Notizia

Statistiche: significativamente meno bambini a cucù di quanto si pensasse in precedenza


I bambini di infedeltà sono più rari del previsto
Si dice che fino al 20% di tutti i bambini provenga da infedeltà. I ricercatori lo avevano precedentemente ipotizzato. Gli scienziati belgi hanno ora presentato numeri completamente diversi. Secondo le loro ricerche, ci sono molti meno figli di cuculo di quanto non sia stato affermato da tempo. La percentuale di giovani che sono stati spinti sotto è quasi cambiata per secoli.

Affare con gravi conseguenze
Una relazione può mettere in pericolo la salute. In questo contesto, i medici hanno sottolineato, tra le altre cose, il rischio di malattie cardiovascolari. Gli scienziati hanno riferito l'anno scorso in uno studio che ha concluso che c'era solo un aumentato rischio di infarto da sesso se avesse avuto una relazione. Cheat può ovviamente avere conseguenze completamente diverse. È noto da tempo che circa ogni decimo bambino non proviene dall'uomo che pensa di essere il padre biologico. I ricercatori belgi hanno ora presentato numeri completamente diversi.

Quando i padri allevano inconsapevolmente la prole di altri uomini
I cosiddetti bambini a cucù - molto comuni in alcune specie animali - sono molto rari tra gli umani, sia prima che oggi. Come riportano gli scienziati belgi sulla rivista "Trends in Ecology & Evolution", recenti studi hanno dimostrato che pochissimi padri nelle società umane aumentano inconsapevolmente la progenie di altri uomini. La proporzione di questi bambini è quindi solo dall'uno al due percento, che è significativamente più bassa di quanto spesso mostrato. La percentuale era già bassa nei tempi storici e non diminuiva con l'introduzione dei contraccettivi. Secondo un rapporto dell'agenzia di stampa dpa, i ricercatori hanno messo in dubbio l'opinione ben nota secondo cui le donne "regolarmente" acquistano buoni geni attraverso il traffico extraconiugale al fine di fornire ai loro figli benefici genetici.

Il numero di bambini a cucù non è quasi cambiato
"I media e la letteratura scientifica popolare spesso affermano che molti presunti padri allevano figli che non sono biologicamente loro", ha detto l'autore dello studio Maarten Larmuseau di KU Leuven, secondo un rapporto di Phys.org. "Sorprendentemente, i tassi stimati nelle popolazioni umane sono piuttosto bassi, circa dall'uno al due percento." Alcuni anni fa, un team guidato da Larmuseau aveva condotto uno studio per indagare su quanti bambini a cucù ci fossero stati tra un gruppo di belgi negli ultimi 500 anni. Sono arrivati ​​alla conclusione che era solo lo 0,9 per cento per generazione. Gli scienziati hanno combinato dati genetici e dati genealogici per le loro indagini. Altri ricercatori avevano usato approcci simili per identificare un piccolo numero di bambini extraconiugali per popolazioni in Sudafrica, Italia, Spagna o Mali.

I ricercatori comportamentali trovano sorprendenti i dati
Si dice che i bassi dati storici siano sorprendenti per i ricercatori comportamentali. Finora, avevano ipotizzato che il tasso sarebbe stato compreso tra il 10 e il 20 percento senza la disponibilità di contraccettivi, ha spiegato il team di ricerca. Gli autori ritengono che i possibili costi per i possibili vantaggi evolutivi siano semplicemente troppo elevati. Se la frode è esposta, esiste il rischio di violenza, separazione o minore impegno nei confronti della prole da parte del padre adottivo o dei suoi parenti. A proposito, il nome cuculo dei bambini si riferisce al comportamento dell'uccello con lo stesso nome, che depone le uova nei nidi di vari uccelli canori e non si occupa da solo delle nidiate. Il colore e il motivo delle uova di cuculo sono adattati a quelli degli uccelli ospiti. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Videolezione Consonante Q (Agosto 2020).