Notizia

Cuore: attenzione ai problemi cardiovascolari durante le escursioni


Problemi cardiovascolari: non fare troppo durante le escursioni
I medici di solito consigliano ai pazienti cardiaci di esercitare regolarmente per prevenire malattie come attacchi di cuore e simili. Soprattutto coloro che amano fare escursioni in montagna non dovrebbero pianificare troppo. Gli esperti consigliano alle persone con problemi cardiovascolari di non spostarsi troppo in alto.

Camminare riduce il rischio di malattie cardiovascolari
Secondo gli esperti di salute, un esercizio fisico sufficiente può avere un effetto preventivo contro le malattie del sistema cardiovascolare come l'ipertensione o l'infarto. L'escursionismo in particolare riduce il rischio cardiovascolare. Ma non dovrebbe essere sopravvalutato. Uno studio più vecchio ha dimostrato che solo un esercizio moderato è adatto per i malati di cuore. Il professor Martin Halle del comitato consultivo scientifico della German Heart Foundation consiglia inoltre alle persone con problemi cardiovascolari di non impegnarsi troppo durante le escursioni in montagna. In un messaggio dell'agenzia di stampa dpa, ha dichiarato: "Vorrei sconsigliare qualsiasi cosa sopra i 2500 metri per i malati di cuore".

I malati di cuore non dovrebbero assumere troppo
Sebbene altezze fino a 1.500 metri non siano generalmente un problema per le persone che camminano regolarmente e sono di conseguenza in forma, le escursioni che portano a quote più elevate dovrebbero essere discusse in anticipo con il cardiologo. Dipende dalla gravità della malattia cardiaca e dalla forma fisica, che è fattibile per l'individuo. Halle raccomanda ai pazienti cardiaci di allenarsi circa dieci minuti al giorno per migliorare la propria forma fisica. Ad esempio, camminando rapidamente. Ciò ha migliorato la glicemia, la pressione sanguigna e il flusso sanguigno nei vasi in un modo più efficace rispetto a quando si inseriva una sola unità più lunga una volta alla settimana. Anche il fattore tempo gioca un ruolo: "Tutti possono stringere dieci minuti".

L'aria di montagna sottile può causare problemi
Secondo Halle, è consigliabile portare la funivia su una montagna di oltre 2.500 metri e poi fare una passeggiata se la malattia di cuore è solo lieve e tutto è stabile. Questo tipo di tour in montagna non ha la tensione intensa delle escursioni, ma la sottile aria di montagna sopra potrebbe causare problemi. Gli esperti della German Heart Foundation hanno un altro suggerimento sul loro sito Web: i malati di cuore che fanno escursioni in montagna sono invitati ad abituarsi a un periodo di uno o due giorni sul posto. Durante questo periodo, puoi abituarti al clima e all'altitudine con escursioni brevi e facili. Le fasi più lunghe dovrebbero essere in programma solo nei giorni seguenti. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Ipbike la migliore app per il ciclismo (Novembre 2020).