Notizia

Lividi: i farmaci possono causare lividi


Lividi (ematoma), che è anche comunemente indicato come "lividi", nella maggior parte dei casi è innocuo e si risolve quando il tessuto leso è guarito di nuovo. Gli ematomi possono anche essere un segno di gravi malattie.

In caso di caduta, i vasi sanguigni sotto la pelle e negli strati di tessuto sottostanti vengono danneggiati. Prima c'è arrossamento e gonfiore, poi il colore dell'ematoma cambia e compaiono i tipici lividi. Questi sono per lo più innocui. Tuttavia, se, oltre allo scolorimento della pelle, al gonfiore e al leggero dolore, compaiono altri o sintomi più gravi, si dovrebbe cercare urgentemente un aiuto medico.

Alcune persone soffrono di lividi anche con protuberanze leggere, altre sono intrinsecamente più resistenti e mostrano solo ematomi corrispondenti con protuberanze, colpi o contusioni più forti. "Un livido sanguina nel corpo senza perdite di sangue", cita l'agenzia di stampa "dpa", il principale medico di medicina intensiva e malattie infettive delle cliniche Johanniter di Bonn, Peter Walger. Questo livido è causato da un pizzico di tessuto che fa lacerare i microvasi sotto la pelle, aggiunge il professor Martin Halle, professore di medicina dello sport con sede a Monaco, all'agenzia di stampa.

Dopo tre settimane, i lividi avrebbero dovuto attenuarsi
I bambini, in particolare, hanno spesso lividi a causa delle loro cadute e collisioni nel parco giochi o all'asilo, ma possono anche essere trovati più spesso nelle persone anziane, tra l'altro a causa dell'indebolimento dell'elasticità vascolare. Se i vasi sanguigni all'interno del corpo sono danneggiati, il sangue può scorrere nel tessuto sottocutaneo o accumularsi nelle cavità del corpo, ad esempio.

Quando il sangue si coagula, il colore dell'ematoma diventa blu scuro, in seguito l'ematoma diventa ancora più scuro e quindi giallo-verde. Dopo circa due settimane, i lividi minori si sono generalmente attenuati. "In genere le cellule del sangue si rompono in genere da due a tre settimane", afferma il professor Reiner Hartenstein dell'Associazione professionale degli internisti tedeschi. I cambiamenti di colore rendono chiare le fasi del processo di degrado, spiega l'esperto.

Fai controllare le cause degli ematomi improvvisi
Le persone che devono assumere farmaci anticoagulanti o fluidificanti del sangue sono particolarmente sensibili alla formazione di ematomi. I pazienti con malattie che causano disturbi della coagulazione del sangue mostrano anche un aumento del sanguinamento spontaneo.

Il livido è un rischio per entrambi i gruppi, motivo per cui è necessaria una pronta visita medica e potrebbe essere necessario avviare adeguate misure mediche. In genere, i lividi che si verificano improvvisamente, le cui cause non sono chiare per le persone colpite, dovrebbero essere chiariti da un medico, ha detto il professor Walger al "dpa". Il grilletto potrebbe essere una innocua tendenza al livido, ma le possibili cause sono anche effetti collaterali di un farmaco, una coagulazione del sangue disturbata a causa di una malattia precedentemente sconosciuta o addirittura un tumore.

Se la coagulazione del sangue è compromessa, i lividi aumentano
Dopo gravi cadute o protuberanze, possono verificarsi ematomi a causa di ossa rotte (fratture) o legamenti strappati (rotture). In entrambi i casi, chi soffre di solito ha un forte dolore e mostra restrizioni di movimento, nonché un significativo gonfiore della parte corrispondente del corpo. Se si sospetta una frattura o una rottura, consultare un medico e fornire assistenza medica. Altrimenti, aumenta il rischio di complicanze e danni. Se i lividi si verificano ripetutamente senza motivo apparente, è necessario verificare se le malattie gravi sono la causa dell'ematoma.

Ad esempio, l'emofilia è una coagulazione del sangue disordinata, che è la causa dei lividi. Anche con la più comune malattia congenita con aumento della tendenza al sanguinamento, la sindrome di Willebrand-Jürgens, i malati soffrono di un disturbo della coagulazione del sangue. Inoltre, ci sono numerose altre malattie come il fegato o il sistema ematopoietico, in cui gli ematomi possono verificarsi più spesso.

Le medicine come fattori scatenanti per gli ematomi?
Le medicine i cui ingredienti attivi favoriscono la comparsa di lividi sono, ad esempio, acido acetilsalicilico (ASA) o derivati ​​cumarinici perché hanno un effetto sulla coagulazione del sangue. Molte persone non sono consapevoli del fatto che con antidolorifici contenenti ASA compromettono anche la funzione delle piastrine per diversi giorni e quindi inibiscono la loro coagulazione del sangue.

Gli ematomi dovuti al consumo di cortisone sono anche possibili perché ciò influisce sulla struttura della pelle. In caso di lividi improvvisi, apparentemente privi di fondamento, è quindi necessario controllare urgentemente una possibile connessione con l'assunzione di medicinali.

Quando dal dottore?
Si dovrebbe anche cercare assistenza medica se gli ematomi sono accompagnati da sintomi come forte gonfiore e dolore, cattiva circolazione, vertigini, funzioni corporee compromesse o febbre. Si consiglia inoltre una maggiore cautela in caso di disturbi sull'addome, sul torace o sulla testa. Gli ematomi non sono sempre visibili qui, poiché possono verificarsi sanguinamenti all'interno del corpo, che possono essere pericolosi per la vita. Ad esempio, il sanguinamento nell'addome può causare dolore addominale e problemi circolatori. Le emorragie, che sono anche particolarmente minacciose, sono spesso associate a mal di testa e disturbi neurologici come la paralisi o la coscienza compromessa.

Raffreddare e riattaccare
Per gli ematomi comuni, la cosiddetta regola PECH è un buon approccio per le cure primarie: pausa, ghiaccio, compressione, alto campo. Con un raffreddamento tempestivo, la perdita di sangue nel tessuto può essere ridotta, riducendo così il gonfiore. Tuttavia, il ghiaccio non deve mai essere posizionato direttamente sulla pelle, ma un panno sottile deve essere sempre posizionato tra la pelle e il raffreddamento, altrimenti si rischia di raffreddare e danneggiare la pelle. Il tessuto danneggiato viene alleviato dalla posizione elevata. Il successivo raffreddamento del livido è inutile, sottolinea il professor Halle. Ciò deve avvenire immediatamente dopo la caduta o l'impatto. Nel corso ulteriore, tuttavia, gli unguenti possono essere utilizzati per sostenere il gonfiore e l'infiammazione, che dovrebbero promuovere la guarigione dell'ematoma. (Sb)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Se assumo farmaci anticoagulanti posso fare una iniezione intramuscolo? (Agosto 2020).