Notizia

Studio attuale: dipendenza da zucchero comparabile in effetti alla tossicodipendenza


La dipendenza da zucchero è di entità simile alla tossicodipendenza, compresi i sintomi di astinenza
A molte persone piace mangiare cibi dolci e usare molto zucchero. Non è raro che le persone siano dipendenti dallo zucchero. Gli scienziati hanno ora affermato che la dipendenza da zucchero dovrebbe essere trattata in modo simile alla tossicodipendenza.

Quando le persone sono dipendenti dallo zucchero, sviluppano problemi di salute e aumentano di peso. Spesso le persone colpite vengono sorrise e la loro malattia viene minimizzata. Gli scienziati dell'Australia Queensland University (QUT) hanno ora scoperto in un'indagine che la dipendenza da zucchero può essere paragonata alla tossicodipendenza. I medici hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista "PLOS ONE".

Le medicine per la dipendenza da nicotina potrebbero anche aiutare con la dipendenza da zucchero
Gli scienziati australiani hanno scoperto nella loro indagine che la dipendenza da zucchero dovrebbe essere trattata come una droga. I medicinali che vengono normalmente utilizzati per trattare la dipendenza da nicotina potrebbero essere usati per trattare la dipendenza da zucchero, spiegano i ricercatori. I medici della Queensland University hanno confrontato gli effetti dello zucchero con quelli della cocaina. Come con altri farmaci, l'astinenza può portare a uno squilibrio nei livelli di dopamina. Di conseguenza, le persone colpite potrebbero persino soffrire di sintomi di astinenza. I farmaci che vengono normalmente utilizzati per la dipendenza da nicotina potrebbero curare la dipendenza da zucchero di origine animale, spiega la professoressa Selena Bartlett di QUT.

Lo zucchero influenza il centro di ricompensa e piacere nel nostro cervello
Gli ultimi dati dell'Organizzazione mondiale della sanità hanno dimostrato che circa 1,9 miliardi di persone in tutto il mondo sono in sovrappeso e circa 600 milioni di persone soffrono di obesità. Il consumo estremo di zucchero contribuisce al rapido aumento di peso. Inoltre, il livello di dopamina viene aumentato ancora e ancora. Ciò influisce sul centro di ricompensa e piacere nel nostro cervello, proprio come fanno molti farmaci, come il tabacco, la cocaina e la morfina, afferma il prof. Bartlett. Il consumo a lungo termine porta a un effetto opposto, una riduzione del livello di dopamina. Di conseguenza, i malati devono consumare sempre più zucchero per ottenere lo stesso livello di ricompensa. Negli animali, abbiamo anche scoperto che non solo aumentavano di peso più velocemente se gli animali mantenevano il loro aumento del consumo di zucchero nell'età adulta, ma avevano conseguenze neurologiche e psichiatriche che influivano sull'umore e sulla motivazione degli animali, spiega il prof. Bartlett.

Gli edulcoranti producono effetti simili a quelli dello zucchero
È interessante notare che il nostro studio ha anche scoperto che i dolcificanti artificiali come la saccarina possono produrre effetti simili allo zucchero normale da tavola, affermano gli esperti. Come con altri farmaci, il ritiro dall'esposizione cronica al saccarosio può portare a uno squilibrio nei livelli di dopamina, che può essere paragonato a un ritiro a freddo. Sono necessari ulteriori studi, ma i nostri risultati suggeriscono che i farmaci per la dipendenza da nicotina potrebbero essere una nuova strategia di trattamento per combattere l'epidemia globale di obesità, aggiungono i medici. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Dipendenza dal cibo: la strategia infallibile per uscirne (Ottobre 2020).