Notizia

L'assicurazione sanitaria non paga alle donne il trattamento laser contro i capelli "maschili"


LSG Mainz è orfano per elettrocoagulazione
(Jur). Finora le compagnie di assicurazione sanitaria obbligatorie non hanno dovuto pagare le donne per rimuovere i peli "maschili" con un laser. Ciò è stato deciso dal tribunale sociale dello stato della Renania-Palatinato a Magonza in una sentenza annunciata venerdì 18 marzo 2016 (numero di fascicolo: L 5 KR 226/15).

Secondo le conclusioni della corte, l'attore "ha i peli del corpo secondo il modello di distribuzione maschile, in particolare i peli del viso forti". Secondo l'opinione del ginecologo curante, il paziente si trova quindi in "gravi sofferenze". Il trattamento ormonale è stato escluso a causa di un aumentato rischio di trombosi.

Alla sua compagnia di assicurazione sanitaria, ha chiesto il costo della depilazione attraverso l'epilazione laser. La compagnia di assicurazione sanitaria ha rifiutato di farlo, affermando che si trattava di un nuovo metodo di trattamento che non faceva ancora parte del catalogo dei servizi di assicurazione sanitaria. In particolare, l'effetto duraturo del trattamento laser non è stato ancora finalmente chiarito. Invece, ha suggerito la scleroterapia per capelli usando la cosiddetta elettrocoagulazione.

La donna non era d'accordo e si lamentava. Come il Tribunale sociale di Magonza, l'LSG ha ora respinto la causa.

L'LSG ha spiegato che l'epilazione laser era un nuovo metodo di trattamento per il quale il cosiddetto Comitato misto federale non aveva ancora dato una raccomandazione. Il comitato è un organo congiunto di medici e altri fornitori di servizi, nonché di assicuratori sanitari, che decide sulla portata delle prestazioni dell'assicurazione sanitaria obbligatoria e valuta anche nuovi metodi per questo.

Tale valutazione manca ancora qui, secondo l'LSG. Pertanto, l'assicurazione sanitaria non deve pagare per il trattamento. Eccezioni sono possibili solo in caso di malattie mortali o altre malattie particolarmente gravi. Inoltre, è disponibile un'alternativa già verificata con l'elettrocoagulazione, secondo l'LSG nella sentenza già pubblicata del 18 febbraio 2016. (mwo)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Lassicurazione sanitaria in Germania - Krankenkasse (Agosto 2020).