Notizia

Alcol: ecco come appare una persona dopo tre bicchieri di vino


Chi ha bevuto tre bicchieri di vino è spesso di ottimo umore. Molte persone possono anche vedere il consumo di alcol all'esterno, ad esempio da apparire più rilassato, fare i volti o ottenere un piccolo rossore sulle guance. Il fotografo Marcos Alberti ha ora documentato i cambiamenti del volto attraverso il vino. Per il suo progetto "3 Bicchieri dopo" ha fatto delle foto ai suoi amici e mostra quali sono gli effetti dell'alcol.

L'alcol cambia spesso le espressioni facciali
Occhi vitrei, angoli attorcigliati della bocca o orecchie rosse: il consumo di alcolici non solo crea un'atmosfera rilassata e un buon umore per molte persone, ma è spesso riconoscibile "dall'esterno". Con alcuni "deragliati" dopo diversi drink, il viso appare letteralmente, il che rende chiaro a tutti gli estranei che hai guardato troppo in profondità nel bicchiere. Il progetto "3 Bicchieri dopo" del fotografo Marcos Alberti mostra quanto l'alcol influenzi effettivamente il nostro aspetto. Come riporta il quotidiano di New York "Daily News", il brasiliano ha invitato gli amici nel suo studio e ha gradualmente dato a ciascuno di loro tre bicchieri di vino da bere.

Ha documentato la serata scattando una foto immediatamente all'arrivo, quando gli uomini e le donne erano ancora visibilmente esausti dalla loro giornata lavorativa. Dopo ogni bicchiere ha scattato un'altra foto ed è stato in grado di mostrare un chiaro cambiamento nei volti dei suoi conoscenti. "Ho detto loro che volevo fare un esperimento con il vino", ha detto Alberti, 38 anni, al Daily News. "Volevo mostrare un lato felice del bere ... specialmente quando sei circondato dai tuoi amici e in un ambiente piacevole", spiega il fotografo.

La tensione spesso scompare dopo il primo bicchiere
All'inizio i conoscenti sembravano spesso seri e tesi, molti guardavano la telecamera con uno sguardo serio o solo un lieve sorriso. Dopo un bicchiere, tuttavia, l'umore è cambiato e i volti sembravano molto più rilassati. Dopo due bicchieri l'effetto è diventato ancora più evidente e dopo il terzo vino Alberti è stato in grado di mantenere una risata o un grande sorriso nella foto con quasi tutti gli amici.

Il progetto inizialmente era inteso come uno scherzo, poiché le serate dell'happy hour si svolgono più frequentemente nello studio Alberti a San Paolo, secondo il giornale. Ma nel frattempo, l'artista ha fotografato più di 50 persone "di ogni estrazione sociale", inclusi DJ, musicisti, insegnanti, modelle e art director.
"So che l'alcol può essere cattivo, ma se bevi responsabilmente, può essere una buona cosa", spiega Alberti. Ecco perché ha limitato il suo progetto a soli tre bicchieri di vino a testa: “Non volevo far ubriacare nessuno. Volevo solo vederla felice. "(Nr)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Lezione 4 - Alcolismo e bere problematico (Settembre 2020).