Notizia

La grande società perde contenzioso: il budino per bambini non promuove la crescita sana del bambino


Il tribunale regionale di Francoforte vieta la pubblicità sugli imballaggi Nestle
(Jur). A Nestlé non è più consentito pubblicizzare il budino per neonati e bambini "Alete MilchMinis Schoko" con l'affermazione che fa bene alle ossa. Le dichiarazioni unilaterali violano il diritto dell'UE, come deciso dal tribunale regionale di Francoforte sul Meno in una sentenza pubblicata lunedì 14 marzo 2016, dalla Federal Consumer Association (vzbv) (Az.: 2-06 O 337/15).

Secondo il produttore, il budino è destinato a neonati e bambini di età compresa tra otto mesi e tre anni. Sulla confezione, Nestlé pubblicizza che una tazza copre il 23% del fabbisogno giornaliero di calcio, magnesio e zinco - "per ossa forti e crescita sana". Sul retro dice: "Il calcio e il magnesio sono importanti per le ossa forti, lo zinco favorisce una crescita sana". Il vzbv fece causa a Nestlé per un'ingiunzione. Queste sono dichiarazioni sulla salute inammissibili.

Il tribunale regionale di Francoforte ha ora seguito questo. Gli inserzionisti possono essere compresi solo in modo tale che il consumo del prodotto sostenga "ossa forti" e "crescita sana". Di conseguenza, finora non sono state ammesse dichiarazioni generali per lo zinco, per il calcio solo per i bambini dai tre anni.

Nestlé non può fare affidamento su disposizioni transitorie. Successivamente, le dichiarazioni sulla salute possono continuare ad essere utilizzate per il momento se sono state utilizzate in precedenza e se è in corso una domanda di inclusione nell'elenco UE della pubblicità sulla salute consentita. Qui, Nestlé non ha spiegato quale azienda e per quale prodotto le dichiarazioni erano state precedentemente utilizzate.

Inoltre, sulla confezione non vi sono indicazioni di esercizio fisico e una dieta equilibrata. Tale riferimento è utile e necessario per la pubblicità relativa alla salute anche per i bambini di età superiore agli otto mesi, hanno sottolineato i giudici di Francoforte nella sentenza del 10 febbraio 2016. (mwo / fle)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Come fare il budino al cacao a casa - Versione light NO UOVA NO BURRO (Settembre 2020).