Helicobacter pylori: batteri dello stomaco "cattivi" o "buoni"?

Helicobacter pylori: batteri dello stomaco

Sono stati trovati effetti positivi dell'infezione da Helicobacter pylori
Finora, il batterio gastrico Helicobacter pylori è stato principalmente associato allo sviluppo di malattie come gastrite, ulcere gastriche o cancro gastrico, motivo per cui una colonizzazione con il batterio è generalmente valutata negativamente dai medici. Ma scienziati della Karl-Franzens-University di Graz, della Medical University di Graz e della New York University School of Medicine hanno scoperto in un recente studio che l'Helicobacter pylori apparentemente ha anche effetti positivi sull'organismo umano.

"Il batterio Helicobacter pylori, che può colonizzare lo stomaco, ha una cattiva reputazione", secondo un messaggio dell'Istituto di Bioscienze Molecolari dell'Università di Graz. Si dice che sia responsabile dello sviluppo di gastrite, ulcere gastriche e successivamente anche del cancro. Tuttavia, gli attuali studi condotti dagli scienziati di Graz e New York mostrano che il batterio non ha effetti negativi. I ricercatori hanno pubblicato i loro sorprendenti risultati nella famosa rivista "Cell Reports".

La complessa interazione dei batteri è stata appena studiata
Il team di ricerca attorno al Dr. Nel presente studio, Sabine Kienesberger dell'Istituto per le bioscienze molecolari dell'Università di Graz ha studiato gli effetti dell'infezione da Helicobacter nello stomaco, nell'intestino e nei polmoni per un periodo di sei mesi. Nel modello del topo, gli scienziati hanno osservato le conseguenze della colonizzazione con il batterio. Finora sono state condotte poche ricerche su quali batteri siano "buoni" e quali "cattivi", gli scienziati giustificano la loro indagine. Fondamentalmente, questo è difficile da distinguere perché ci sono poche informazioni sulla complessa interazione dei batteri, la cui massa costituisce circa due chilogrammi del nostro peso corporeo. Questo vale anche per il batterio gastrico Helicobacter pylori.

Poco si sa sugli effetti positivi dell'Helicobacter pylori
Molti effetti negativi dell'infezione da Helicobacter pylori sono descritti in dettaglio nella letteratura specialistica, ma sono stati anche trovati possibili effetti positivi. "Ad esempio, sappiamo che nelle società in cui Helicobacter è più comune, i bambini hanno meno probabilità di sviluppare l'asma", riferisce il primo autore di questo studio, il dott. Sabine Kienesberger. Nella loro indagine, gli scienziati hanno quindi esaminato anche i possibili effetti positivi dell'infezione da Helicobacter.

Stimolazione del sistema immunitario
Il team di ricerca ha scoperto diverse relazioni interessanti precedentemente sconosciute. Quindi Dr. Kienesberger e colleghi hanno scoperto che l'infezione da Helicobacter porta ad un accumulo di alcune cellule T nei polmoni. "Queste cellule svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario", sottolinea il primo autore dello studio. Gli scienziati sono stati anche in grado di osservare i cambiamenti nella composizione della flora intestinale. "Questi, a loro volta, possono stimolare il sistema immunitario", ha affermato l'Istituto di bioscienze molecolari.

Cambiamenti nell'equilibrio ormonale
Inoltre, secondo i ricercatori, sono stati evidenziati cambiamenti nell'equilibrio ormonale dovuti all'infezione da Helicobacter. Ad esempio, la concentrazione della grelina dell'ormone della fame è aumentata. Questo stimola l'appetito nella sovrapproduzione. "È noto che la grelina ha anche un impatto sul sistema immunitario", ha detto il dott. Kienesberger continua. Secondo gli scienziati, l'infezione da Helicobacter e gli effetti corrispondenti nel modello di topo sono stati osservati come un processo dinamico per un periodo di tempo più lungo, che è una caratteristica speciale del presente studio. "Gli effetti precoci e talvolta contraddittori sui polmoni erano sorprendenti, sebbene una crescente risposta immunitaria nello stomaco potesse essere osservata solo in tempi successivi", sottolinea il dott. Kienesberger. Lo studio ha gettato solide basi per la ricerca mirata sulla complessa interazione di Helicobacter, microbioma e sistema immunitario. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Conferenza pubblica Probiotici, Lugano 27 11 2017