Notizia

Sviluppo positivo: i giovani bevono e fumano meno


CHI: I giovani in Europa fumano e bevono meno
Secondo un nuovo studio dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i giovani in Europa fumano e bevono meno oggi rispetto a qualche anno fa. Tuttavia, è stato anche dimostrato che gli adolescenti mangiano sempre peggio. Abitudini malsane a questa età possono avere un impatto negativo sul resto della tua vita.

Gli adolescenti usano alcol e tabacco meno spesso
Gli studi condotti negli anni precedenti in Germania hanno dimostrato: il numero di giovani fumatori è diminuito in modo significativo e i giovani bevono meno alcol. Questo sviluppo positivo è stato ora confermato a livello internazionale. Come riporta l'agenzia di stampa dpa, gli adolescenti in Europa e Nord America usano sempre meno alcol e sigarette. Tuttavia, spesso mangiano troppo male e sono troppo grassi. Questo è il risultato di un nuovo studio che l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha presentato martedì a Bruxelles.

Dati da oltre 40 paesi valutati
L'OMS ha valutato i dati di circa 220.000 giovani di 42 paesi per lo studio. Ha dimostrato che il consumo di alcol e tabacco tra gli 11 e i 15 anni è diminuito in modo significativo dal 2010. Secondo le informazioni, le ragazze in particolare hanno usato il tabacco meno frequentemente negli ultimi anni. Nel 2010, il 22% di tutte le ragazze di 15 anni ha dichiarato di aver fumato per la prima volta all'età di 13 anni, rispetto al 13% del 2014. Il numero di ragazzi è diminuito di meno, dal 26 al 22 percento. La situazione con il consumo di alcol era simile: mentre nel 2010 il 21 percento di tutti i quindicenni intervistati affermava di aver bevuto alcol ogni settimana, nel 2014 il numero era solo del 13 percento.

Una maggiore tassazione ha avuto un impatto
"Il numero di persone che fumano e bevono ogni settimana si è dimezzato negli ultimi dieci anni", ha dichiarato l'autore dello studio dell'OMS Jo Inchley. Tuttavia, c'erano evidentemente differenze tra i singoli paesi. I dati tedeschi sul consumo di tabacco e alcol erano nel mezzo degli oltre 40 paesi e regioni esaminati. Bulgaria, Croazia e Romania sono paesi in Europa in cui i giovani usano alcol e sigarette in modo particolarmente frequente. Gli esperti dell'OMS attribuiscono il continuo calo del consumo di alcol alla maggiore tassazione dei cosiddetti "alcopops". Il Centro tedesco per i problemi di dipendenza (DHS) aveva sottolineato gli effetti positivi dell'aumento dei prezzi di "Alkopops" anni fa, quando in genere aveva chiesto prezzi più alti dell'alcol.

Lo stato sociale basso è uno svantaggio per la salute
Secondo lo studio dell'OMS, la percentuale di adolescenti che fumano e bevono era generalmente più elevata nelle famiglie con meno risorse finanziarie. Un basso status sociale si rivela comunque uno svantaggio significativo per la salute. Un rapporto dell'Autorità per la salute e la protezione dei consumatori (BGV) di Amburgo, alcuni mesi fa, ha mostrato che sebbene i bambini siano più sani oggi rispetto a dieci anni fa, i bambini e i bambini con un passato migratorio che sono socialmente più poveri hanno maggiori probabilità di mostrare segni di restrizioni di salute.

Cattiva alimentazione e mancanza di esercizio fisico
Secondo gli esperti dell'OMS, il numero relativamente elevato di persone in sovrappeso, cattiva alimentazione e mancanza di attività fisica tra gli adolescenti nei paesi esaminati sono preoccupanti. In media, solo il 29 percento di tutti i ragazzi di età pari o superiore a 15 anni mangia frutta ogni giorno. La cifra per le ragazze della stessa età è del 37 percento. Sovrappeso e obesità sono più comuni nei maschi che nelle femmine. "I comportamenti legati alla salute, le abitudini e gli atteggiamenti sociali acquisiti nel secondo decennio cruciale della vita di un giovane possono continuare nell'età adulta e influenzare l'intero corso ulteriore della vita", ha spiegato il direttore regionale dell'OMS per l'Europa, Zsuzsanna Jakab. Lo sviluppo di comportamenti positivi legati alla salute è estremamente importante. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Maira Nuovo (Agosto 2020).