Notizia

Confermati i batteri della listeria nel formaggio: il caseificio rimane chiuso


Dopo il richiamo del formaggio: il sospetto di Listeria è stato confermato
Dopo che una campagna di richiamo per il formaggio a pasta molle del caseificio Zurwies è stata lanciata pochi giorni fa, il sospetto di listeria è stato ora confermato. Si cerca la fonte dei batteri nocivi. La società rimane chiusa per il momento.

Il caseificio rimane chiuso fino a nuovo avviso
Qualche giorno fa si è saputo che il caseificio Zurwies stava richiamando vari prodotti a causa di sospetti germi. Ora è stato confermato il sospetto di listeria nei formaggi a pasta molle. Come riportato dall'agenzia di stampa dpa, l'amministratore delegato Luise Holzinger ha annunciato che la società di Wangen im Allgäu (Baden-Württemberg) rimarrà chiusa fino a nuovo avviso. La fonte dei batteri nocivi è attualmente in fase di ricerca.

I clienti devono informarsi con il rivenditore se necessario
Quasi una settimana fa, il caseificio ha ricordato il formaggio morbido biologico "L’amour rouge d’Antoine" con le date di scadenza del 18 aprile 2016 e del 22 aprile 2016 a causa di possibili infestazioni con la listeria. Secondo l'avvertimento del consumatore, anche il formaggio biologico a pasta molle veniva venduto con il nome di "Peppered Ass", "Le Vacherin" e "Toco". I prodotti sono stati venduti a livello nazionale come merci aperte ai banchi formaggi. Pertanto, i clienti non possono controllare la data di scadenza e dovrebbero in dubbio chiedere al punto vendita se i lotti interessati sono interessati, ha detto il caseificio.

Le persone appartenenti a gruppi a rischio sono a rischio
I batteri di Listeria monocytogenes sono agenti patogeni presenti ovunque nel nostro ambiente e possono essere trovati in tutti i cibi crudi. La contaminazione non è quindi rara. I patogeni di solito non rappresentano un rischio per le persone sane, quindi un'infezione (listeriosi) è generalmente innocua. Tuttavia, i neonati, i bambini piccoli, le persone anziane e immunocompromesse come le persone appena gestite, le persone che soffrono di diabete, i malati di cancro o i malati di AIDS sono a rischio. Secondo gli esperti sanitari, Listeria può scatenare la meningite (meningite) o avvelenamento del sangue (sepsi) tra questi gruppi a rischio.

Negli adulti sani, l'infezione è generalmente innocua
Negli adulti sani, invece, un'infezione è generalmente piuttosto innocua e ci sono sintomi lievi che ricordano quelli di un'influenza. Tra le altre cose, questo porta a febbre, diarrea, dolori addominali, dolori muscolari e mal di testa. "I consumatori che hanno consumato questi prodotti e manifestano questi sintomi sono esortati a consultare un medico", ha scritto il caseificio Zurwies in un avvertimento per i loro clienti. Anche nelle donne in gravidanza, la malattia è generalmente lieve o addirittura senza sintomi. Tuttavia, nel caso di bambini non ancora nati infetti, il decorso della malattia può essere grave, incluso persino il parto. Le donne incinte dovrebbero quindi consultare sempre un medico con sintomi come febbre e brividi. Possono essere necessarie fino a otto settimane tra il consumo e l'insorgenza della malattia. La malattia è di solito trattata con antibiotici. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: FORMAGGIO fatto in casa (Settembre 2020).