Notizia

Rischio di cancro della pelle: resistenza del sole primaverile per lo più sottovalutata


Rischio di cancro della pelle dal sole primaverile: proteggere in particolare la pelle dei bambini
Dopo i lunghi mesi invernali, fa finalmente abbastanza caldo da trascorrere più tempo all'aperto. Prendere il sole crea buon umore e fa bene alla salute. Ma fai attenzione: il sole primaverile è troppo spesso sottovalutato. I bambini in particolare dovrebbero essere protetti dalle radiazioni UV.

Il sole primaverile è spesso sottovalutato
Dopo i lunghi mesi invernali, i giorni di sole delle ultime settimane hanno attirato sempre più persone all'aperto. Ma i cercatori di sole dovrebbero stare attenti. Il potere del sole è leggermente sottovalutato, specialmente nei primi bei giorni dell'anno, e c'è il rischio di scottature. Ciò aumenta il rischio di sviluppare il cancro. Ogni scottatura solare viene aggiunta al proprio account di pelle, avvertono i dermatologi. La compagnia di assicurazione sanitaria commerciale (KKH) consiglia ai bambini in particolare di essere protetti dai raggi UV del sole.

Il viso è costantemente esposto ai raggi UV
Sia sul balcone, nel caffè della strada o durante un tour in bicicletta: puoi finalmente essere di nuovo coccolato dai raggi caldi e rilassanti del sole primaverile. I raggi UV del sole non sono solo importanti per il nostro benessere psicologico, ma aiutano anche a formare la vitamina D vitale, rafforzare il nostro sistema immunitario, controllare l'equilibrio ormonale e stimolare il metabolismo. Gli esperti di salute, tuttavia, cautela.

"Anche in primavera, il sole ha il suo lato oscuro", ha dichiarato Helmut Rutz del team di assistenza KKH a Mannheim, secondo un comunicato stampa della compagnia di assicurazione sanitaria. Mentre il nostro corpo è ancora protetto dagli indumenti a causa delle temperature generalmente più fredde, il nostro viso è costantemente esposto ai raggi UV della luce solare. Quando soffia un vento fresco, non notiamo quanto intensamente il sole splenda già. Inoltre, la nostra pelle non è abbronzata e sensibile dopo la lunga pausa invernale. Pertanto, il rischio di scottature è elevato in primavera, secondo il KKH.

Ogni scottatura solare aumenta il rischio di cancro della pelle
Le scottature solari di solito sono ustioni di primo o secondo grado sulla pelle. "Ogni scottatura solare deve essere evitata perché aumenta il rischio di cancro della pelle", afferma Helmut Rutz. E il tasso di cancro della pelle sta aumentando rapidamente. Ciò è dimostrato anche dai dati del KKH. In base a ciò, il numero di trattamenti ambulatoriali da parte degli assicurati è aumentato del 133% tra il 2009 e il 2014 solo per il cancro della pelle leggera.

Il carcinoma cutaneo leggero è principalmente causato dalla luce UV e quindi spesso si forma sul viso. Secondo la German Cancer Society, ogni anno fino a 200.000 persone sviluppano nuovi tumori della pelle. L'aiuto al cancro tedesco assume un numero ancora più elevato, vale a dire 234.000 nuovi casi.

Pensa a un'adeguata protezione solare
Gli esperti sanitari consigliano di proteggersi dal sole fin dalla tenera età. Fondamentalmente, la permanenza non protetta al sole dovrebbe essere più breve, più leggero è il tipo di pelle. Le persone con pelle chiara, capelli chiari e occhi sviluppano una scottatura solare più rapidamente rispetto alle persone con una carnagione più scura. Decisivo per la prevenzione del cancro della pelle per tutti i tipi di pelle dopo i mesi invernali: applicare la protezione solare con un elevato fattore di protezione solare sul viso e altre parti libere del corpo come naso, orecchie e collo in tempo utile prima di uscire all'aperto.

Secondo i dermatologi, non si dovrebbe risparmiare sull'applicazione della crema. Se trascorri molto tempo all'aperto, dovresti applicare più volte la protezione solare.

I bambini in particolare devono essere protetti
I bambini devono in particolare essere protetti dai raggi UV del sole. Con la pelle dei bambini, in particolare la pelle del bambino, la protezione della pelle contro i raggi UV non è ancora completamente sviluppata nei primi anni di vita. Pertanto, i raggi solari pericolosi possono penetrare più facilmente nella pelle e causare malattie della pelle. I giovani hanno quindi bisogno di protezione solare con un fattore di protezione solare più elevato (da SPF 30). "L'abbigliamento offre una protezione aggiuntiva, in particolare un cappello da sole", spiega Helmut Rutz. "E assicurati anche che i tuoi bambini non siano esposti alla luce diretta del sole quando giocano e giocano."

Il tumore della pelle precedente viene riconosciuto e trattato, meglio è. A partire dall'età di 35 anni, i costi dello screening del cancro della pelle saranno a carico delle compagnie di assicurazione sanitaria ogni due anni come prestazione standard prevista dalla legge. Alcune compagnie di assicurazione sanitaria sovvenzionano anche la prestazione per gli assicurati più giovani. Così fa il KKH, che fornisce informazioni sul rilevamento precoce del cancro della pelle sul suo sito web. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Diving Torches - UNICA 2500 Torcia subacquea Compatta (Settembre 2020).