Notizia

Semplice ma efficace: rimedi domestici naturali per scottature solari


Le buste rinfrescanti e la cagliata aiutano a scottare la pelle
Sole splendente, cielo azzurro e temperature estive: la maggior parte delle persone si è goduta il bel tempo degli ultimi giorni all'aperto. Dopo tutti i mesi freddi e bui, molti vogliono finalmente prendere di nuovo il sole e sentire il calore sulla loro pelle. Il potere dei primi raggi del sole è spesso sottovalutato, il che porta rapidamente a spiacevoli scottature. Tuttavia, i semplici rimedi domestici possono fornire un pronto soccorso efficace e alleviare i sintomi.

Garantire un'adeguata protezione UV anche in primavera
Finalmente il sole splende di nuovo e attira molte persone all'esterno. I raggi caldi fanno bene alla pelle, ma la potenza del sole primaverile viene spesso sottovalutata e le scottature si sviluppano rapidamente. Al fine di evitare ustioni e danni alla pelle, un'adeguata protezione UV deve essere presa in considerazione anche in primavera. Se la pelle riceve ancora troppo sole, è importante un pronto soccorso rapido. Ecco alcuni preziosi consigli e rimedi casalinghi per le scottature solari per alleviare i sintomi spiacevoli come bruciore e arrossamento.

Bere molta acqua è particolarmente importante
Poiché le scottature solari privano il corpo del fluido, le riserve di fluido devono essere reintegrate rapidamente. Il modo migliore per farlo è l'acqua, che dovresti bere molto quando fa caldo. Il liquido aiuta anche contro il surriscaldamento o il colpo di sole. Anche se ha senso raffreddare la pelle bruciata dal sole con una doccia ghiacciata, è meglio evitarlo per evitare il raffreddamento. Si consiglia invece una doccia tiepida ed è consigliabile scegliere una leggera pressione dell'acqua per non sforzare troppo la pelle. Anche con il gel doccia, utilizzare solo un prodotto delicato, neutro per la pelle. Ciò può impedire alla pelle di seccarsi.

L'aloe lavora contro l'infiammazione
Quark è un rimedio domestico efficace e naturale semplice per scottature solari. Si diffonde generosamente su strofinacci e posizionato come una busta sulle aree interessate. La cagliata ha un effetto rinfrescante e allo stesso tempo anti-infiammatorio. Se la cagliata non è più fredda, dovrebbe essere sostituita. In alternativa, è possibile utilizzare yogurt o kefir. Le fette di cetriolo aiutano anche con scottature solari. Questi vengono posizionati sulle aree bruciate e rinnovati ancora e ancora, il che conferisce loro un effetto di raffreddamento permanente e supporta il processo di guarigione.

L'aloe fornisce anche sollievo dalle scottature solari. Se disponibile, un pezzo viene tagliato dalla pianta di aloe vera e il succo che fuoriesce viene applicato alle aree bruciate. Le sostanze contenute nell'aloe hanno un effetto rinfrescante e curativo poiché la pianta contiene sostanze antinfiammatorie. L'olio di cocco può anche lenire la pelle e fornire sostanze nutritive.

Il tè nero e la terra curativa leniscono la pelle
Un altro noto rimedio casalingo per le scottature solari è il tè nero. Se sono interessate solo piccole aree, sono sufficienti le bustine di tè che sono state precedentemente preparate e poi conservate in frigorifero. Per le aree più grandi, le salviette sono imbevute di tè nero forte e freddo e posizionate sulla pelle interessata. Può essere utilizzato anche con il tè di camomilla.

La terra curativa può anche servire bene per la pelle bruciata dal sole. La terra curativa viene mescolata con acqua fresca in modo da formare un porridge. Questo viene applicato alle aree interessate. Una volta che il porridge di terra curativa si è asciugato, viene accuratamente lavato via con acqua fredda. I farmaci antinfiammatori come l'acido acetilsalicilico possono essere usati per scottature solari molto gravi. Se compaiono sintomi come forte mal di testa, nausea e coscienza alterata oltre alla pelle bruciata, consultare un medico. (sb, nr)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Scottature solari: come rimediare al bruciore e alla desquamazione (Ottobre 2020).