Notizia

Studio: i farmaci per il diabete aumentano notevolmente il rischio di cancro alla vescica


I pazienti dovrebbero essere meglio informati sugli effetti dei farmaci per il diabete
Il farmaco pioglitazone di solito si dice che aiuti a controllare i livelli di zucchero nel sangue nei pazienti con diabete di tipo 2. Tuttavia, gli esperti medici hanno scoperto che pioglitazone ha anche aumentato il nostro rischio di sviluppare il cancro alla vescica. I pazienti diabetici di tipo 2 devono essere urgentemente informati di tutti gli effetti del farmaco.

Il pioglitazone è usato per controllare i livelli di zucchero nel sangue nei pazienti con diabete di tipo 2. Tuttavia, il farmaco sembra avere un effetto indesiderato. I ricercatori hanno scoperto in un ampio studio che l'assunzione di pioglitazone aumenta il rischio di cancro alla vescica. I ricercatori hanno pubblicato i risultati delle loro indagini sul British Medical Journal (BMJ).

L'assunzione di pioglitazone aumenta le probabilità di cancro alla vescica del 63 percento
Un farmaco progettato per aiutare i pazienti con diabete di tipo 2 a controllare i livelli di zucchero nel sangue aumenta anche il rischio di sviluppare il cancro alla vescica. L'assunzione del farmaco aumenta la probabilità di sviluppare il cancro alla vescica di circa il 63 percento, avvertono i medici. I risultati del grande studio mostrano che l'assunzione di pioglitazone è associata ad un aumentato rischio di sviluppare il cancro alla vescica, spiega l'autore principale Dr. Laurent Azoulay del Jewish General Hospital di Montreal.

Gli esperti riesaminano i dati di 145.806 pazienti
I ricercatori canadesi hanno esaminato la connessione tra l'assunzione del farmaco e una serie di casi di cancro alla vescica. Questi si sono verificati in pazienti che hanno assunto il farmaco durante uno studio precedente, spiegano i medici. Da allora ci sono stati vari studi su questo argomento, alcuni con risultati abbastanza contraddittori. Gli esperti hanno esaminato i dati di 145.806 pazienti del database di ricerca sulla pratica clinica del Regno Unito. I pazienti avevano assunto il farmaco tra il 2000 e il 2013. Nel 2000, pioglitazone è stato lanciato insieme ad un altro farmaco. Gli esami di follow-up si sono conclusi a luglio 2014. In totale, a 622 soggetti è stato diagnosticato un cancro alla vescica nell'ambito di questi esami di follow-up, affermano gli esperti.

I pazienti devono essere meglio informati sugli effetti dei farmaci
Il team di ricercatori canadesi ha scoperto che rispetto ad altri farmaci antidiabetici, il farmaco pioglitazone può essere associato ad un aumentato rischio di cancro alla vescica. Il rischio aumenta con la durata dell'uso e la dose del farmaco, affermano i medici. Non è stato possibile riscontrare un rischio così elevato durante l'assunzione di rosiglitazone. Tuttavia, questo farmaco è stato ritirato dal mercato nel 2010 perché può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, inclusi infarto e insufficienza cardiaca. Una malattia del diabete di tipo 2 colpisce circa tre milioni di persone nella sola Inghilterra e nel Galles e attualmente non esiste una cura per la malattia, spiegano i medici. La malattia potrebbe portare a complicazioni come cecità, ictus, insufficienza renale e amputazione degli arti. D'altra parte, circa 10.000 persone nella sola Inghilterra e nel Galles vengono diagnosticate ogni anno con un tumore alla vescica. Più di 5.000 delle persone colpite muoiono a causa della malattia. I pazienti dovrebbero essere meglio informati sui rischi in modo che possano scegliere se continuare a prendere il farmaco o meno, spiegano gli scienziati.

I risultati dovrebbero influenzare la prescrizione di farmaci per il diabete
Uno studio separato dell'Università di Nottingham ha scoperto che il nostro rischio di malattie renali e cecità è aumentato, a seconda della combinazione di farmaci anti-diabete che un paziente stava assumendo. La metformina del farmaco riduce significativamente il rischio di gravi malattie renali, ma aumenta la probabilità di diventare ciechi di quasi il 50 percento, affermano i medici. I risultati attuali potrebbero influenzare le prescrizioni per i farmaci. Medici e pazienti dovrebbero essere consapevoli dei rischi e dei benefici complessivi dei farmaci per il diabete al fine di valutarli meglio, hanno concluso i ricercatori. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Pronto Medicina Facile - Come prevenire le malattie reumatiche (Agosto 2020).