Notizia

Timo fresco o essiccato: un'erba medicinale per il palato e la salute


Il timo emana un profumo intenso e ha un sapore aspro, un po 'terroso. È interessante notare che l'aroma aumenta quando si asciugano le foglie. La spezia mediterranea si armonizza molto bene con la carne e rende i piatti abbondanti più digeribili.

Le foglie secche vengono anche cotte, mentre i ramoscelli freschi vengono aggiunti solo alla fine del tempo di cottura e rimossi nuovamente prima di servire. Piatti vegetariani con pomodori e melanzane, ma anche dessert fruttati danno il vero calcio al timo. Inoltre, la spezia viene spesso combinata con altre erbe - ad esempio nella miscela di erbe francese »Fines Herbes« e le »Erbe di Provenza«.

Il timo è un arbusto sempreverde perenne della famiglia labiata che cresce fino a 40 centimetri di altezza. I volantini grigio-verdi sono lanceolati, arricciati sul bordo e pubescenti. La sua casa è i paesi del Mediterraneo occidentale. Lì si sente particolarmente a suo agio sui pendii delle montagne, sulle brughiere rocciose e nei prati estivi. Nel giardino di casa, il timo ha bisogno di molto sole, terreno ben drenato e poca acqua.

Esistono oltre 200 tipi e varietà. Il "vero timo" (Thymus vulgaris) è molto diffuso, mentre il "timo selvaggio" (Thymus serpyllum) è anche conosciuto con il nome di "Quendel". Il timo limone (Thymus citriodorus) è spesso usato per aromatizzare l'aceto di erbe.

Il timo non ha solo un aroma unico, ma è anche molto salutare. È un rimedio tradizionale per il raffreddore. Combatte i patogeni e inibisce i processi infiammatori. Gli oli essenziali con i principali componenti timolo e carvacrolo allentano il muco dal tratto respiratorio e favoriscono la rimozione. La fragranza e il gusto tipici possono anche essere attribuiti a questi composti fenolici. In generale, gli ingredienti del timo variano notevolmente a seconda della varietà, posizione e clima. Heike Kreutz, aiuto

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Santoreggia (Settembre 2020).