Notizia

Tutto chiaro: il sospetto di Lassa a Düsseldorf non è stato confermato


Tutto chiaro preliminare a Düsseldorf: i sospetti di Lassa non sono stati confermati
Un uomo sospettato di avere la febbre di Lassa è stato ricoverato alla clinica universitaria di Düsseldorf sabato. È stato ora annunciato che un campione di sangue analizzato è negativo. Nella vicina Colonia, un paziente era precedentemente morto di febbre Lassa tropicale.

Paziente "nelle massime condizioni di sicurezza"
Sabato, un uomo di 47 anni sospettato di avere un'infezione da febbre di Lassa è stato ricoverato in un reparto speciale di isolamento presso l'ospedale universitario di Düsseldorf. Secondo un messaggio della clinica universitaria, era una persona di contatto per il paziente di Lassa recentemente morto a Colonia. È stato detto: "Viene trattato nelle condizioni di massima sicurezza nella stazione, che è stata costruita appositamente per malattie altamente contagiose, potenzialmente letali." Lassa si verifica normalmente in diversi paesi dell'Africa occidentale, in Germania secondo il Robert Koch Institute (RKI) 1974 solo cinque casi di malattia importati. Ora ne è stato aggiunto un altro.

La malattia non è stata confermata nella prima recensione
Come si può vedere da un messaggio dell'agenzia di stampa dpa, il sospetto di febbre di Lassa nel paziente di Düsseldorf non è stato confermato nel primo controllo. Un portavoce della Clinica dell'Università di Düsseldorf ha annunciato domenica che l'esame del sangue analizzato dal Bernhard Nocht Institute for Tropical Medicine (BNITM) di Amburgo è stato negativo rispetto a Lassa. Secondo un annuncio BNITM più vecchio, la diagnosi viene fatta "dalla rilevazione del virus nel sangue, nelle urine e in altro materiale clinico durante la fase acuta della malattia o dalla rilevazione di anticorpi specifici". Secondo le informazioni, un secondo campione verrà prelevato e analizzato lunedì mattina.

Basso rischio di ulteriori infezioni
Secondo la clinica, l'uomo che era in contatto con l'americano morto a Colonia pochi giorni dopo un'infezione da Lassa sarebbe rimasto in stretto isolamento fino a quando il risultato non fosse stato disponibile. I vigili del fuoco di Düsseldorf hanno riferito di aver portato il paziente da Dortmund a Dortmund con un veicolo speciale e in un convoglio con protezione della polizia da Dortmund. Il trasporto è stato effettuato da servizi di emergenza appositamente formati. Dopo il caso di Colonia, gli esperti sanitari hanno sottolineato che considerano il rischio di ulteriori infezioni molto basso. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: 5 LIBRI CHE DAREI DI TUTTO PER DIMENTICARE E RILEGGERE (Agosto 2020).