Notizia

Sviluppo di un nuovo esame del sangue per la diagnosi precoce dell'Alzheimer


I ricercatori stanno sviluppando il test del sangue di Alzheimer per la diagnosi precoce
Una diagnosi precoce è particolarmente importante nell'Alzheimer, poiché una cura non è ancora possibile, ma è possibile ottenere solo un ritardo nel decorso della malattia. Gli scienziati della Ruhr University Bochum (RUB), dell'Università e del Centro tedesco per le malattie neurodegenerative (DZNE) Göttingen hanno ora sviluppato un'opzione diagnostica affidabile e facile da usare sotto forma di un esame del sangue che credono che "potenzialmente consenta anche una diagnosi precoce. "

Secondo i ricercatori, un grave problema con la diagnosi di Alzheimer è che "quando compaiono i primi sintomi clinici, sono già presenti enormi danni irreversibili al cervello". Per questo motivo, la diagnosi medica è spesso chiaramente troppo tardi. "Se vogliamo avere un farmaco in futuro in grado di rallentare in modo significativo l'ulteriore decorso della malattia, abbiamo urgentemente bisogno di esami del sangue in grado di rilevare la malattia di Alzheimer in fasi premature", sottolinea il professor Dr. Klaus Gerwert, capo della cattedra di biofisica al RUB. Qui, i ricercatori hanno ovviamente fatto un passo importante nello sviluppo di un tale esame del sangue.

La diagnosi di Alzheimer è di solito troppo tardi
In considerazione del fatto che la malattia di Alzheimer viene spesso diagnosticata troppo tardi, i ricercatori del RUB, insieme agli scienziati dell'Università di Gottinga e della DZNE, hanno cercato opzioni per la diagnosi precoce. Hanno sviluppato un esame del sangue di Alzheimer basato su un processo immunochimico sotto forma di un sensore a infrarossi, secondo il RUB. I ricercatori spiegano gli anticorpi altamente specifici sulla sua superficie "biomarcatori di pesci per la malattia di Alzheimer dal sangue o dall'acqua dei nervi che possono essere prelevati dalla parte inferiore della schiena". Il sensore a infrarossi misura "se i biomarcatori sono già cambiati patologicamente, cosa che può accadere più di 15 anni prima che compaiano i sintomi clinici". Pertanto, il test è potenzialmente adatto anche per la diagnosi precoce dell'Alzheimer.

Importanza per le future opzioni di trattamento
Il metodo del nuovo esame del sangue di Alzheimer è stato presentato sulla rivista di fama internazionale "Biophotonics" e i ricercatori hanno pubblicato i risultati degli studi clinici sulla rivista specializzata "Analytical Chemistry". Sottolineano l'importanza di tale procedura di prova per i possibili usi dei farmaci da sviluppare in futuro. Solo con una diagnosi corrispondentemente precoce l'uso di tali farmaci può prevenire l'insorgenza di demenza o almeno prolungare il periodo fino a quando si verifica, secondo il professor Dr. med. Jens Wiltfang, direttore della Clinica per la psichiatria e la psicoterapia presso il Centro medico universitario di Gottinga e coordinatore della ricerca clinica presso la DZNE-Gottinga. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Celiachia - Screening con il Test sulla Saliva per i bambini e Alimentazione Corretta (Agosto 2020).