Notizia

Dipendente dal lavoro - Ecco come inizia il maniaco del lavoro


Dipendente dal lavoro - Per i maniaci del lavoro, è tutto incentrato sul lavoro
La maggior parte delle persone non vede l'ora che finisca la giornata o il fine settimana. Per alcune persone è diverso: non riescono a smettere di lavorare. In Workaholics, quasi tutto riguarda il lavoro. Tuttavia, in molti casi, i tossicodipendenti non sono particolarmente produttivi nonostante le numerose ore di straordinario. E non fanno bene alla salute.

La dipendenza dal lavoro è comune
Alcune persone lavorano molto, altre ancora di più e altre non riescono a smettere di farlo. La dipendenza dal lavoro non è così rara: AOK, ad esempio, ha sottolineato alcuni anni fa che almeno ogni nono dipendente in Germania è dipendente dal lavoro. Tuttavia, la dipendenza dal lavoro - simile al burnout - non è generalmente definita, come ha spiegato lo psicologo laureato Stefan Poppelreuter in un messaggio dell'agenzia di stampa dpa. Lo psicologo del lavoro ha pubblicato vari libri sul tema della dipendenza dal lavoro, che trattano anche di ciò che accade quando il lavoro divora l'anima. Secondo le stime, ci sono tra le 200.000 e le 300.000 persone colpite in questo paese.

Malessere quando inattivo
Tuttavia, non tutti coloro che lavorano eccessivamente e trascorrono molte ore in ufficio non sono affatto dipendenti. "Piuttosto, si tratta del fatto che non puoi più lasciar andare il lavoro e pensi che il mondo stia crollando senza la tua performance", ha spiegato Poppelreuter. Studi psicologici hanno dimostrato che le persone colpite si sentono a disagio se non lavorano. "I tossicodipendenti hanno la sensazione di essere permanentemente produttivi e di essere utilizzati", ha affermato il prof. Ute Rademacher, docente presso la International School of Management (ISM) di Amburgo.

I maniaci del lavoro spesso lavorano in modo molto inefficiente
Non è sempre facile capire dove sia il limite. "Se puoi spegnere il telefono e il computer e goderti una giornata in famiglia senza pensare al lavoro, non c'è motivo di preoccuparsi", afferma Poppelreuter. Tuttavia, se non funziona più, sarà difficile. I tossicodipendenti sono spesso i primi ad arrivare la mattina e gli ultimi a partire. Tuttavia, non sono sempre produttivi. In molti casi, i maniaci del lavoro lavorano in modo molto inefficiente. "Non puoi delegare o stabilire priorità e non sei adatto a lavorare con gli altri", ha detto lo psicologo.

Nessuna differenza tra uomini e donne
Non vi è alcuna differenza tra uomini e donne in termini di numero di dipendenti dipendenti. Ma nelle professioni di aiuto e creative così come nei lavoratori autonomi, sono rappresentate più persone con una tendenza al comportamento di dipendenza, ha detto Poppelreuter. Il lavoro è spesso una fuga da altri conflitti nella vita. I maniaci del lavoro sono spesso guidati. "Molti mancano di soddisfazione interiore", ha affermato Werner Gross, co-fondatore del Forum psicologico di Offenbach secondo Dpa. A questo punto, amici e parenti possono spesso identificare la dipendenza. "I tossicodipendenti sono fisicamente presenti, ma mentalmente assenti, non seguono le conversazioni e scrivono costantemente e-mail", ha detto Poppelreuter.

Dipendenza con effetti fisici
La dipendenza dal lavoro ti fa star male. Le conseguenze comuni sono disturbi fisici come mal di testa, problemi di stomaco come ulcere allo stomaco o disturbi del sonno. I tossicodipendenti reagiscono ai tempi non lavorativi con, tra l'altro, sudorazione, battito cardiaco accelerato, depressione o irritabilità. Secondo gli esperti di salute, in molte persone colpite si possono osservare anche disturbi psicosomatici come problemi cardiaci funzionali e problemi psicosociali come conflitti familiari o perdita di amicizia. Corpo e psiche danno una specie di segnale di arresto.

Scambia idee con altri dipendenti
Tuttavia, non tutti i dipendenti da lavoro devono sempre sottoporsi a una lunga terapia. "Il primo passo è provare a parlare da soli con i tuoi confidenti." Esistono anche vari gruppi di auto-aiuto per la salute mentale. L'iniziativa "Anonymous Job Addicts" (AAS) fornisce assistenza. Qui, le persone colpite possono anche cercare un gruppo di auto-aiuto nella loro zona, dove possono scambiare idee con altri dipendenti. Ma se ciò non bastasse, i professionisti sono richiesti. Quindi la psicoterapia o anche la riabilitazione ospedaliera possono aiutare. Molti terapisti si sono specializzati in materia di dipendenza. Tuttavia, raramente può verificarsi una guarigione permanente, come spiegato da Poppelreuter. "L'obiettivo del trattamento non può essere l'astinenza, il lavoro è troppo importante e necessario per questo", ha detto l'esperto. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Sei una mamma single oltre gli anta e vuoi cambiare un posto di lavoro che ti sta stretto? (Ottobre 2020).