Notizia

Proxy precauzionale difficile da modificare nella successiva demenza


BGH: la procura è efficace anche se la persona supervisionata cambia idea
Karlsruhe (jur). Chiunque dia ai parenti una procura per la situazione di cura non può semplicemente cambiarla di nuovo in caso di demenza che si verifica in seguito a causa di un'opinione diversa. Un semplice cambio di opinione di una persona che non è più in grado di fare affari non può rimuovere l'efficacia di una procura concessa in passato, la Corte federale di giustizia (BGH) ha deciso a Karlsruhe in una decisione annunciata mercoledì 16 marzo 2016 (numero di fascicolo: XII ZB 498/15) . Inoltre, questo da solo non costituisce una ragione per cui un supervisore nominato da un tribunale dovrebbe regolare gli affari legali della persona supervisionata.

La disputa riguardava un uomo della Vestfalia, nato nel 1925, che nell'aprile 2012 concesse a sua moglie due poteri pensionistici globali. Nel caso dell'assistenza all'infanzia, questi dovrebbero occuparsi degli affari legali dei genitori, specialmente dal momento che vivevano nella stessa casa. La moglie aveva anche dato al figlio la casa con un diritto all'alloggio gratuito per tutta la vita.

Dopo che il padre ebbe la demenza e che i due figli dovevano occuparsi degli affari dell'uomo, ci fu una disputa con un'altra figlia.

Ciò ha accusato i suoi fratelli di non prendersi cura dei loro genitori. Pertanto ha suggerito la nomina di un supervisore professionale presso il tribunale distrettuale. A causa della disputa, i fratelli collocano i loro interessi personali al di sopra di quelli dei genitori. Suo padre con demenza ha affermato più volte che non è più dietro l'autorizzazione di procura precedentemente concessa.

I tribunali distrettuali e distrettuali hanno quindi nominato un consulente professionale per occuparsi degli affari del padre.

Ma non è così semplice, il BGH ha chiarito nella sua decisione del 17 febbraio 2016. In linea di principio, nessun supervisore può essere nominato in presenza di una procura. Un supervisore professionista può essere dichiarato responsabile solo se il rappresentante autorizzato non è idoneo per il lavoro, ad esempio se ci sono serie preoccupazioni sulla sua onestà.

Anche se il supervisore che non è più legalmente competente cambia idea e si pronuncia più volte contro la concessione della procura, questo da solo non è un motivo per nominare un supervisore professionista. Lo scopo della procura è quello di rafforzare il diritto all'autodeterminazione delle persone colpite, mentre dovrebbero essere evitate le interferenze del governo attraverso le cure. La concessione di procure in giorni sani serve a designare persone che si occupano di questioni legali se non si è più in grado di farlo da soli.

Se una persona sottoposta a supervisione non è in grado di fare affari una volta, può revocare la procura solo una volta concessa. Un eventuale cambio di opinione a causa di malattia del supervisore inabile non è sufficiente per questo. Il solo cambio di opinione non giustifica la nomina di un supervisore professionista.

In caso di controversia, i tribunali inferiori non avevano neppure sufficientemente esaminato se e perché i due fratelli autorizzati non sarebbero stati in grado di occuparsi degli affari del padre.

L'obiezione che i fratelli autorizzati non svolgevano servizi di assistenza all'infanzia come viaggi o loro organizzazione era irrilevante. Perché una procura non costituisce un obbligo a fornire assistenza effettiva. Piuttosto, dovrebbe rendere superfluo il supporto legale.

Il BGH ha rinviato il procedimento al tribunale distrettuale. Questo deve ora verificare se i fratelli autorizzati "onestamente" si occupano degli affari del padre. Inoltre, è stato necessario verificare se il padre avesse ancora una mentalità imprenditoriale al momento della concessione della procura. Per questo è necessaria un'audizione personale dei fratelli e dell'interessato.

Tuttavia, anche nel caso di difetti esistenti, l'autorizzazione del proxy non può essere revocata senza ulteriori indugi. Invece, un supervisore giudiziario potrebbe inizialmente supportare i fratelli autorizzati. Solo se queste misure falliscono e i rappresentanti autorizzati "appaiono con sufficiente certezza come inadatti", la revoca della delega precauzionale è proporzionata, secondo la BGH. fle / mwo

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Come trovare i DNS più VELOCI e DIMEZZARE il PING! TUTORIAL ITA PS4PC (Ottobre 2020).