Notizia

Dieta: è meglio sostituire completamente l'olio di palma malsano


Gli esperti consigliano di evitare prodotti con olio di palma
Sempre più prodotti nell'industria alimentare contengono olio di palma. Ma il "grasso economico" è classificato dagli esperti come pericoloso per la salute e l'ambiente. Si consiglia pertanto ai consumatori di evitare il grasso cattivo quando possibile. Ma quali sono le alternative? Il controllo familiare WDR chiarisce e mostra a cosa i consumatori dovrebbero prestare attenzione.

Rischio per la salute da grasso a basso costo
Il numero di alimenti a base di olio di palma disponibili in commercio continua a crescere. Che si tratti di Nutella, pizza surgelata o zuppe di baguette - il cosiddetto "grasso economico" si nasconde ovunque e viene consumato inosservato dai consumatori. L'olio di palma è estremamente attraente per l'industria perché i palme da olio sono le piante da olio più efficienti al mondo e il prodotto è solido e insapore anche a temperatura ambiente. Una situazione problematica, perché gli esperti avvertono ripetutamente dei rischi derivanti dall'olio di palma negli alimenti. Il motivo: durante la lavorazione industriale, il forte riscaldamento crea inquinanti pericolosi (esteri di acidi grassi), che in piccole quantità possono portare a gravi problemi di salute come diabete o malattie cardiovascolari e sono considerati cancerogeni.

"L'olio di palma contiene molti acidi grassi saturi e più i grassi sono saturi, maggiore è il rischio di diabete", spiega il professor Michael Roden del German Diabetes Center (DDZ) nel contributo dell'assegno familiare. La rivista commerciale e di consumo ZDF “Wiso” ha anche riferito, ad esempio, che la Nutella è un pericolo per la salute dell'organismo.

Ogni secondo prodotto interessato
Inoltre, gli ambientalisti hanno criticato a lungo il costante aumento dell'uso dell'olio di palma, poiché le foreste pluviali vengono abbattute in gran numero, soprattutto nel sud-est asiatico. per soddisfare la necessità. Quindi ci sono diverse ragioni per evitare il grasso "cattivo". Ma come può funzionare se è nascosto in così tanti alimenti? Per il controllo della famiglia WDR, la famiglia Neitzel ha provato a rinunciare per una settimana e ha fatto terrificanti scoperte. Perché l'olio può essere trovato in ogni secondo prodotto, per cui non solo il cibo è interessato, ma anche cosmetici o oggetti di uso quotidiano come Candele profumate. Di conseguenza, fare shopping era difficile per la famiglia. Durò quasi un'ora in più del solito e finirono per pagare circa 24 euro in più.

I grassi devono essere dichiarati
Tuttavia, da dicembre 2014, i produttori di alimenti sono stati obbligati a elencare l'origine vegetale degli oli o dei grassi utilizzati nella lista degli ingredienti. Etichette come "olio di palma" o "grasso vegetale (olio di palma)" si trovano ora sulle etichette, che i consumatori possono utilizzare per identificare prodotti con grassi malsani. Per evitare l'olio di palma, anche i siti web come Utopia o Umweltblick aiutano, secondo il "controllo della famiglia WDR". Perché qui ottieni molte informazioni importanti e trovi prodotti alternativi senza grassi cattivi. L'app gratuita "Codecheck" può anche essere utile durante lo shopping. Con questo, i consumatori possono scansionare i codici a barre dei prodotti e ottenere un elenco di tutti gli ingredienti che contengono.

C'è anche un aspetto negativo nel rinunciare completamente all'olio di palma. Molte organizzazioni come Greenpeace non considera sensato il boicottaggio, poiché la coltivazione delle palme garantisce anche l'esistenza degli agricoltori. Greenpeace raccomanda pertanto di scegliere i prodotti con il sigillo biologico, poiché prestano molta attenzione alla coltivazione sostenibile. Questi possono essere riconosciuti dal sigillo UE o dai sigilli del produttore come da Rapunzel o Alnatura, quindi le informazioni del "controllo familiare". (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: L olio di palma fa davvero così male? (Agosto 2020).