Nascondi AdSense

Il nuovo portale online di BZgA offre educazione sessuale ai migranti


BZgA istituisce la piattaforma "Zanzu" per i rifugiati
Che si tratti di malattie veneree, contraccezione o orgasmo: le domande sul sesso ricevono principalmente risposta nell'educazione sessuale scolastica in Germania. In molti altri paesi, tuttavia, l'argomento è tabù, motivo per cui bambini e adolescenti non sono informati. Una nuova piattaforma online del Federal Center for Health Education (BZgA) ha lo scopo di porre rimedio a questa situazione, sulla quale i migranti possono trovare informazioni su molte importanti domande.

L'educazione sessuale in Germania inizia spesso nella scuola elementare
"Quando una ragazza può rimanere incinta?" "Come posso proteggermi dalle malattie veneree?" "Come faccio a sapere che l'altra persona vuole la mia stessa cosa?" Domande come queste vengono poste in molti paesi occidentali nell'educazione sessuale a scuola o discusso a casa con genitori o fratelli. In alcuni altri ad es. Nei paesi arabi e africani, tuttavia, il "sesso" è un argomento tabù, quindi non esistono tali informazioni per gli adolescenti.

"Zanzu" fornisce informazioni in 13 lingue diverse
Per questo motivo, il Centro federale per l'educazione alla salute (BZgA) ha lanciato una nuova piattaforma online in collaborazione con l'organizzazione non governativa belga Sensoa. Risposte alle domande sulla sessualità in 13 lingue diverse sul portale "Zanzu", in modo che anche i migranti possano facilmente scoprire di più. Sei aree tematiche come Contraccezione, infezioni, HIV e leggi sono trattati qui in arabo, turco e persiano, tra gli altri. Sottovoci come un aborto o problemi di relazione sono spiegati usando brevi testi, immagini e file audio. Durante la progettazione, grande importanza è stata attribuita alle sensibilità religiose e culturali, Christine Winkelmann del BZgA ha sottolineato la "Süddeutsche Zeitung".

“Soprattutto, le persone che sono fuggite da noi e non hanno ancora vissuto in Germania hanno un accesso discreto e diretto alla conoscenza in questo settore. Gli utenti possono scoprire su zanzu.de quali diritti hanno, quali leggi si applicano, come funziona il sistema sanitario tedesco e dove trovare centri di consulenza nelle vicinanze ”, ha affermato Elke Ferner, Sottosegretario di Stato parlamentare presso il Ministero federale della famiglia, degli anziani, delle donne e dei giovani in uno Comunicazione della BZgA. Il nuovo portale potrebbe rispondere a molte domande su argomenti come la gravidanza e il parto, la contraccezione e la salute sessuale, aggiunge il segretario di Stato parlamentare al ministro federale della Salute, Annette Widmann-Mauz: "Ciò aiuta a migliorare l'assistenza e l'istruzione in generale" ( No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Vita di coppia, sessualità e contraccezione spiegate a scuola (Agosto 2020).