Notizia

Il giardinaggio contrasta i segni di demenza e malattie cardiache


Il giardinaggio leggero migliora il benessere e migliora la nostra salute
Gli appassionati di giardinaggio affermano da tempo che il giardinaggio fa bene alla salute e aiuta a rilassarsi. Inoltre, tali persone sono del parere che, ad esempio, scavare e diserbare aiuta a rimanere in forma più a lungo. I ricercatori hanno ora scoperto che queste persone potrebbero avere ragione. Perché il giardinaggio aiuta effettivamente contro i primi segni di demenza e malattie cardiache.

Gli scienziati hanno scoperto in un'indagine che i medici dovrebbero consigliare i loro pazienti con demenza precoce o segni di malattie cardiache più spesso per fare più giardinaggio leggero. Questo tipo di lavoro non solo porta benefici per la salute ai malati, ma migliora anche il benessere. I medici hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista "The Kings Fund".

Giardinaggio per il mantenimento del ritmo circadiano
Un giardino ben curato è di solito bello da vedere. Tuttavia, questo giardino potrebbe portare altri vantaggi per i suoi proprietari. Giardini e spazi esterni offrono alle persone con demenza accesso alla luce naturale, che è importante per mantenere il cosiddetto ritmo circadiano, spiegano gli autori dello studio. I medici hanno suggerito che il British National Health Service (NHS) ha istituito progetti orticoli per i suoi pazienti. I giardini sono una risorsa nazionale eccezionale, poiché quasi il 90 percento delle famiglie britanniche ha il proprio giardino e metà della popolazione è un giardiniere per hobby, spiegano i ricercatori. Dovremmo prenderci ancora più cura dei nostri giardini per massimizzare il miglioramento della nostra salute, hanno continuato gli autori.

Riduzione del rischio di malattie cardiache, cancro e obesità
I ricercatori spiegano che il giardinaggio regolare riduce anche il rischio di malattie cardiache e la probabilità di cancro e obesità. Inoltre, questo tipo di occupazione migliora l'equilibrio, aggiungono i medici. Il giardinaggio potrebbe anche aiutare a prevenire le cadute negli anziani. Ci sono anche altri studi più vecchi che affermano che la depressione, la solitudine, l'ansia e lo stress possono essere ridotti attraverso il giardinaggio, i ricercatori riferiscono. Uno studio ha dimostrato che il giardinaggio nelle persone con demenza già da sei mesi può rallentare il declino cognitivo nei prossimi 18 mesi. I giardini toccano i nostri sensi, soprattutto attraverso i loro odori, che è molto importante per le persone con demenza, spiegano gli esperti.

I medici dovrebbero usare il giardinaggio per prevenire le malattie
I medici sospettano che scavare nel giardino per mezz'ora bruci circa 150 calorie. Gli esperti stimano che rastrellare allo stesso tempo bruci 120 calorie e spingendo il tosaerba brucia anche 165 calorie. Una vasta gamma di prove collega giardini e giardinaggio con una vasta gamma di risultati positivi sulla salute, spiega l'autore principale David Buck. Ora è importante basarsi su questi risultati e convincere i politici a usare il giardinaggio per prevenire le malattie, aggiunge il medico.

Il giardinaggio migliora l'umore generale e allevia la tensione
Negli ultimi anni, i ricercatori hanno riferito che i sondaggi condotti dalle università di Westminster e dell'Essex hanno suggerito di fare giardinaggio per circa 30 minuti a settimana per aumentare l'autostima e l'umore generale. Inoltre, è possibile alleviare la tensione con il lavoro leggero nel giardino e ridurre sentimenti come depressione, rabbia e confusione. L'effetto terapeutico del giardinaggio o semplicemente passare del tempo all'aperto nel giardino fa bene al nostro benessere, affermano gli scienziati. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Alzheimer: come gestire la fase terminale della malattia (Settembre 2020).