Notizia

Auto-misurazione della pressione arteriosa: app per lo più più precise dei "diari"


Le app per la pressione sanguigna a volte più precise dei "diari"
Ora ci sono sempre più app disponibili sul mercato che dovrebbero servire alla salute, ma secondo gli esperti, solo alcune hanno davvero senso. In caso di ipertensione, possono essere vantaggiosi se i dati misurati vengono inviati automaticamente al medico.

Alcuni aiuti digitali per la salute hanno un senso
Ora ci sono sempre più app disponibili sul mercato che hanno lo scopo di servire la salute. Alcuni misurano la frequenza cardiaca e il metabolismo, altri servono come monitor della pressione arteriosa, diario del dolore, sveglia per pillole o consulente nutrizionale. Il boom è visto in modo molto critico da molte persone. Gli esperti lamentano che ci sono solo alcune utili app per la salute. Solo una piccola parte ha una vera pretesa diagnostica e terapeutica. L'enorme selezione non rende facile per cittadini e professionisti del settore medico identificare buone offerte tra le tante cattive. Pertanto, il governo federale ha recentemente messo in guardia dai possibili rischi delle app mediche. Ma alcuni degli aiuti digitali per la salute hanno un senso. La significatività della pressione sanguigna misurata regolarmente con le app è molto più forte della misurazione di una volta da parte di un medico.

Quando i dati misurati vengono automaticamente inoltrati al medico
Sempre più app per telefoni cellulari dovrebbero aiutare a semplificare la vita delle persone colpite. In caso di ipertensione, le app per la salute sono solo un vantaggio se inoltrano in modo indipendente i valori misurati dal paziente a un medico. Altrimenti, si consiglia cautela, è stato detto lunedì in una conferenza stampa della Lega tedesca per l'ipertensione a Berlino in occasione della prossima Giornata mondiale dell'ipertensione (17 maggio), che si svolgerà sotto il motto "Pressione sanguigna in movimento". Secondo un messaggio dell'agenzia di stampa APA, Egbert Schulz dell'Istituto di pressione sanguigna di Gottinga ha dichiarato: "Questa trasmissione telematica dei valori della pressione arteriosa o di altri dati vitali all'ambulatorio medico è di gran lunga superiore all'autocertificazione del paziente". Contrariamente al diario della pressione arteriosa, in cui la pressione arteriosa viene inserita correttamente solo dal 30 al 70 percento , fornisce quasi il 100% di valori realistici al medico.

Auto-misurazione per un periodo più lungo
Le app che ricordano ai pazienti di assumere farmaci per la pressione sanguigna o registrano quanto una persona si muove al giorno, ad esempio, potrebbero avere un effetto positivo. Altre funzioni, come l'interpretazione automatizzata della pressione arteriosa con sistemi a semaforo o simili, dovrebbero essere viste in modo molto critico, secondo l'esperto. Le app diventerebbero quindi dispositivi medici che dovrebbero anche essere controllati e approvati. Tuttavia, l'automisurazione della pressione arteriosa è importante in ogni caso. “I valori auto-misurati del paziente mostrano al medico come si comporta la pressione sanguigna per un periodo di tempo più lungo. Misurazioni affidabili sono un prerequisito per questo ", scrive la Lega tedesca ad alta pressione sul suo sito web. Tuttavia, ci sono alcuni "requisiti per gli operatori sanitari digitali", come riportano gli esperti in una dichiarazione. Ad esempio, un fornitore di app dovrebbe spiegare prima di scaricare se i dati di misurazione o i profili di movimento devono essere rivenduti.

120 invece di 140 come nuovo obiettivo per la pressione arteriosa
Come afferma il rapporto APA, la pressione alta si applica se il medico misura valori superiori a 140/90 mmHg. La significatività dei valori misurati regolarmente della pressione arteriosa è, tuttavia, più elevata. Di solito sono circa 5 mmHg meno sistolici e diastolici rispetto a quelli del medico perché l'effetto “camice bianco” non è più presente. È stato controverso per anni che i valori di ipertensivi dovrebbero essere adattati meglio con i farmaci. Secondo alcuni esperti, il nuovo obiettivo della pressione arteriosa è 120 anziché 140.

Significativa riduzione del rischio di malattie cardiovascolari
Nel cosiddetto studio SPRINT, 9.361 pazienti con pressione arteriosa negli Stati Uniti erano da metà sistolica a valori molto bassi inferiori a 120 mmHg. I soggetti erano pazienti ad alto rischio con malattie cardiovascolari già diagnosticate. Una riduzione del 25 percento del rischio di infarto, ictus, insufficienza cardiaca cronica o morte per malattie cardiovascolari è stata osservata nel gruppo di terapia intensiva dello studio che è stato interrotto prematuramente. Ci sono stati anche il 38 percento in meno di casi di insufficienza cardiaca cronica, il 43 percento in meno di decessi cardiovascolari e una riduzione del 27 percento della mortalità generale. Tuttavia, sono stati osservati anche più effetti collaterali come aumento della disfunzione renale ed episodi di pressione sanguigna troppo bassa. Pertanto, i pazienti devono essere attentamente monitorati con tale terapia intensiva. Tuttavia, tale procedura dovrebbe offrire vantaggi per i pazienti ad alto rischio. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Handel: Messiah Somary Price, Minton, Young, Diaz (Ottobre 2020).