Notizia

Ritmo organico sonno-veglia: improvvisamente "flash" il jet lag?


Il jet lag può rovinarti per i primi giorni di vacanza: il disturbo del ritmo sonno-veglia disturba i nostri corpi e provoca una serie di lamentele. I ricercatori hanno ora trovato un modo per aiutare i viaggiatori: Jetlag può ovviamente essere "spazzato via".

Jet lag rovina molti dei primi giorni del viaggio
La maggior parte dei vacanzieri e viaggiatori d'affari che volano in paesi lontani lo sanno: jet lag. Può influenzare un po 'i primi giorni a destinazione. Di norma, il jet lag è accompagnato da disturbi come disturbi del sonno sotto forma di addormentarsi e addormentarsi, affaticamento, vertigini, sbalzi d'umore, perdita di appetito e prestazioni ridotte. Uno dei suggerimenti più comuni per i voli a lungo raggio è quello di adattarsi al ritmo temporale della destinazione del viaggio durante il volo per evitare il jet lag. Ad esempio, se è tardi la sera quando arrivi, dovresti cercare di rimanere sveglio durante il volo. Gli esperti di salute consigliano anche troppa luce e rilassamento che possono aiutare a contrastare gli effetti. La luce è anche al centro di un metodo contro il jet lag che i ricercatori americani hanno ora scoperto.

Cambia improvvisamente il bioritmo con il flash
Secondo un rapporto della BBC, gli scienziati dell'Università di Stanford ritengono che il bioritmo possa essere cambiato più o meno bruscamente con un lampo. Ciò potrebbe aiutare i viaggiatori ad adattarsi a un nuovo fuso orario e superare il jet lag. Secondo un rapporto dell'università, i primi tentativi hanno avuto successo. Lo studio ha riferito che 39 persone sono state ripetutamente esposte ai raggi di luce durante il sonno che erano approssimativamente equivalenti a quelli della luce del flash. Gli scienziati hanno scoperto che un'ora di tale trattamento ha ritardato di circa due ore l'orologio interno dei soggetti "infiammati".

Rilassati al buio tra i lampi
I ricercatori guidati da Jamie Zeitzer presumono che i raggi di luce penetrino attraverso le palpebre chiuse nel cervello e causino il cambiamento dell'orologio interno. La torcia quindi inganna il cervello e fa credere che il giorno sia più lungo di quello che è in realtà. Secondo la tesi di lavoro degli scienziati, questo cambia l'orologio interno. Zeitzer ha definito la terapia "hacking biologico". È convinto che "questo potrebbe essere un nuovo modo di adattarsi ai cambiamenti nel tempo molto più rapidamente rispetto ai metodi di oggi". Secondo lui, la luce del flash è particolarmente efficace, poiché gli intervalli di dieci secondi danno alle cellule che catturano la luce l'opportunità di rilassarsi tra i lampi al buio. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Disturbi del sonno, luce blu e jet-lag sociale (Settembre 2020).