Notizia

Indaga: le persone impegnate hanno migliori capacità cognitive


In un certo senso, stress costante e molto lavoro potrebbero allenare il nostro cervello
Alcune persone sono generalmente molto stressate. Questi includono, ad esempio, madri single, medici di guardia e medici di emergenza. Ma lo stile di vita frenetico in realtà ha alcuni vantaggi. I ricercatori hanno ora scoperto che la vita quotidiana frenetica e stressante fa bene al nostro cervello. Le persone stressate e sempre impegnate hanno ottenuto i migliori risultati nei test cognitivi.

Molte persone affermano che una vita quotidiana stressante danneggia la nostra salute. Tuttavia, gli scienziati dell'Università del Texas hanno ora scoperto che il nostro cervello è stimolato da molto stress e attività nella vita di tutti i giorni. Le persone che sono sotto stress costante al lavoro o a casa, che hanno sempre qualcosa da fare e sono molto attive, hanno ottenuto i migliori risultati nei test cognitivi. I medici hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista "Frontiers in Aging Neuroscience".

Lo studio esamina più di 300 soggetti anziani per le loro funzioni cognitive
I ricercatori hanno esaminato più di 300 persone di età compresa tra 50 e 89 anni per il loro studio. Hanno prestato particolare attenzione alle funzioni cognitive, tra cui memoria, pensiero e velocità mentale, spiega l'autore principale Sara Festini dell'Università del Texas. I soggetti dovevano rispondere a questionari sulla loro attività e attività. Molte persone tendono a classificare il costante impiego come stress, affermano i medici. Queste persone si lamentano spesso di avere così tanto da fare. Festini aggiunge che le persone cronicamente stressate mettono ormoni dello stress sui loro corpi, che a lungo termine possono essere dannosi.

Compiti costanti potrebbero essere l'allenamento per il cervello
Con i test cognitivi, i dottori in realtà si aspettavano che le persone stressate e occupate potessero concentrarsi meno perché avevano così tante altre cose in testa. Sorprendentemente, i test erano migliori per i soggetti impegnati che per i partecipanti che avevano meno da fare, dicono gli scienziati. Siamo rimasti molto sorpresi da questi risultati, afferma Denise Park dell'Università del Texas. Più sono le persone impegnate, più alti saranno i risultati del test. Gli esperti ritengono che sia possibile svolgere continuamente attività nella vita professionale come una sorta di allenamento per il nostro cervello e quindi migliorare le capacità mentali. Park ha aggiunto che le differenze nei risultati del test sono state particolarmente pronunciate nei soggetti più anziani.

Padroneggiare compiti mentali difficili migliora alcune funzioni cognitive
Ricerche precedenti avevano dimostrato che lo sforzo mentale e fisico ci aiuta a ridurre il rischio di demenza in età avanzata. I nuovi risultati mostrano anche che far fronte a compiti mentali difficili sembra migliorare alcune funzioni cognitive, afferma Park. Tuttavia, dovremmo essere consapevoli del fatto che le persone cronicamente stressate o sovraccariche di lavoro possono sperimentare effetti negativi sulla loro salute. Lo studio è uno dei pochi che si occupa della frenesia e del suo impatto sulla nostra salute, spiega Park. Anche se una vita frenetica ha un impatto positivo sulle nostre capacità cognitive, uno stile di vita così stressante potrebbe avere effetti meno positivi sul nostro cuore e sul nostro metabolismo, sospetta Park. Sono ora necessarie ulteriori ricerche per esaminare queste relazioni in modo più dettagliato. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Gusttavo Lima - Com ou sem mim (Agosto 2020).