Notizia

Oltre un terzo dei giovani lavoratori è bruciato


Giovani lavoratori: meno giorni di lavoro, più congedi per malattia
Sempre più giovani e giovani si sentono bruciati. Sebbene tra i lavoratori si perdano meno giorni lavorativi, sono più spesso in congedo per malattia rispetto ai colleghi più anziani. La tendenza va avanti da anni.

I giovani lavoratori in malattia vanno molto più spesso
Si dovrebbe effettivamente pensare che i giovani dipendenti siano più sani e quindi più produttivi dei loro colleghi più anziani. Tuttavia, anni fa è stato riferito che i giovani lavoratori erano in congedo per malattia due volte più spesso dei loro dipendenti più anziani. Ora il Techniker Krankenkasse (TK) riferisce in un comunicato stampa che, secondo le loro informazioni, i giovani dipendenti hanno meno giorni di assenteismo, ma sono più spesso in congedo per malattia. Secondo questo, con 11,9 giorni all'anno, c'era una carenza di lavoratori tra i 15 e i 19 anni, statisticamente significativamente inferiore alla media nazionale (15,4 giorni). Con 2,2 congedi per malattia pro capite, tuttavia, sono due volte più comuni di quelli di età superiore ai 40 anni.

Problemi di salute fin dalla tenera età
Gudrun Ahlers, responsabile delle relazioni sulla salute presso TK, ha dichiarato: “Il gruppo più giovane di dipendenti è meno colpito da malattie gravi e lunghe. Ecco perché non sono in grado di lavorare così a lungo in caso di malattia. ”Ma a quanto pare ci sono problemi di salute anche in giovane età. Come parte dello studio di movimento TK pubblicato di recente intitolato "Move, Germany!", È stata chiesta una sezione rappresentativa della popolazione adulta in Germania sulla loro salute. Solo due terzi dei giovani di età compresa tra 18 e 29 anni hanno valutato la propria salute come buona o molto buona. È stato sorprendente che oltre un terzo (35%) di questa fascia d'età si sentisse già stressato e bruciato. Quasi ogni terzo avviatore professionista ha problemi alla schiena più o più spesso.

Generazione "sempre attiva"
I giovani in particolare vedono la salute come una cosa ovvia e quindi prestano meno attenzione a se stessi. Ma le richieste nel lavoro stanno aumentando a causa della digitalizzazione. Secondo gli esperti dell'assicurazione sanitaria, è importante imparare a utilizzare i media digitali in modo sano. "Questo è il motivo per cui ci occupiamo anche dei giovani impiegati nella gestione della salute aziendale", afferma lo scienziato sanitario TK. A novembre il TK parteciperà al 1 ° Congresso tedesco dei direttori della formazione a Düsseldorf. I responsabili del personale e della formazione discuteranno di come progettare la formazione di domani. "Soprattutto la generazione" sempre attiva "ha bisogno di strategie su come affrontare problemi come lo stress, la disponibilità costante e modelli di lavoro più flessibili in modo sano. I nostri esperti forniranno informazioni su questo, così come su temi come la diversità internazionale, una sana leadership e una ricca routine di lavoro al congresso ", afferma Ahlers.

La mancanza di esercizio fisico è responsabile di molti problemi di salute
Secondo il messaggio, lo stile di vita sedentario è considerato una delle principali cause di molti problemi di salute come problemi alla schiena, problemi cardiovascolari e malattie legate allo stress. Secondo lo studio sul movimento TK, oltre la metà dei giovani professionisti scopre che i datori di lavoro sono sfidati quando si tratta di far muovere i propri dipendenti. In cima alla sua lista dei desideri ci sono - oltre ai luoghi di lavoro ergonomici - soprattutto i corsi di salute in azienda, una più ampia gamma di fitness e buoni servizi di deposito biciclette. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Secolnda sessione lauree triennali Ingegneria Gestionale (Ottobre 2020).