Nascondi AdSense

Primo trapianto di pene eseguito negli Stati Uniti


I medici negli Stati Uniti hanno trapiantato un pene in pazienti oncologici
Un trapianto di pene è stato eseguito per la prima volta negli Stati Uniti. Un uomo di 64 anni, i cui genitali erano stati amputati a causa del cancro, ricevette l'organo donatore da una persona deceduta. L'intervento è stato solo il terzo del suo genere nel mondo.

Pene trapiantato per la prima volta negli Stati Uniti
Un pene è stato trapiantato per la prima volta negli Stati Uniti. Un uomo di 64 anni, il cui arto era affetto da una rara forma di cancro, ha ricevuto l'organo donatore di una persona deceduta il cui gruppo sanguigno corrispondeva a quello del paziente. La procedura di 15 ore, che è stata eseguita presso il Massachusetts General Hospital di Boston, è stata la prima operazione di questo tipo negli Stati Uniti e solo la terza al mondo. Secondo i rapporti dei media, i genitali del paziente Thomas Manning hanno dovuto essere amputati nel 2012 a causa del suo cancro. Il 64enne sta bene, hanno detto i medici lunedì.

I medici si sono preparati per un intervento chirurgico per tre anni
"Siamo cautamente ottimisti", ha detto il chirurgo plastico Curtis Cetrulo al New York Times (NYT). Tuttavia, secondo l'ospedale, è troppo presto per determinare se la procedura ha avuto successo o meno. Si dice che i genitali siano normalmente alimentati con sangue e non vi sono segni che l'organo venga rifiutato dall'organismo. Secondo la clinica, i medici si stavano preparando per il trapianto da oltre tre anni.

Il paziente potrebbe presto tornare alla normale minzione
Secondo le informazioni della clinica, se non ci sono complicazioni, il paziente può urinare di nuovo normalmente in poche settimane. Più tardi, l'arto era anche sessualmente funzionale, ha spiegato Cetrulo. Come riporta il NYT, l'uomo di 64 anni era felice per l'intervento. "Voglio essere quello che ero", ha detto al giornale. Non ha più avuto una relazione a causa dell'amputazione di qualche anno fa, ma ora spera di innamorarsi di nuovo.

L'uomo sta dando alla luce un bambino con un arto trapiantato
In Cina, i medici avevano già eseguito un trapianto di pene nel 2005. L'intervento ebbe successo, ma i medici dovettero rimuovere l'organo dall'uomo dopo due settimane a causa di "gravi problemi psicologici del paziente e di sua moglie". Il primo trapianto di pene di successo è stato realizzato dai medici di Cape Town in Sudafrica alla fine del 2014. All'epoca, il chirurgo Frank Graewe dell'Università di Stellenbosch disse: "Abbiamo dimostrato che è possibile - possiamo dare a qualcuno un organo buono come quello che avevano." Pochi mesi dopo l'operazione, l'uomo divenne Padre trapianto di pene.

Progressi nella medicina dei trapianti
La medicina dei trapianti ha fatto enormi progressi negli ultimi anni. L'anno scorso, ad esempio, negli Stati Uniti è stato trapiantato con successo un copricapo. Sono già state eseguite oltre due dozzine di trapianti facciali e oltre 70 trapianti manuali. Le notizie di un neurochirurgo italiano che afferma di trapiantare la testa di un malato terminale hanno suscitato sensazioni in tutto il mondo. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Quel manipolo di cellule immunitarie dietro il cancro al colon (Agosto 2020).