Notizia

Malattia di Lyme: zecche nel tuo giardino: proteggi con semplici consigli


Le zecche non solo vivono nella foresta, ma si sentono anche bene nei giardini. I succhiasangue sono attivi anche nei mesi invernali, ha confermato uno studio dell'Università di Hohenheim. Dal 2014, gli scienziati hanno controllato regolarmente circa 100 case, frutteti e terreni nella grande area di Stoccarda alla ricerca di zecche. Hanno registrato se i giardini erano naturali o vicino alla foresta. Il numero di zecche è stato stimato usando la "bandiera", in cui strisce bianche di tessuto sono disegnate su prati e cespugli. I segni di spunta cambiano in segni di spunta, vengono raccolti e contati. Tuttavia, questo metodo può essere utilizzato solo per rilevare animali che sono attivamente alla ricerca di un ospite.

Gli aracnidi sono stati trovati nel 60 percento dei giardini. I succhiasangue sono stati trovati in diversi ambienti. Fattori come la foresta vicina, il sottobosco e l'erba alta favorirono grandi popolazioni di zecche. Ma le zecche sono state trovate anche in piccoli giardini ben tenuti nella periferia della città. Principalmente la distribuzione non era uniforme, ma limitata a pochi posti nel giardino.

Sono stati trovati tre diversi tipi di zecche, una delle quali viene introdotta nel giardino principalmente dagli uccelli. Altri animali ospiti sono topi, ricci e animali domestici. A seguito del cambiamento climatico, i parassiti sono attivi da febbraio a dicembre.

Il comune woodbuck (Ixodes ricinus) è la specie di zecche più comune ed è diffusa in tutta la nazione. Può trasmettere varie malattie come la malattia di Lyme e la meningite all'inizio dell'estate (TBE). Le aree con presenza di TBE sono principalmente nel Baden-Württemberg e in Baviera e in piccole parti della Turingia, dell'Assia, della Sassonia e della Renania-Palatinato. Sono stati segnalati casi anche nel Meclemburgo-Pomerania occidentale e nella Sassonia-Anhalt.

I risultati dello studio hanno confermato che le zecche non possono essere completamente evitate. "Ma un comportamento corretto può ridurre significativamente i rischi per la salute", spiega Rainer Schretzmann di Infodienst. »Indossa scarpe robuste e pantaloni lunghi, che vengono inseriti nei calzini«. Ciò rende più difficile il contatto con la pelle. Dopo un'escursione nella foresta, nel prato o lungo corsi d'acqua molto ricoperti di vegetazione, si dovrebbe cercare i vestiti e tutto il corpo per le zecche. "Soprattutto nel cavallo, nelle ascelle, nelle pieghe del gomito e nell'incavo delle ginocchia, i succhiasangue amano stare in giro", dice Schretzmann. Se il segno di spunta si è già affermato, deve essere rimosso rapidamente utilizzando una pinzetta speciale. (Heike Kreutz, aiuto)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: 15 Modi Naturali per Tenere Lontane le Zanzare dal Giardino (Settembre 2020).