Notizia

TBE e malattia di Lyme: i morsi di zecca sono già una minaccia per le malattie


Anche prima dell'inizio della primavera: il rischio di malattie da zecche è già elevato
Sebbene le temperature in molti luoghi siano ancora molto basse e la primavera sia ancora dietro l'angolo, esiste già il rischio di infezione da punture di zecche. I piccoli animali striscianti trasmettono gravi malattie come la TBE e la malattia di Lyme. I primi casi di malattia sono stati segnalati in Baviera.

Le zecche sono attive prima dell'inizio della primavera
Anche se la primavera non è davvero iniziata, le zecche possono già essere trovate nelle foreste e nei prati. I piccoli animali si nascondono anche nel giardino. Non è il morso di zecca stesso che è pericoloso, ma le malattie che possono essere trasmesse attraverso di esso. Di particolare nota sono la meningoencefalite dell'inizio dell'estate (TBE) e la malattia di Lyme. Puoi essere vaccinato contro il primo. Ma non tutte le persone lo fanno. Quest'anno sono già stati segnalati tre casi di TBE in Baviera.

Il rischio è più alto da aprile a ottobre
Il Ministro della Salute della Baviera, Melanie Huml (CSU), ha quindi chiesto la protezione della TBE. Il politico, un medico esperto, ha dichiarato: “Le zecche possono trasmettere pericolose malattie infettive come la meningoencefalite dell'inizio dell'estate (TBE). Il rischio è più alto da aprile a ottobre. Ecco perché è giunto il momento di una vaccinazione. "Ha aggiunto:" Quest'anno, tre casi di TBE sono già stati segnalati in Baviera. L'anno scorso ci sono stati in totale 127 casi di TBE nello Stato Libero. Erano quattro in più rispetto al 2014. "

"TBE non è una sciocchezza"
Secondo un comunicato stampa del Ministero della Salute bavarese, sempre più regioni della Baviera sono state dichiarate aree a rischio di TBE dalla notifica delle malattie da TBE. Attualmente ci sono 82 dei 96 distretti e città indipendenti. Secondo gli esperti, il 90 percento dei malati di TBE viene infettato durante le attività del tempo libero. Il ministro ha avvertito: “TBE non è banale. Può provocare un'infiammazione delle meningi, del cervello o del midollo spinale. La malattia può essere particolarmente grave negli anziani. ”Secondo Huml, circa il 30 percento di quelli infetti sviluppa sintomi. Innanzitutto, ci sono sintomi simil-influenzali come febbre, mal di testa, vomito e vertigini. Circa il dieci percento sviluppa anche meningite e infiammazione cerebrale con il rischio di danni permanenti come la paralisi. La malattia porta alla morte nell'1-2% dei malati.

Sono necessarie tre vaccinazioni
In una conferenza stampa congiunta con il Ministro della Salute, il Dr. Nikolaus Frühwein, Presidente della Bavarian Society for Immunology, Tropical Medicine and Vaccination: “Per una protezione completa dalle vaccinazioni sono necessarie tre vaccinazioni entro un anno. La protezione è disponibile per il 90 percento di quelli vaccinati 14 giorni dopo la seconda vaccinazione. Questo è sufficiente per la stagione in corso. ”Le persone che vivono in aree ad alto rischio e che soggiornano all'aperto sono generalmente consigliate dagli esperti di salute di essere vaccinate contro la malattia. I vacanzieri e i pendolari dovrebbero anche prendere in considerazione la protezione dalle vaccinazioni se viaggiano nelle aree a rischio in natura.

I vestiti lunghi proteggono dalle zecche
Oltre alla TBE, le zecche possono anche trasmettere la malattia di Lyme. Nessuna vaccinazione protegge dalle malattie infettive causate dai batteri, ma può essere trattata con antibiotici. Pertanto, prima viene scoperta la malattia, meglio è. È meglio cercare di proteggersi dalle zecche, se possibile. Ad esempio, aiuta a mettere i pantaloni nelle calze quando sei fuori nel sottobosco e a indossare abiti a maniche lunghe. Spray speciali per insetti possono tenere lontani i piccoli animali. Se noti delle zecche sul corpo, dovresti rimuoverle rapidamente con nastro adesivo. Tuttavia, se l'animale ha già risucchiato strettamente, è importante non premere il sacco di sangue quando lo si rimuove, poiché ciò potrebbe causare l'ingresso di saliva infettiva o contenuto intestinale nel flusso sanguigno della persona interessata. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: MALEDETTO PARASSITA!!zecca-MACRO-full HD (Agosto 2020).