Malattie

Epidemie: virus e batteri alla fine della giornata


Virus apocalittici - epidemie epidemiche
Pestilenze come la peste e il colera o la rabbia sono i maggiori nemici degli umani: virus, non squali o leoni, ne uccidono milioni. Dall'AIDS, l'infezione del sangue orale del vampiro è diventata più affascinante e gli zombi del film horror di oggi stanno diventando sempre più biologici: la magia nera passa in secondo piano rispetto alla zombificazione, perché lo zombi postmoderno soffre generalmente di un virus che lo muta in un istinto omicida - a volte non è nemmeno morto. Questi zombi virali si trasformano senza soluzione di continuità in virali che non sono zombi, ma diventano ciechi o si arrabbiano follemente.

Dopo l'AIDS, il film sugli zombi riflette attualmente la paura delle epidemie che la globalizzazione può portare alle metropoli da angoli remoti del mondo e contro cui non esiste un antidoto: nel 1994 i pipistrelli hanno trasmesso il virus Hendra ai cavalli e questi agli umani. I malati soffrivano di grave polmonite. La SARS-Corona ha ucciso quasi 900 persone e probabilmente è apparsa per la prima volta a Guandong nel 2003. Il virus del Nilo occidentale ha infettato 10.000 persone in America tra il 1999 e il 2003, 300 delle quali sono morte. Queste malattie non saranno le ultime a perseguitarci - e la paura sta crescendo.

Inoltre, le pestilenze tradizionali stanno causando anche nuove vittime: influenza e tubercolosi. Il viaggio in Africa e in India è standard oggi; il rischio di essere infettati dalla rabbia è molto maggiore rispetto al momento in cui c'erano volpi con questa malattia in Germania.

Scoppio - killer silenzioso

Wolfgang Petersen ha trasformato un thriller su un virus del Congo nel 1995: nel 1967, due scienziati americani hanno visto come le persone nello Zaire sono morte per un'infezione da virus sconosciuta. L'agente McClintock spazza via l'intero villaggio. Ma qualche anno dopo, la ricerca è ripartita nella stessa area. Il colonnello Sam Daniels rileva una forma estremamente pericolosa del virus Ebola - quindi la malattia scoppia in una città degli Stati Uniti. Daniels cerca il trasmettitore, sospetta che un animale sia un ospite e lo trova in una scimmia.

L'esercito americano ha sviluppato il virus come arma biologica e prevede di eliminare il ricercatore; ma Daniels convince un pilota a portarlo fuori città invece di bombardarlo. L'epidemia racconta una storia credibile; Ma riguarda meno l'orrore di un virus che una storia poliziesca.

28 giorni dopo

Gli attivisti per i diritti degli animali salvano gli scimpanzé dalla zootecnia, non sanno di essere infettati da un virus che espone la loro aggressività - il virus della "rabbia". Liberano uno scimpanzé che morde e la calamità prende il suo corso: in pochi secondi il morso si trasformerà in mostri frenetici che si mordono anche loro.

Londra fu distrutta 28 giorni dopo. Il messaggero di biciclette Jim ha perso la catastrofe perché era in ospedale con un coma, incontra montagne di cadaveri - qualcosa di furioso nella veste del prete si avventa su di lui. Le urla dell'infetto attirano l'altro malato e un'orda innaturalmente rapida insegue Jim. Selena e Mark lo salvano dai virali e lo portano dai suoi genitori a Deptford. Si sono suicidati. Una persona infetta morde Mark, Selena uccide immediatamente la sua compagna. Incontrano altri due sopravvissuti, Frank e Hannah. Il gruppo si diresse a Manchester, quando Frank si infettò con un morto, apparvero soldati e sollevarono i compagni dal compito di uccidere Frank; tuttavia, i soldati stessi sono donne pericolose e molestano sessualmente. Jim fugge nell'area infetta.

28 giorni subentra agli effetti dei nuovi film sugli zombi, ma non è uno. La rabbia ha servito da modello. La trama sembra abbastanza realistica; La Londra deserta è inizialmente cinematografica eccezionale (quando il film è stato distribuito nei cinema nel 2002, un capolavoro). Tuttavia, sorge la domanda sul perché le persone colpite da una malattia si muovano in modo innaturale rapidamente e per un periodo di tempo più lungo. Sebbene questo porti scene scioccanti, riduce la credibilità.

28 settimane dopo

Nella seconda parte del 2007, il centro di Londra è libero da infezioni. Dopo alcune settimane, i malati morirono di sfinimento. L'esercito americano ha occupato la città e sta portando i sopravvissuti in un campo collettivo sorvegliato dai militari.

Anche il sopravvissuto Don viene al campo e lì incontra i suoi figli. L'inizio mostra come Don sia sopravvissuto lasciando morire sua moglie Alice. Un'orda di infetti ha preso d'assalto la sua casa, la donna ha cercato di proteggere il bambino e Don è fuggito con una barca a motore.

Ma Alice sopravvisse, traumatizzata, ora gattona per la sua casa. I bambini sgattaiolano fuori dalla zona di sicurezza e trovano la loro madre. Alice viene portata alla stazione militare ed esaminata: il medico senior è sorpreso di scoprire che la sopravvissuta è infetta - ovviamente ha un'immunità genetica.

Don incontra sua moglie nella stanza di quarantena, la bacia e si infetta. Li uccide, li morde, infetta gli altri che infettano gli altri e l'esercito perde il controllo. L'ordine ora è quello di uccidere tutti coloro che si trovano nella zona, senza distinguere tra i malati e i sani.

Scarlett, la dottoressa senior, vuole salvare i bambini perché spera che abbiano l'immunità genetica della madre e speri di sconfiggere il virus. Il cecchino Doyle nega l'ordine di uccidere e si unisce a Scarlett con i bambini. Li conduce fuori dalla Zona 1 - poco dopo l'esercito distrugge l'intera area con bombe incendiarie e usa gas tossici.

I soldati bruciano Doyle con lanciafiamme, Scarlett e i bambini fuggono in un condotto della metropolitana. Don trova i suoi figli e uccide Scarlett. Morde il ragazzo, ma il ragazzo rimane sano. Figlio e figlia trovano il pilota di elicotteri Flynn, che li salva dalla città in fiamme. Il film lascia aperto se sopravvivono - termina con il virus che esplode nel continente.

28 settimane dopo affascina con la sua rappresentazione realistica dell'area riservata militare e una brillante attuazione degli elementi classici dell'orrore: isolamento e oscurità nella metropolitana, con simultanea minaccia permanente per l'esercito e gli infetti allo stesso tempo.

Cattivo ospite

Resident Evil dal 2002 ha iniziato una serie di film: Apocalypse (2004), Extinction (2007), Afterlife (2010) e Retribution (2012). Il regista ha filmato una serie di giochi per computer e ha usato la sua estetica: il T-Virus trasforma gli umani in non morti frenetici e spopola la terra. Gli ultimi umani muoiono di fame per nascondersi. Alice guida la moto attraverso gli Stati Uniti distrutti. Ha abilità sovrumane: un suo clone viene usato dalla Umbrella Corporation come arma biologica. La compagnia cerca di controllare gli zombi. L'esperimento ha successo e il dott. Isaac trasforma uno zombi in uno schiavo conforme - la compagnia sviluppa uno zombi assassino mutante.

Lo sforzo tecnico è impressionante, ma i personaggi mancano di carne - anche quelli che non sono zombi. A chi piacerà il gioco per computer, chi si aspetta un'azione intelligente rimarrà deluso.

Quarantena

La quarantena di John Erick Dowdle del 2007 non riguarda gli zombi, ma la rabbia. La quarantena è filmata come un documentario: un giornalista redige un rapporto sui vigili del fuoco di Los Angeles e lo accompagna in missione: una donna urla nel suo appartamento, il giornalista si intromette con gli agenti di polizia - il residente sembra disturbato. Quindi si precipita da uno degli agenti di polizia e gli morde il collo. La casa è messa in quarantena, a nessuno è permesso di lasciarla.

Un cane malato sembra essere la causa. Il veterinario Lawrence predice la rabbia. Guarda i pazzi e riconosce i sintomi di Lyssa: paralisi e sbavatura. Un ufficiale sanitario preleva un campione di cervello dai feriti: diventano consapevoli e si morde il veterinario. L'ufficiale chiarisce chi è intrappolato: in realtà, si tratta di un virus della rabbia mutato che si manifesta in brevissimo tempo.

Il cameraman e il reporter sono gli ultimi sopravvissuti. In soffitta troverai le tracce di un uomo che ha rubato il virus da un laboratorio di armi. Il cameraman viene morso da una persona infetta, alla fine la telecamera mostra come qualcuno sta trascinando il giornalista nel buio.

La quarantena brilla come un film horror (ancora) immaginabile, perché il virus non serve come estrazione del cervello per una storia mostruosa: la vera rabbia è una delle peggiori epidemie, incurabile e associata alla frenesia. La prospettiva attraverso l'obiettivo della telecamera del team televisivo aiuta anche la credibilità.

Il morto che cammina

Nella serie televisiva "The Walking Dead", un virus trasforma le persone; dopo la sua morte, rimette in funzione solo la parte animale del cervello. Un gruppo di sopravvissuti guidati dall'agente di polizia Rick Grimes è alla ricerca di un posto sicuro dove vivere; i "amari" li minacciano costantemente, alcuni membri del gruppo vengono morsi, altri si uccidono e altri vanno per la propria strada.

"The Walking Dead" non è una serie di zombi, ma una lezione su persone in circostanze eccezionali: cosa è successo quando tutto ciò che è stato dato per scontato è scomparso? Quando il suicidio è un'alternativa? Come posso salvare i miei figli? Quando e chi posso uccidere? Come cambio se uccido? In che modo la paura del comportamento infetto cambia? Di chi posso fidarmi? Come gestisco gli estranei?

"Walking Dead" confronta lo spettatore con domande esistenziali, i pro ei contro di cui rappresentano le singole figure. Le loro varie soluzioni non sono buone o cattive, ma logiche - dal cavallo di battaglia che uccide per sopravvivere all'umanista che chiede il diritto umano a coloro che sono potenzialmente pericolosi: uccidere un prigioniero che potrebbe tradire il gruppo ai nemici e fuori di lui Sarebbe sicuro torturare in anticipo le informazioni - ma questo omicidio non distrugge l'ultima cosa che separa le persone dagli zombi?

Cosa significa privacy nel caos? Il suicidio è una soluzione? Posso sacrificare la vita di un individuo per la sopravvivenza del gruppo? Dov'è il confine tra uomo e mostro?

La forza del road movie virale sta in questi conflitti; e i personaggi lo svolgono in modo credibile. "Walking Dead" osa raccontare una storia - nei momenti in cui l'effetto speciale sposta la sceneggiatura, ne vale la pena.

La città dei ciechi

La cecità, prodotta da Giappone, Canada e Brasile nel 2008, porta a una città di non vedenti. Le persone diventano cieche e infettano le altre persone con la loro cecità; gli infetti vengono internati in una struttura psichiatrica e criminali e rifugiati vengono uccisi.

Una donna mantiene la vista ma resta con suo marito. Inizialmente, i detenuti hanno diviso democraticamente il cibo assegnato. Quindi una stazione prende il controllo della dittatura sul cibo, esige gli oggetti di valore e in seguito le donne. Il tuo commercialista è cieco dalla nascita e può quindi orientarsi meglio degli infetti, ma il cieco fittizio è più che uguale a lui.

I ciechi del regime violento violentano una donna in modo che muoia di conseguenza. Ma il semplice cieco uccide il capo degli autori e inizia la lotta. La psichiatria brucia, i sopravvissuti fuggono: le guardie hanno ripulito il campo e fuori c'è caos. Tutte le persone sono cieche, non c'è elettricità, i cani mangiano cadaveri e i ciechi combattono per la spesa nei supermercati.

La moglie del dottore conduce il gruppo a casa di suo marito. Lì la prima persona infetta può vedere di nuovo. Gli altri sperano nella salvezza. Ma gli vedenti hanno paura di diventare ciechi ora. La cecità è un film straordinario. Da un lato, non mette in scena le solite bestie virali né come zombi, lupi mannari o vampiri, di cui brulica il film horror, ma mostra cecità.

D'altra parte, la cecità funge da metafora: come si comportano le persone che perdono la propria posizione? Alcuni rispettano la dignità umana; gli altri applicano la regola empirica. Oscurità, disorientamento e isolamento sono elementi fondamentali dell'orrore, inoltre c'è il melting pot, qui la stanza chiusa, qui l'istituzione. La cecità porta questa struttura della misteriosa dentro - la perdita della vista. La storia offre un grande potenziale per sviluppi alternativi: cosa succede se la cecità non si ferma e i non vedenti diventano leader di una nuova società?

Virus di zombi?

Sono concepibili virus che rendono una persona uno zombi? La cecità e la quarantena mostrano possibili sviluppi: ci sono epidemie in cui le persone viventi diventano cieche o mordono. I virus distruggono anche le funzioni cerebrali - così come altre malattie che le persone intelligenti sono mentalmente attenuate: nell'Alzheimer, ad esempio, la memoria cessa.

Tuttavia, i virus zombi come in Walking Dead rianimano il cervello dopo che una persona è morta. Non esistono tali virus, perché morte significa morte. Anche se ci fossero virus che hanno iniziato la rigenerazione delle cellule, non avrebbero riportato in vita un cadavere.

Benjamin Percy / Red Moon

"Se George Orwell avesse immaginato un futuro con i lupi mannari, quello sarebbe stato il romanzo." John Irving

Lupi mannari che fanno esplodere aeroplani e un idiota presidenziale che si trasforma in un lupo mannaro stesso? Sembra un pazzo esoterismo o una satira solo per quello. Ma non lo è, ma una parabola - nella tradizione di "1984" di George Orwell o "La guerra con i newts" di Karel Capek.

Nel "1984" George Orwell delinea la manipolazione totale che non è più riconosciuta dai manipolati; In "War with the Newts" di Karel Capek, gli anfibi servono come schiavi per gli uomini fino a quando, letteralmente, non minano il mondo degli uomini.

Cosa racconta Percy nel suo romanzo pubblicato nel 2014? I Lycan soffrono di una mutazione che li trasforma temporaneamente in specie animali. Questo è il motivo per cui i medici erano soliti ritagliare parti del loro cervello; le vittime sono morte o vegetate. Allo stesso tempo, i Lici ottennero una "repubblica" in un deserto vicino alla Finlandia, dove gli Stati Uniti sfruttano l'uranio e soggiogano i Lici. I Lycan hanno combattuto per i loro diritti: alcuni sono diventati professori alla Lycan University, altri sono entrati in una lotta armata. Oggi i Lycan devono assumere un farmaco che uccide quasi il loro mondo emotivo, e questo è dimostrato dagli esami del sangue. Molti di loro falsificano i test, altri continuano a fare causa per i loro diritti e i guerriglieri si trasformano in terrore religioso.

I terroristi di Lycan stanno causando un bagno di sangue su tre piani, e questa è l'ora del governatore dell'Oregon, William Chase: “Questa è un'ora speciale. L'America è sotto attacco. ”Il figlio del ranch sembra che Charles Bukowski abbia mescolato George W. Bush, Sarah Palin e Arnold Schwarzenegger in una polpa e poi abbia attraversato il gabinetto.

Proclama: "L'estremismo può essere combattuto solo con misure estreme" e chiede un database pubblico per Lycans; non sono più ammessi negli aerei e nel servizio civile; dovrebbero avere un timbro "Lycan" sul passaporto. I liberali sostengono che i Lycan non sono terroristi; ma il pubblico appartiene ai demagoghi.

Il presidente è morso - il segreto Lycan nel frattempo si precipita avanti, ma allo stesso tempo cerca un vaccino. Patrick, il "ragazzo prodigio" è stato l'unico a sopravvivere agli attacchi, e la milizia fascista "Gli americani" vuole mandarlo in battaglia come "eletto". Ma sua madre si è mutata e si innamora del Lycan Claire. Assassini del governo hanno ucciso sua madre e suo padre, Claire scappa dalla zia Miriam e scopre che i suoi genitori hanno combattuto per la rivoluzione ma hanno rinunciato alla violenza quando è nata Claire. Il marito di Miriam, Jeremy, è invece "Andreas Baader" dei Lycan e responsabile degli attacchi. Jeremy viene arrestato e condannato a morte; Come attivista radicale per i diritti civili, ha fatto ricorso al (contro) terrore, ma altre persone motivate hanno preso il controllo delle armi da tempo: Balor vede se stesso come uno strumento di Dio e vuole creare un "puro mondo Lycan".

Il giorno dell'esecuzione di Jeremy, la luna diventa rossa; un Cessna pieno di esplosivo corre in una centrale nucleare; 100.000 muoiono immediatamente; gli Stati Uniti occidentali sono contaminati e vengono evacuati. Balor si presenta come un sacerdote-re nel "paese fantasma". Alla fine Patrick viene morso e si avvicina a Claire; allo stesso tempo trova il vaccino, ma Claire rifiuta di prenderlo, perché il lupo è dalla sua parte.

"Non puoi sconfiggerci, perché siamo parte di te", attivisti per i diritti civili hanno chiamato alla polizia nel 1968, e Percy delinea un'America che opprime una minoranza e quindi va all'inferno che gli agitatori hanno precedentemente dipinto sul muro. Le crepe attraversano la psiche di ogni individuo. Comprende l'arte del narratore di livello superiore che mostra ma non insegna; in questo modo sfida il lettore a prendere una posizione da solo - e allo stesso tempo presenta una perla nera del fantastico.

Il chiamato

"Un altro romanzo di zombi, ma ora è abbastanza", il lettore può gemere e lasciare i professi sullo scaffale. Sarebbe un errore, perché il romanzo di M.R. Carey è fantastico.

Un fungo che normalmente usa le formiche come ospite muta e attacca l'uomo. Il parassita controlla il suo comportamento nel suo senso. Quasi tutti sono infetti e si muovono attraverso il paese come cannibali controllati esternamente.

Ma alcuni bambini infetti sono diversi. Non appena sentono l'odore delle persone, diventano anche mostri; altrimenti si comportano normalmente. I ricercatori li esaminano in un istituto militarmente sigillato, li chiudono in singole celle, li inondano di sapone chimico e li nutrono di porridge di larva. I ricercatori usano una preparazione che copre il loro odore umano.

La maggior parte degli insegnanti non ha problemi a violare i diritti umani dei bambini perché credono che anche il comportamento dei bambini sia controllato dal fungo. La signora Justineau, d'altra parte, li tratta come persone e insegna con calore. Melanie, 10 anni, è la più talentuosa dei bambini infetti. e lei ama la signora Justineau. Ma un ricercatore ghiacciato vuole uccidere la ragazza per dissezionare il suo cervello. In essa sospetta la cura per il piacere.

C'è un conflitto aperto tra le due figure di autorità. Poi si scatena l'inferno: "Schróttwühler", non infetto, che si aggira per la zona come corsaro, irrompe nella stazione e guida gli infetti come una mandria di bovini.

La ricercatrice, la signora Justineau e un soldato fuggono in un veicolo militare - Melanie è lì. Il soldato la vede come un mostro che avrebbe ucciso alla prossima occasione, e il ricercatore vuole continuare a dissezionarla - ma entrambi sono veri solo per il corpo della signora Justineau.

Melanie non solo accetta la sua identità, ma vede anche il pericolo che rappresenta. Gli altri dipendono da loro, perché la persona infetta è l'unica che può avventurarsi fuori ed esplorare l'area.

In un'incursione, vede un gruppo di bambini selvaggi della loro età. Hanno costruito una specie di tribù e cacciano topi. Non racconta al suo gruppo la scoperta, ma afferma di essersi imbattuta in una raccolta di tane spazzatura.

Il fungo si diffuse così rapidamente all'epoca che il governo britannico istituì un laboratorio mobile su un autobus. Il gruppo ora incontra questo laboratorio durante la sua odissea. Il ricercatore si sente in paradiso; è stata avvelenata dal sangue e sa che presto morirà.

Ma sta affrontando una scoperta rivoluzionaria. Vide una persona infetta che spingeva un passeggino e si rese conto che alcune delle persone infette avevano più aree del gehrin di quanto si sospettasse. I bambini come Melanie sono la chiave; ecco perché ora ha bisogno della ragazza viva.

I ricercatori avevano trascurato un punto: le persone infette riprodotte. Ecco da dove vengono bambini come Melanie. Il fungo è mutato; nella seconda generazione non distrugge più il suo ospite, ma entra in simbiosi con lui. Bambini come Melanie non vengono più distrutti dal fungo, ma vivono con esso. Sei umano e fungo allo stesso tempo.

Il gruppo incontra il centro del fungo a Londra. Un muro di funghi si estende da un orizzonte all'altro. Melanie convince il gruppo a bruciare la "foresta". Il fuoco si diffonde come un fulmine.

Tuttavia, l'obiettivo di Melanie non era quello di distruggere il fungo. Ha appreso durante la lezione della signora Justineua che le piante nella foresta pluviale hanno bisogno di fuochi per far esplodere i loro baccelli. Questo è esattamente ciò che sta accadendo ora con le spore del fungo, che si diffondono come neve nel cielo.

Questa è la fine per le persone anziane. Melanie viene dalla signora Justineau con i bambini selvaggi, e proprio come lei, queste simbiosi di funghi e umani sono. Melanie dice che la discarica e gli infetti si distruggono a vicenda. Ma la tua generazione sopravviverà come persone, ma diversamente dalle persone dei vecchi tempi. La signora Justineau dovrebbe insegnare loro a domare il mostro in loro.

I personaggi inizialmente sembrano incisioni su legno: l'ambizioso scienziato che cammina sui cadaveri; l'insegnante che protegge i suoi studenti; e il soldato esperto che pensa duro e pragmatico. Ma si sviluppano e ad un certo punto non è chiaro chi è buono e chi è cattivo. Alla base c'è il rapporto tra insegnante e studente e il messaggio che un'educazione calorosa porta speranza, anche nelle peggiori circostanze.

La transizione

L'episodio di fine tempo di Justin Cronin, "The Passage", ha diviso i lettori in appassionati e odiatori. Cronin sviluppa nel dettaglio il suo nuovo mondo. Mantiene le distanze da queste persone in una società completamente diversa: pensano in modo diverso, si muovono in modo diverso nel tempo e nello spazio. Mancano i mezzi per comunicare a livello globale. Le tue comunità non sanno nulla l'una dell'altra.

Gli amanti dell'azione hollywoodiana lo troveranno troppo letterario: gli amici di Orwell, Melville o Faulkner, d'altra parte, troveranno qualcosa che è diventato raro: un'epopea elaborata.

Justin Cronin ha interpretato il motivo "i mostri della mente umana si stanno trasformando in carne" in "La transizione" e "Dodici". Si dice che un virus renda le persone immortali. Gli scienziati stanno sperimentando e testando il virus su dodici criminali molto seri. I dodici diventano mostri con abilità soprannaturali, esplodono, disperdono l'agente patogeno e in breve tempo i virali dominano gran parte dell'America. Ma un oggetto test non si trasforma in un mostro e porta la speranza di essere salvato: Amy.

Cronins Plot è classico - quasi troppo classico. Ma il professore di "scrittura creativa" padroneggia magistralmente la sua arte. L'America distrutta sta diventando molto plastica, così come le relazioni tra le persone. Ad esempio, un tossicodipendente diventa famoso in tutto il mondo perché bunkers in un grattacielo a Denver dominato dai virus e pubblica il suo "Last Stand" su Internet.

Un autista di autobus autistico percepisce la caduta nel suo mondo chiuso. Cronin fa tremare il lettore da un cliffhanger all'altro; e il lettore si rende conto che Virals America non è una passeggiata - al più tardi quando i suoi cari muoiono.

Cronin dice: “Sviluppo il mondo prima di raccontare la storia. Tengo le distanze da queste persone in una società completamente diversa: pensano in modo diverso, si muovono in modo diverso nel tempo e nello spazio. Le tue comunità non sanno nulla l'una dell'altra. Cosa significa amore o amicizia per te? Quando si tratta di personaggi, vado intuitivamente, osservo attentamente i miei personaggi e prendo attenzione ai dettagli. "

A Cronin non piace illogico. Le scene di combattimento sembrano realistiche; ha ricevuto consigli da soldati professionisti. Ha meticolosamente studiato per quanto tempo un gruppo necessitava dalla A alla B con i mezzi tecnici disponibili, cosa mangiano le persone nel mondo distrutto, come questo cibo influenza il corpo. In che modo i sopravvissuti ottengono risorse? Domande apparentemente banali, come il funzionamento di un'auto, sono fondamentali per le persone che sono sole.

Cronin dice: "Come si improvvisa qualcuno alla guida di una Porsche? Quali armi possono essere utilizzate in quale situazione? Un soldato in una guerra di casa lo sa, o muore, proprio come nella lotta con i "virali". Essere un soldato significa prendere decisioni sulla vita e sulla morte e cambiare tutto in un secondo. "

In "Dodici" Cronin usa (vecchi) vecchi schemi letterari: "Comincio con una cronaca, come si può trovare nelle Scritture. Anche l'inizio della comunità nella lotta contro ciò che chiamiamo male è molto classico. Sono stato ispirato da "La colomba solitaria", un western. Contiene tutti gli elementi del genere occidentale, serpenti a sonagli e revolver o puttane ed è anche un capolavoro letterario. "Twelve" è anche un romanzo su strada. L'occidente vive di abitanti delle città che si dimostrano nel deserto dell'America e non hanno idea di cosa fiorisca per loro. Nell'America del futuro distrutta, questa regione selvaggia sta tornando. "Dodici" è una seconda storia di Noè: cosa succede dopo il diluvio? "

Il viaggio attraverso il paese distrutto è solo un motivo; un altro è la società. Come si organizzano le persone in un ambiente pieno di mostri? Cronin differisce qui dal mainstream horror americano, in cui l'effetto è in primo piano. Mostra contraddizioni politiche. Il modo in cui le persone costruiscono le rispettive colonie presenta vantaggi e svantaggi.

Cronin afferma: “Le persone in città sono più vicine ai texani. I civili e gli ufficiali militari dividono le forze e credono nella loro forza personale, conoscono la storia. Hai deciso di combattere. La prima colonia, tuttavia, ricorda un kibbutz in Israele ed è organizzata quasi marxisticamente. I loro membri sopravvivono perché hanno diritto a loro. Ognuno mette in campo le proprie capacità e solo insieme sono forti. La separazione dei poteri e quella collettiva caratterizzano questi due percorsi; il terzo è la cooperazione con i potenti. Alcune persone vogliono beneficiare del potere degli immortali e gestire i loro campi. Democrazia, comunismo e la terza via è il fascismo. Contrariamente a Gulag e KZ, i detenuti non vengono spazzati via, ma servono come mangime. Stanno lavorando schiavi e bovini per la macellazione. "

Cronin sviluppa la sua storia e il conflitto personale per ognuna delle decine di personaggi. Cosa succede ai dispersi? Dovrei avere un figlio in questo mondo? Segue ai protagonisti che i virali che hanno ucciso una volta pensavano e sentivano le persone.

Post-apocalisse e post-moderno

La post-apocalisse di oggi manca dell'utopia di un futuro migliore e della fine assoluta del mondo. Va avanti, in qualche modo. Cronin e Percy condividono che confrontano senza giudicare immediatamente.

Come nel Zarathustra di Nietzsche, i personaggi vagano in un mondo in cui le persone (e altri esseri intelligenti) organizzano le loro società in modo molto diverso. Non c'è salvezza come nell'Apocalisse cristiana.

La conclusione di Nietzsche "Dio è morto" suggerisce di affrontare senza sosta ciò che è - e gli eroi oscuri dell'apocalisse non hanno scelta.

Il sociologo Ulrich Beck ha giustamente definito la situazione nella società a rischio "occidentale". I legami tradizionali hanno perso la loro validità. Ciò che è eufemisticamente chiamato "apprendimento permanente" significa che non è rimasto nulla su cui fare affidamento: un apprendistato non garantisce un lavoro; La pianificazione familiare è un rischio professionale. "Egotactic" - cioè, agire nella situazione - prende il posto della pianificazione della vita.

Le post-apocalissi infettate da virus riflettono questa incertezza. Gli "eroi" sono da soli, devono riorientare costantemente se stessi e nulla è come sembra. Il successo è raggiunto da chiunque affronti le condizioni senza pregiudizi e Melanie in Die Berufene sembra una versione oscura di Alice nel Paese delle Meraviglie. (Dr. Utz Anhalt)
Supervisione professionale: Barbara Schindewolf-Lensch (medico)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Mascherina FATTA IN CASA filtro biologico per virus, batteri, polvere, spray (Agosto 2020).