Il trucco per lo svernamento: Darmflora salva attraverso il freddo inverno

Il trucco per lo svernamento: Darmflora salva attraverso il freddo inverno

Sovrappeso senza diabete: la flora intestinale mantiene sani gli orsi grassi

Gli scienziati sono stati in grado di rivelare un segreto. La domanda era: come può essere che gli orsi bruni possano indossare un cuscinetto di grasso estremamente forte per usarlo come riserva di energia per lo svernamento senza ammalarsi gravemente? Nella loro ricerca, i ricercatori hanno trovato speciali batteri intestinali.

Prima di andare in letargo, gli orsi bruni mangiano un'enorme quantità di grasso come riserva di energia senza che ciò comporti malattie legate al sovrappeso come l'arteriosclerosi o il diabete. I ricercatori hanno ora studiato perché questo è il caso. Sono arrivati ​​alla conclusione che i batteri intestinali svolgono un ruolo importante in questo. I risultati potrebbero essere usati per trattare l'obesità.

Orsi bruni grassi senza diabete
In estate, gli orsi bruni mangiano un grosso cuscinetto di grasso che funge da riserva di energia durante il riposo invernale. Fino ad ora non si sapeva perché gli animali non sviluppassero obesità (obesità) e diabete nonostante il forte aumento di peso. Gli scienziati svedesi hanno ora esaminato il ruolo della flora intestinale. Analizzando i campioni fecali "forniti" da 16 orsi bruni selvatici, i ricercatori hanno scoperto che lo spettro delle specie di germi intestinali in inverno è molto diverso da quello in estate. Come i biologi e i medici riportano sulla rivista "Rapporti cellulari", hanno confrontato i valori caratteristici del sangue (grasso) in parallelo. Secondo gli scienziati, c'erano chiare differenze in entrambe le aree:

Flora intestinale diversa in estate e in inverno
Il team guidato da Fredrik Bäckhed (Università di Göteborg) ha riscontrato che i rispettivi valori ematici differivano notevolmente. In estate, la diversità dei batteri intestinali era molto maggiore. La flora intestinale conteneva molti più batteri cosiddetti gram-positivi, che comprendono actinobatteri, specie di bacilli e clostridi, riporta lo "standard" austriaco. In una seconda fase, i ricercatori hanno trapiantato campioni fecali estivi e invernali nell'intestino di topi privi di germi, che si sono prontamente sviluppati in modo molto diverso. I roditori sono diventati più grassi con i batteri estivi rispetto agli altri, ma hanno mostrato un normale metabolismo dello zucchero e nessun segno di malattia.

Grizzlys diventa temporaneamente diabetico
Ciò rende evidente a Fredrik Bäckhed che la flora intestinale è probabilmente un regolatore più importante per il metabolismo energetico e l'adattamento al freddo di quanto si pensasse in precedenza. Un altro obiettivo della ricerca sono state le indagini in cui è stato esaminato il resto invernale degli orsi grizzly. Questi vanno in letargo nel diabete, come hanno riferito alcuni scienziati statunitensi alcuni anni fa. Gli animali sono molto grassi in autunno, ma sono privi di sintomi. Ma solo poche settimane dopo sono diabetici durante il letargo. Quando si svegliano in primavera, gli animali vengono nuovamente "guariti". Come gli scienziati hanno scritto sulla rivista "Cell Metabolism" all'epoca, l'obesità non porta necessariamente al diabete.

Approccio alla terapia dell'obesità
Secondo i ricercatori svedesi, la cosa principale è imparare dagli orsi un possibile approccio al trattamento dell'obesità. In precedenti studi scientifici, una flora intestinale alterata rispetto alle persone sane è stata trovata anche nelle persone obese. Gli studi hanno anche dimostrato che la composizione dei batteri intestinali differisce nelle persone nelle regioni più fredde. Un'altra flora intestinale umana nel nord è vantaggiosa perché si perde meno peso quando aumenta il peso. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: PESCASUB Acqua pulita ma gelata sulle secche di Macchia Tonda