Fast food and Co: la nutrizione moderna favorisce l'obesità

Fast food and Co: la nutrizione moderna favorisce l'obesità

Concentrati sulla densità energetica e sulle dimensioni delle porzioni

Fast food e prodotti pronti, confezioni XXL economiche e snack sono ora parte integrante della dieta quotidiana di molti consumatori. Questi hanno un impatto significativo sul peso corporeo e sul rischio di obesità. Un articolo sulla rivista Obesity (4/2015) tratta le interrelazioni in dettaglio.

I due autori - Dr. Christina Holzapfel e il professor Hans Hauner, entrambi dell'Istituto di medicina nutrizionale, Klinikum rechts der Isar, Università tecnica di Monaco, fanno riferimento a dati provenienti da diversi paesi, secondo i quali il consumo di energia è aumentato costantemente negli ultimi anni. Vedono una ragione per questo nel consumo di prodotti di convenienza e fast food. E, come visitare i fast food, sta aumentando in modo significativo, soprattutto tra i giovani.

I fast food e i prodotti pronti sono caratterizzati da un'alta densità di energia (contenuto energetico in chilocalorie per grammo). Gli studi dimostrano che le persone che consumano pasti a bassa densità energetica mangiano porzioni altrettanto grandi e sono piene e soddisfatte come le persone che consumano densità energetiche più elevate. In quest'ultimo caso, l'apporto energetico è inevitabilmente più elevato. Questo a sua volta porta ad un aumento di peso. Questa tendenza è ulteriormente aggravata dal fatto che i mangiatori di fast food consumano molte bevande zuccherate, ma per lo più non le tengono in considerazione nel bilancio calorico.

Come seconda tendenza importante nella nutrizione moderna, gli autori descrivono il crescente consumo fuori casa, che è anche associato a un aumento dell'approvvigionamento energetico. Il consumo di alimenti "sfusi" complica la valutazione delle dimensioni della porzione e del contenuto energetico. E infine, secondo il terzo focus dell'analisi, l'approvvigionamento energetico è direttamente correlato alla dimensione della porzione.

Per la prevenzione e la terapia dell'obesità, i due autori vedono un importante punto di partenza multidisciplinare nel migliorare la trasparenza quando si mangia fuori e si servono le taglie (Eva Neumann, aiuto)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Rai 3 Report Indovina chi viene a cena - ll Menu e il menu vegan nella ristorazione scolastica