Notizia

Dopo essere sopravvissuto al cancro al seno, non mangiare a tarda notte o di notte


Un pasto notturno di 13 ore aiuta a prevenire il cancro
Molti pazienti che hanno sconfitto il cancro al seno hanno paura che la loro malattia possa tornare. Gli scienziati hanno ora scoperto che un semplice suggerimento può aiutare a ridurre la probabilità di re-malattia. Se le donne non mangiano cibo per almeno 13 ore durante la notte, ciò riduce la probabilità di sviluppare un altro tumore al seno.

Una cena anticipata e una colazione tardiva potrebbero essere la chiave per prevenire il ripetersi del cancro al seno. Gli scienziati dell'Università della California hanno scoperto in un'indagine che le donne che avevano il cancro al seno e non mangiavano per almeno 13 ore di notte avevano meno probabilità di contrarre di nuovo il cancro al seno. I medici hanno pubblicato i risultati delle loro indagini sulla rivista "JAMA Oncology".

Le corrette abitudini alimentari riducono la probabilità che il cancro ritorni di circa il 36 percento
Lo studio ha osservato le donne per un periodo di sette anni. Si erano ripresi dal cancro al seno in una fase precoce. Gli scienziati volevano scoprire quali cambiamenti nello stile di vita impedivano il ritorno della malattia. Se le donne non hanno avuto cibo per almeno tredici ore durante la notte, le probabilità di ritorno del cancro al seno sono diminuite di circa il 36 percento, spiegano i ricercatori. Inoltre, la probabilità di morte nel periodo successivo è diminuita di circa il 21%, aggiungono i medici.

I tempi dei nostri pasti potrebbero essere importanti per la nostra salute
Se studi futuri confermeranno che il digiuno notturno più lungo abituale migliora la nostra salute metabolica, questa sarebbe una scoperta importante nella prevenzione del cancro, diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari, spiega il Dr. Ruth Patterson dell'Università della California. Questa sarebbe una strategia facile per fermare il ritorno del cancro al seno. I tempi dei nostri pasti potrebbero essere importanti per la nostra salute quanto il cibo che mangiamo, affermano i medici. Precedenti studi avevano dimostrato che il digiuno per diversi giorni può riavviare il nostro sistema immunitario e proteggerci dall'infiammazione, che è noto per causare il cancro. Prolungare la Quaresima durante la notte potrebbe essere una semplice strategia non farmacologica per ridurre il rischio di recidiva nel carcinoma mammario e in altri tumori, spiega l'autore principale Catherine Marinac dell'Università della California. Le ricerche precedenti si sono concentrate su ciò che mangiamo per prevenire il cancro, ma non hanno preso in considerazione quando abbiamo mangiato i nostri pasti, spiegano gli esperti.

Il digiuno prolungato di notte potrebbe aiutare a ridurre le malattie croniche
Più di 50.000 donne vengono diagnosticate con cancro ogni anno nel solo Regno Unito. Circa il 22 percento di questi muore entro dieci anni a causa del ritorno o della diffusione della malattia, affermano gli scienziati. Per le loro indagini, i medici hanno analizzato 2413 donne non diabetiche con carcinoma mammario, di età compresa tra 27 e 70 anni. I dati sono stati raccolti dal 1995 al 2007. Lo studio ha dimostrato che prolungare il digiuno notturno può essere una strategia semplice e praticabile per ridurre la ricaduta del carcinoma mammario, affermano i medici. I risultati di questo studio hanno un impatto ampio e significativo sulla salute pubblica. Sono necessari studi randomizzati per testare adeguatamente se l'intervallo di digiuno prolungato di notte aiuta a ridurre il rischio di malattie croniche, affermano gli esperti.

I cambiamenti nello stile di vita possono aiutare ma non sono una garanzia
Il cancro al seno è complesso e ci sono una serie di fattori importanti che influenzano il nostro rischio di sviluppare il cancro al seno. Dopo aver completato il trattamento, le donne colpite vogliono sapere cosa possono fare per migliorare le loro possibilità di sopravvivenza, spiegano i medici. Ma sebbene i cambiamenti nello stile di vita contribuiscano a ridurre il rischio di ritorno del cancro, non offrono garanzie che la malattia non ritorni, aggiungono gli scienziati. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Alimentazione e Tumori - Quali cibi per la prevenzione, quali se si ha un tumore (Ottobre 2020).