Notizia

Il più grande programma televisivo perdente: perché i candidati ingrassano molto rapidamente?


La maggior parte dei partecipanti aumenta di peso dopo il Biggest Loser Show
Prima cadono i chili, poi tornano dopo poche settimane. Molte persone che sono state a dieta conoscono il cosiddetto "effetto yo-yo". La maggior parte dei partecipanti allo show americano “The Biggest Loser” ha anche messo in palio molto più chili dopo lo spettacolo. Ma perché è così difficile mantenere il peso desiderato faticosamente raggiunto? Gli scienziati hanno accompagnato alcuni dei candidati nell'ambito di uno studio a lungo termine e hanno fornito una spiegazione del fenomeno nella rivista "Obesity".

Il programma di perdita di peso dura 30 settimane
Chi perderà più peso? Questa è la grande domanda su "The Biggest Loser", un programma televisivo in cui i candidati in sovrappeso si combattono per la perdita di peso più grande. Lo spettacolo è iniziato originariamente nel 2004 negli Stati Uniti ed è stato trasmesso anche in Germania dal 2009. L'obiettivo dei partecipanti è: perdere peso - con l'aiuto di programmi sportivi e un cambiamento nella dieta il più possibile. Ma il concetto funziona davvero? O l'effetto temuto yo-yo si manifesta rapidamente qui dopo la dieta? Un team di ricerca guidato da Kevin Hall del National Institutes of Health degli Stati Uniti voleva sapere esattamente e, secondo un recente rapporto della rivista "Spiegel Online", ha accompagnato 14 candidati dell'edizione americana dello spettacolo. Hanno esaminato uomini e donne prima dell'inizio del programma di perdita di peso, immediatamente dopo la dieta di 30 settimane e dopo sei anni e, oltre alla percentuale di peso e grasso, hanno controllato i valori ematici e il tasso metabolico basale.

Il metabolismo basale diminuisce in modo significativo negli anni successivi allo spettacolo
La valutazione dei dati ha chiarito una delle cause dell'effetto yo-yo. Perché in tutti i 14 soggetti, il cosiddetto "tasso metabolico basale" è diminuito significativamente nel tempo. Questo si riferisce alla quantità di energia di cui il corpo umano ha bisogno per mantenere le sue funzioni ogni giorno con riposo completo e stomaco vuoto. Secondo i ricercatori, prima che i sei uomini e le otto donne avessero iniziato il programma, avevano una media di circa 2600 calorie (kcal) al giorno, con valori che variavano tra 2000 e 3200 kcal a seconda del partecipante. Dopo 30 settimane di una dieta rigorosa e di un programma sportivo, d'altra parte, il tasso metabolico basale per tutti i partecipanti era poco meno di 2.000 kcal al giorno e, nel complesso, era diminuito in modo significativo.

I partecipanti guadagnano di nuovo in media più di 40 chili
Questo effetto è persistito sei anni dopo ed è diminuito ulteriormente con una media di circa 1900 calorie al giorno. Tenendo conto dell'età aumentata e del peso modificato, il tasso metabolico basale è in media 500 kcal al di sotto del valore atteso, secondo gli scienziati nel loro articolo. Per mantenere il proprio peso a lungo termine, i candidati al reality show avrebbero dovuto consumare 500 calorie in meno ogni giorno rispetto ad altre persone che non guadagnano chili in più da questa energia. Ma la maggior parte non ci è riuscita, solo una donna è riuscita a perdere ancora più peso dopo lo spettacolo. Secondo i ricercatori, gli altri avevano perso in media 58,3 chilogrammi dopo la fine dello spettacolo - ma dopo sei anni avevano perso 41 chilogrammi del peso perso. "In sintesi, siamo stati in grado di dimostrare che i partecipanti di" The Biggest Loser "avevano recuperato una quantità significativa del loro peso perso negli ultimi 6 anni dallo spettacolo. Nel complesso, tuttavia, hanno avuto molto successo nella perdita di peso a lungo termine rispetto ad altre misure sullo stile di vita ", hanno detto i ricercatori nel loro articolo.

Grandi appetiti dopo l'accettazione riuscita
Come riportato da "Spiegel Online", solo pochi giorni fa alcuni dei candidati "più larghi" del "New York Times" hanno raccontato le loro esperienze con il programma speciale. Ad esempio, il 46enne Danny Cahill aveva ridotto il suo peso da circa 195 a 86 kg durante lo spettacolo - ma ora pesa di nuovo circa 134 kg. A quel tempo, si era costantemente esercitato per perdere peso e consumava solo poche calorie, con l'obiettivo di bruciare 3.500 chilocalorie ogni giorno in più di quanto consumasse. Se non aveva ancora raggiunto il suo obiettivo la sera, dopo cena è tornato in palestra per allenarsi ancora di più. A volte correva anche per il quartiere al buio per consumare le calorie rimanenti, secondo il rapporto del New York Times.

Da quando ha continuato ad allenarsi per due o tre ore ogni giorno dopo lo spettacolo, Danny Cahill è stato in grado di mantenere il suo peso sotto i 115 kg per quattro anni, ma dopo essere tornato al suo vecchio lavoro, sono stati seguiti altri 19 kg nei due anni successivi. Parte del problema è il suo lento metabolismo e ha un forte desiderio di cibo. Per i chip, ad esempio, pianifica sempre di mangiarne solo alcuni. "Mangio cinque pezzi. Poi ho un blackout, mangio l'intera borsa e mi chiedo: "Che cosa ho fatto?", Ha detto Cahill al giornale.

La produzione dell'ormone tiroideo attivo è ridotta
Secondo Hans Hauner del Centro di medicina nutrizionale Else Kröner-Fresenius dell'Università tecnica di Monaco, l'effetto di una dieta sul metabolismo di base è noto da tempo. Perché il corpo reagisce immediatamente alla perdita di peso producendo un ormone tiroideo meno attivo. Di conseguenza, il metabolismo rallenta, la pressione sanguigna e il livello dell'ormone leptina diminuiscono. Tuttavia, la leptina di solito regola la sensazione di fame, il che rende più difficile del solito mantenere le misurazioni mentre si mangia. "Inoltre, il tasso metabolico basale diminuisce perché una dieta non solo riduce il grasso, ma perde anche la massa muscolare, che altrimenti consuma molta energia", ha detto l'esperto a Spiegel Online.

Tuttavia, secondo Hauner, non vi è ancora alcuna spiegazione per il fatto che il metabolismo dei soggetti nello studio fosse ancora significativamente rallentato sei anni dopo il programma. Tuttavia, è ipotizzabile che coloro che generalmente hanno dato un basso metabolismo basale abbiano maggiori probabilità di essere in sovrappeso. Perché allora è logico che il consumo di energia di queste persone dopo aver perso peso sia anche inferiore a quello di qualcuno che ha requisiti simili (età, fisico, ecc.), Ma non ha problemi con il loro peso. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: IL GRASSO FA INGRASSARE? Dr. @Giuseppe Cocca Gemma (Agosto 2020).