Notizia

Rischi per la salute: oli vegetali fatti in casa e verdure sott'olio


Il Federal Institute for Risk Assessment (BfR) avverte che le verdure in olio e oli aromatizzati possono essere a rischio di intossicazione alimentare da tossine botuliniche di Clostridium.

Il BfR richiama l'attenzione sul fatto che le verdure sott'olio come peperoni, peperoncini o melanzane e oli aromatizzati con aglio o erbe fresche potrebbero essere a rischio di intossicazione alimentare da tossine di Clostridium botulinum se vengono prodotte in magazzino e per qualche tempo nel Domestico.

L'istituto ritiene che i processi di produzione nelle abitazioni private non possano garantire che la moltiplicazione del botulino di Clostridium (C.) e la formazione di tossina botulinica nei prodotti siano generalmente prevenute.

BfR quindi sconsiglia di produrre e conservare prodotti autoprodotti come verdure sott'olio o erbe sott'olio in abitazioni private. Ciò vale in particolare nel caso in cui i prodotti non siano sufficientemente riscaldati prima del consumo o non vengano utilizzati per cucinare e arrostire, ma siano destinati alla preparazione di insalate e altri piatti crudi.

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Melanzane grigliate sottolio. (Ottobre 2020).