Notizia

Cancro guarito senza chirurgia o chemioterapia? Ricerca rivoluzionaria nel trattamento del cancro al seno


La combinazione di due farmaci agisce rapidamente ed efficacemente contro il cancro al seno
Il cancro al seno è il tumore più comune tra le donne nei paesi occidentali e il cancro di cui muoiono molte donne. I medici sono da tempo alla ricerca di modi per curare meglio il cancro al seno. Ora gli esperti hanno scoperto che una combinazione di due farmaci può ridurre i tumori e persino distruggerli completamente.

Ogni anno innumerevoli donne muoiono per le conseguenze del cancro al seno. Ma potrebbe essere che le donne con cancro possano presto ricevere un trattamento migliore. Gli scienziati hanno scoperto in un'indagine che la combinazione di due farmaci può aiutare a combattere o distruggere rapidamente i tumori. I medici hanno presentato i risultati del loro studio al "10 ° Conferenza europea sul cancro al seno "ad Amsterdam.

Nuovi trattamenti potrebbero salvare molte donne dalla chemioterapia
Il cancro al seno è una malattia che minaccia in particolare le donne nei paesi occidentali. Questa forma di cancro uccide più donne di qualsiasi altro cancro, affermano i ricercatori. Al contrario, gli uomini sono raramente colpiti dalla malattia. I medici sono da tempo alla ricerca di modi per trattare la malattia in modo più efficace. Ora gli esperti hanno scoperto in uno studio che la combinazione di due farmaci può aiutare a trattare meglio la condizione in futuro. I tumori del cancro si restringono o addirittura vengono completamente distrutti se trattati con il farmaco. Ciò potrebbe salvare molte donne dalla chemioterapia in futuro, aggiungono gli scienziati.

La nuova terapia ha ottenuto risultati chiari dopo undici giorni
Nella loro indagine, i medici hanno trattato le donne con carcinoma mammario con una combinazione di trastuzumab (il nome generale di Herceptin) e lapatinib. Dopo undici giorni di trattamento, è stato chiaramente osservato che i tumori stavano iniziando a ridursi, spiegano gli esperti. In alcuni casi, i tumori sono persino scomparsi completamente. Questo potenziale di trattamento potrebbe avere conseguenze rivoluzionarie per il trattamento del cancro. I pazienti potrebbero essere trattati in modo così efficace entro 11 giorni che i loro tumori scompaiono completamente. La successiva chemioterapia potrebbe non essere nemmeno necessaria, ha spiegato il Prof. Nigel Bundred dell'Università di Manchester quando sono stati presentati i dati.

Tutti i pazienti con carcinoma mammario dovrebbero avere accesso al farmaco
Per alcuni pazienti, gli effetti di questa combinazione di farmaci saranno sorprendenti e significheranno che possono completamente fare a meno della chemioterapia e degli effetti collaterali stressanti, affermano i ricercatori. In alcuni pazienti, i tumori non si restringono, ma i professionisti medici lo noterebbero rapidamente e utilizzerebbero altre opzioni di trattamento. Ovviamente, ulteriori studi devono essere condotti per trovare maggiori informazioni sugli effetti dei farmaci, spiegano gli scienziati. Ciò è particolarmente vero perché trastuzumab (Herceptin) è attualmente disponibile solo se utilizzato con la chemioterapia. Ma tutti i malati di cancro meritano l'accesso a tali trattamenti clinicamente efficaci, aggiungono gli esperti.

Lo studio ha esaminato 257 donne con carcinoma mammario HER2 positivo
È stato inaspettato vedere una risposta così drammatica al trattamento con trastuzumab e lapatinib entro undici giorni, spiega il co-autore Prof. Judith Bliss dell'Institute of Cancer Research di Londra. Lo studio è stato condotto da ricercatori dell'Università di Manchester, dall'Ospedale universitario del South Manchester NHS Foundation Trust e dall'Institute of Cancer Research. Il team medico ha esaminato 257 donne con carcinoma mammario HER2 positivo. Inizialmente le donne casuali hanno ricevuto trastuzamab, lapatinib o nessun trattamento. Dopo che prove di altri studi hanno rivelato l'efficacia della combinazione di due farmaci, il team medico ha cambiato il design del loro studio. Le donne ora ricevono ulteriore trastuzumab se sono state assegnate al gruppo lapatinib, dicono gli esperti.

L'undici percento delle donne trattate non ha mostrato segni biologici di tumori invasivi
Delle donne che hanno ricevuto entrambi i farmaci, il 17 percento aveva malattie residue minime. L'11 percento delle donne trattate non presentava segni biologici di tumori al seno invasivi. Delle donne trattate esclusivamente con trastuzumab, solo il tre percento ha raggiunto uno stato di minima malattia residua o completa rigenerazione, affermano i medici. Il carcinoma mammario HER2-positivo ha maggiori probabilità di tornare dopo il trattamento rispetto ad altri tipi di carcinoma mammario. La condizione è generalmente trattata con chirurgia, chemioterapia, terapia ormonale e farmaci anti-HER2 mirati.

Il nuovo trattamento salva gli effetti collaterali e migliora la qualità della vita
Nel Regno Unito, circa 53.000 donne vengono diagnosticate con carcinoma mammario invasivo ogni anno e fino al 15 percento di questi casi è carcinoma mammario HER2 positivo. 11.500 donne muoiono ogni anno per la malattia nel Regno Unito. I risultati sono molto promettenti, se riescono a sopravvivere a lungo termine, spiegano gli scienziati. Quindi avremmo trovato un nuovo modo di trattare il carcinoma mammario HER2 positivo. Ciò potrebbe salvare alcune donne dalla chemioterapia dopo l'intervento chirurgico. Quindi non sarebbero esposti ai forti effetti collaterali e avrebbero una migliore qualità della vita, aggiungono gli esperti. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Risonanza Mammaria per la Diagnosi Precoce del Tumore al Seno (Agosto 2020).