Notizia

Influenza influenzale 2016: sintomi influenzali, terapie influenzali e farmaci


Influenza influenzale 2016: cosa dovresti sapere sull'influenza
Sempre più persone in Germania sono influenzate dall'influenza. Un numero insolitamente elevato di persone sane è stato infettato dal virus dell'influenza. È importante riconoscere correttamente l'influenza e trattarla di conseguenza. Puoi scoprire quali sintomi sta vivendo e quali terapie sono disponibili qui.

Il numero di malattie confermate nella preseason è più elevato
Febbre, mal di testa, dolori muscolari: l'onda influenzale è in pieno svolgimento. Non tutte le regioni della Germania sono ugualmente colpite. Secondo i dati del Robert Koch Institute (RKI), vi è attualmente un accumulo di casi di influenza nel Baden-Württemberg, nella Renania settentrionale-Vestfalia e nella Bassa Sassonia, oltre ad est. Un "aumento significativo dell'attività influenzale" è attualmente segnalato anche per la Germania meridionale. Come si può vedere dai rapporti settimanali della RKI, 3.081 casi di influenza confermati in laboratorio sono stati trasmessi a livello nazionale per la settima settimana di calendario. Ciò significa che il numero di casi è stato di 13.290 da ottobre. Il numero di malattie confermate era molto più alto nella stagione precedente.

Il corso dell'onda influenzale non può essere previsto
Fondamentalmente, il corso di una stagione influenzale non può essere previsto. La stagione inizia di solito a gennaio e dura in media dai tre ai quattro mesi, ma questa volta i primi casi di influenza sono stati segnalati a Berlino e nel Brandeburgo a ottobre. L'influenza non è segnalabile in Germania. L'Associazione per l'influenza (AGI) valuta i rapporti dei medici di medicina generale e delle pratiche pediatriche per vedere quante persone sono state contagiate. Tuttavia, non tutti i pazienti con una tale malattia vanno dal medico e anche con i sintomi corrispondenti non è sempre determinato se c'è un'influenza o un'infezione simil-influenzale. È probabile che il numero di casi non segnalati sia significativamente più elevato rispetto ai dati ufficiali riportati ogni stagione.

Molti casi di influenza suina in particolare
Una peculiarità dell'attuale ondata influenzale è che, secondo le conoscenze iniziali, molti adulti sani sono infettati da influenza grave. Secondo l'RKI, il motivo per cui ci sono molti più casi di influenza suina rispetto all'anno precedente è probabilmente l'attuale predominanza del virus A (H1N1) pdm09, che circola solo dal 2009. Il virus H1N1 è meglio conosciuto da molti sotto il nome di "influenza suina". "Il virus sembra anche causare una progressione della malattia più grave nei giovani adulti e nelle persone senza patologie croniche rispetto al virus A (H3N2), che era comune lo scorso anno", ha affermato l'esperto di influenza RKI, Dr. Silke Buda secondo un messaggio dell'agenzia di stampa dpa.

Differenza tra influenza e raffreddore
Poiché i sintomi sono in qualche modo simili, la differenza tra raffreddore e influenza non è immediatamente chiara a tutti. Un punto in cui diventa molto chiaro di cosa si tratta è l'inizio: un'influenza si verifica improvvisamente. Ti senti spesso sano al mattino e improvvisamente hai la febbre di 40 gradi la sera. Di norma, vengono aggiunti sintomi come mal di testa, dolore agli arti e alle ossa, brividi, tosse e naso che cola. Le persone colpite di solito si sentono molto male. È molto importante per l'auto-trattamento di influenza e raffreddore, bere molto e riposare a letto per alcuni giorni. La malattia di solito dura da cinque a sette giorni e, secondo la RKI, il periodo di incubazione è in media da uno a due giorni.

Contrariamente all'influenza, un raffreddore di solito inizia lentamente con sintomi come grattarsi la gola o raucedine, seguiti da naso che cola e tosse. Il peggio è spesso finito dopo un giorno o due. Dopo circa una settimana, tutti i sintomi dovrebbero scomparire.

Si consiglia alle persone appartenenti a gruppi a rischio di essere vaccinate
Ognuno deve decidere da solo se una vaccinazione antinfluenzale ha senso. Secondo l'RKI, può ancora offrire protezione anche all'inizio e nel corso dell'onda influenzale. Gli esperti sanitari raccomandano alle persone di gruppi ad alto rischio di essere vaccinati. Ad esempio, il Standing Vaccination Committee (STIKO) consiglia agli anziani di età superiore ai 60 anni, alle donne in gravidanza, ai malati cronici, ai residenti nelle case di riposo e di cura e al personale medico di essere vaccinati contro l'influenza. In definitiva, i pro ei contro della vaccinazione antinfluenzale devono essere valutati l'uno contro l'altro. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Il Mio Medico - Virus influenzali: cosa fare? (Agosto 2020).