Notizia

Caso di BSE confermato ufficialmente in Francia


In Francia, la BSE è stata trovata in una mucca deceduta
In Francia si è verificato un caso di encefalopatia spongiforme bovina (BSE), meglio nota come malattia della mucca pazza. Una mucca deceduta nelle Ardenne ha dimostrato di soffrire di ESB, riferisce il Ministero dell'agricoltura francese. Il caso è stato confermato anche mercoledì dal laboratorio di riferimento dell'Unione europea (EU-RL). Il ministero dell'Agricoltura ha continuato a riferire alla Commissione europea e all'Organizzazione mondiale per la salute degli animali (OIE). Non c'è pericolo per i consumatori.

Un controllo di routine per la BSE è stato eseguito su una mucca di cinque anni proveniente da una mandria delle Ardenne, il che è stato positivo. Il laboratorio di riferimento dell'UE ha confermato il caso mercoledì. È il terzo caso di ESB di questo tipo in Europa dal 2015, riferisce il Ministero dell'agricoltura francese. Ciò non ha conseguenze per i consumatori. Solo nella lavorazione di alcune parti della carne bovina, che comunque non sono destinate al consumo, sono necessari alcuni adeguamenti tecnici in conformità con le normative europee.

I sistemi di sorveglianza funzionano
Alla luce dell'attuale caso di ESB, il ministero dell'Agricoltura francese conclude di aver confermato l'efficacia del sistema di monitoraggio nell'intera catena della produzione alimentare francese. Il singolo caso è stato identificato immediatamente e si potrebbe escludere un rischio per i consumatori. Venerdì, i membri del National Advisory Board on Animal and Plant Health discuteranno delle ulteriori misure che sono ora necessarie.

Le cause della malattia non sono chiare
Il ministro dell'agricoltura francese Stéphane Le Foll ha affermato che la Commissione europea e l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), insieme all'autorità sanitaria nazionale (ANSES), sono ora tenuti a comprendere meglio la causa di questi casi di BSE nei bovini. Sebbene solo alcune malattie del bestiame si siano verificate dalla crisi della BSE negli anni '90 e le successive misure per contenere la malattia animale, la BSE non sembra essere stata finalmente superata fino ai nostri giorni. L'epidemia animale è vista in modo particolarmente critico perché il consumo di carne bovina contaminata nell'uomo può scatenare la mortale malattia di Creutzfeldt-Jakob. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Stampa e terrorismo di stato (Settembre 2020).