Notizia

Il numero di bambini danneggiati dal metacrilato è aumentato fino al 1000 percento


Consumo di droghe materne: sempre più neonati danneggiati dalla metamorfosi
Il numero di neonati che sono stati danneggiati dalla droga di cristallo illegale è aumentato in modo significativo negli ultimi anni, in alcune parti della Sassonia fino al 1000 percento. I medici riferiscono che alcune madri sono intossicate anche alla nascita.

Alcune madri sono alte anche alla nascita
Alcuni mesi fa, un sondaggio ha mostrato che troppi tedeschi trovano l'alcool accettabile durante la gravidanza. Anche se sono noti i potenziali rischi per madre e figlio. Naturalmente, è anche noto che le future mamme non dovrebbero usare droghe. Anche così, il numero di bambini nati con danno metacrilico è aumentato drammaticamente negli ultimi anni. Con alcune nascite, le madri sono persino alte, come riferiscono i medici.

I rischi per la salute non impediscono ai consumatori di usare droghe
"Nella società delle prestazioni odierne, l'uso della metanfetamina - chiamato" crystal meth "a causa del suo aspetto cristallino - sembra essere in aumento", scrive il Federal Center for Health Education (BZgA) sul suo sito web. "Promette di essere in grado di far fronte allo stress e alla pressione con facilità e, inoltre, di essere in grado di ottenere maggiori prestazioni in meno tempo." In connessione con la scoperta della droga da parte del membro verde del Bundestag, Volker Beck, ci sono stati sempre più chiarimenti su quanto sia realmente pericolosa la metacrilato di cristallo. Ma anche i pericoli non impediscono ai consumatori di usare il farmaco. Come riportato dall'agenzia di stampa dpa, il numero di donne a carico che danno alla luce bambini nell'ospedale universitario Carl Gustav Carus di Dresda aumenta quando il farmaco Crystal arriva in Sassonia dalla Repubblica ceca. Spesso anche con la droga.

Anomalie nei neonati
"Troppo basso, troppo leggero, una testa troppo piccola o troppo presto." Il pediatra e neonatologo Jürgen Dinger vede tali anomalie nei neonati sempre più spesso. Secondo l'agenzia, la metanfetamina - il nome corretto per la sostanza sinteticamente relativamente leggera ed economica - è stata finora un problema sassone a causa della sua vicinanza alle cucine della droga nel paese vicino. Secondo l'ufficio regionale contro la dipendenza, il numero di consumatori che si rivolgono ai centri di consulenza in Sassonia per chiedere aiuto a causa del cristallo è stato quasi 5.000 volte quattro volte superiore alla media nazionale dell'anno scorso. La BZgA ha anche avviato una guida online per i consumatori di Crystal Meth alcuni anni fa.

Aumenti fino al 1000 percento
Secondo Dinger, il numero di feti e neonati danneggiati dal cristallo in Sassonia è aumentato drammaticamente dal 2007, nella regione di Chemnitz di quasi il 400 percento. "Il distretto amministrativo di Lipsia è dell'800 percento e il distretto amministrativo di Dresda uccide l'uccello al 1.000 percento." Secondo le informazioni, negli ultimi tre anni ci sono stati tra 160 e 180 bambini colpiti ogni anno, con circa 35.000 nascite all'anno. Tuttavia, questi sono solo i casi comprovati, il numero non divulgato è elevato. "Penso che dobbiamo colpire il 50 percento almeno una volta di più", afferma Dinger. "Ci sono solo relativamente poche donne che ammettono in anticipo la loro dipendenza", ha spiegato la ginecologa Katharina Nitzsche, che, insieme a Dinger, tratta le donne con il cristallo e i loro bambini prima e dopo la nascita all'ospedale universitario.

Problemi di nascita
I problemi con i pazienti con cristalli sorgono sempre alla nascita, specialmente quando anche la madre e quindi il bambino vengono drogati. “Se sono davvero drogati, la cooperazione è zero. Le donne sono completamente spazzate via ”, ha spiegato Dinger. I bambini sono quindi "irrequieti e irrequieti" e ci sono condizioni di crampi. Se la madre non consumava nulla, i neonati, invece, erano piuttosto privi di sintomi. “Lo stesso vale per le madri: niente di preso - donna calma, rilassata. Ciò che è stato preso - davvero aggressivo e assolutamente difficile ", ha detto Nitzsche. I farmaci hanno reso le donne meno tolleranti nei confronti del dolore e della frustrazione, portando all'aggressività. In casi estremi, un taglio cesareo dovrebbe essere consegnato anche in anestesia generale.

I malati di cristallo non sono necessariamente riconoscibili dal loro aspetto
Le donne vengono testate per i farmaci solo se danno il loro consenso. “È diverso quando ho un bambino che appare nervoso o sovraeccitato o con crampi. Quindi devo chiarire immediatamente la causa del crampo e non posso chiedere se la madre è d'accordo con essa ", ha spiegato Dinger. "Non è vero che è possibile riconoscere chi soffre di cristalli dall'esterno, come spesso si crede in pubblico", ha spiegato Nitzsche. Secondo la Dpa, l'aveva sperimentata solo in un caso. "La maggior parte sembra relativamente normale - come te e me." Negli Stati Uniti, la campagna "Faces of Meth" utilizza immagini prima / dopo per evidenziare il deterioramento fisico causato dal farmaco. In questo paese, l'invecchiamento del viso palese è raro a causa della buona assistenza sanitaria.

Tossicodipendenza pre-programmata per i giovani
Una successiva tossicodipendenza della prole è più o meno programmata. "Crystal meth influenza i recettori del sistema nervoso centrale e innesca la dipendenza", afferma Dinger. Sappiamo dagli adulti che questo processo è irreversibile. Pertanto, i bambini avrebbero anche un rischio maggiore di diventare successivamente loro stessi dipendenti. "Il corpo lo brama semplicemente perché i recettori sono già stati adattati di conseguenza nell'utero." Tuttavia, Dinger non vuole parlare con Crystal di una sindrome da astinenza con cui nascono i bambini di donne dipendenti dall'eroina. "Le anomalie sono più o meno un'espressione di avvelenamento", ha detto l'esperto. Questo svanisce. Finora, tuttavia, non si è verificata l'esperienza di come sarebbero i bambini qualche anno dopo, ad esempio a scuola. Saresti sicuramente evidente. "Ed è quello che chiamavamo" Zappelphilipp "a Wilhelm Busch, forse innocuo." Secondo la Dpa, le cose supplicavano di non stigmatizzare le madri e di offrire loro aiuto. Molti sperano che una nuova vita inizierà per loro dopo la nascita. La gravidanza è quindi un punto di partenza. "Perché questa è una fase unica e delicata in cui non puoi sempre superare la dipendenza, ma almeno costruire meccanismi che consentano alle madri di gestire meglio la dipendenza - in modo controllato - soprattutto per il bene del bambino." (Annuncio)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: The Big Numbers Song (Ottobre 2020).