpisca una larga parte degli assicurati di età superiore ai 75 anni. Come parte dell'E-Health Act 2015, viene fornita un'indicazione corrispondente se gli assicurati devono assumere almeno tre farmaci contemporaneamente. L'AOK Scientific Institute (WIdO) ha esaminato quante persone assicurate ne sarebbero state colpite all'AOK. È diventato chiaro che un totale di poco meno di un terzo degli assicurati dell'AOK soddisfaceva il requisito. La percentuale era particolarmente elevata tra gli assicurati più anziani.

L'AOK spiega che il diritto a un piano terapeutico quando si assumono più farmaci contemporaneamente ha lo scopo di ridurre il numero di decessi dovuti a pericolose interazioni farmacologiche. I pazienti a cui sono prescritti tre o più farmaci contemporaneamente hanno quindi diritto a tale piano a partire da ottobre 2016. Secondo l'AOK Scientific Institute, ciò vale in particolare per molte persone anziane assicurate. Il piano terapeutico è di solito elaborato dal medico di famiglia, secondo l'AOK.

7,5 milioni di assicurati AOK soddisfano i requisiti
Secondo i calcoli del WIdO, tre quarti degli over 75 che sono assicurati con l'AOK avranno diritto a un piano di trattamento a partire da ottobre. Secondo l'AOK, gli assicurati di questa fascia d'età stanno assumendo "in media cinque diversi ingredienti attivi o combinazioni di ingredienti attivi". A partire da tre prescrizioni simultanee, i requisiti per il diritto a un piano terapeutico sarebbero soddisfatti. Sulla base dei dati sulle prestazioni di oltre 24 milioni di assicurati AOK nel 2014, WIdO ha stimato che circa il 30 percento o quasi ogni terza persona assicurata ha diritto al piano terapeutico. Questo è quasi 7,5 milioni di assicurati, secondo l'AOK. La maggior parte di questi pazienti ha più di 65 anni.

Secondo l'AOK, rimane aperto se tutte le persone assicurate ammissibili abbiano effettivamente diritto a un piano terapeutico e la stima si basi sui dati di fatturazione del farmaco, quindi l'uso e il dosaggio effettivi del farmaco non devono necessariamente essere gli stessi automaticamente. Ma diventa chiaro che il medico di medicina generale può fare notevoli sforzi qui.

Richiedi il piano terapeutico
Il piano terapeutico sarà inizialmente disponibile solo in forma cartacea, secondo l'accordo tra l'Associazione nazionale dei medici delle assicurazioni sanitarie legali, l'Associazione medica federale e l'Associazione dei farmacisti tedeschi in un accordo quadro corrispondente. Il piano terapeutico dovrebbe includere "informazioni sul principio attivo, il nome commerciale, la forza, la forma di dosaggio e il dosaggio, nonché le possibili istruzioni per l'uso", riporta l'AOK. Gli assicurati sono invitati a presentare la loro richiesta in ogni caso, in particolare per ridurre al minimo i rischi derivanti da possibili interazioni. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: PENSIONI DINVALIDITA: Assegno TRIPLICATO e dai 18 anni di età. (Settembre 2020).