Notizia

Radioattività a basso dosaggio in medicina


Anche le terapie naturali aiutano
La radiologia, cioè l'insegnamento dei raggi, è oggi parte integrante della medicina. I moderni dispositivi diagnostici come le macchine a raggi X, la TC o la risonanza magnetica aiutano i medici a riconoscere correttamente le malattie; ad esempio speciali terapie con radiazioni curano il cancro. Esistono anche terapie con radiazioni a basso dosaggio che vengono utilizzate in numerose malattie infiammatorie croniche e degenerative. Sono disponibili da un lato sotto forma di cosiddette radiazioni stimolanti, ma dall'altro lato anche in forma naturale. Quest'ultimo è noto come la cosiddetta terapia del calore con radon, in cui i pazienti utilizzano un clima naturale sotto forma di una cura, ad esempio nelle ex miniere.

"Con tutte le forme di terapie radioattive, come con altre procedure medico-terapeutiche, devono essere valutati vantaggi e svantaggi", spiega Univ.-Doz. Dr. Bertram Hölzl, direttore scientifico del tunnel di guarigione di Gastein. “Invece delle terapie radioattive a basso dosaggio, che alleviano il dolore cronico grave, ad esempio, il paziente con dolore dovrebbe altrimenti assumere farmaci per anni. Questo è un notevole rischio per la salute a causa degli effetti collaterali talvolta gravi. "

Le dosi totali utilizzate, ad esempio nel caso delle radiazioni di stimolazione e della terapia termica naturale con radon, sono significativamente inferiori rispetto a quelle utilizzate nel trattamento del cancro. Quindi nessuna cellula tissutale viene uccisa, ma l'effetto medico si basa su una riduzione dell'attività dei leucociti e delle cellule precursori del tessuto connettivo e su una riduzione del rilascio di citochine. Questo inibisce i processi infiammatori acuti e cronici. I pazienti con sperone calcaneare, gomiti del tennista, dolore alla spalla o artrosi, ad esempio, beneficiano delle radiazioni irritate. I tassi di risposta vanno dal 50 al 70%.

La terapia del calore con radon di solito assume la forma di una cura nelle ex miniere. Per la terapia, i pazienti guidano più volte nel tunnel termico del radon e trascorrono circa un'ora nelle stazioni di terapia. Qui il nobile gas radon emerge naturalmente dalla roccia e viene assorbito attraverso la pelle e i polmoni. C'è anche un clima tropicale, con calore e alta umidità. “Il radon di medicina naturale stimola la riparazione cellulare del corpo e riduce l'attività dei messaggeri del dolore. Meno sono attivi, meno i pazienti percepiscono dolore ", afferma il dott. Hölzl l'effetto.

"Il sollievo dal dolore e la completa libertà dai sintomi persistono fino a nove mesi." Soprattutto i pazienti con reumatismi infiammatori come spondilite anchilosante, poliartrite, artrite psoriasica e pazienti con malattie degenerative croniche del sistema muscoloscheletrico o fibromialgia ottengono risultati particolarmente positivi con la terapia del calore con radon buoni effetti. Le compagnie di assicurazione sanitaria spesso coprono i costi della terapia. (Pm)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: La Radioattività e il decadimento nucleare sub. ITA (Agosto 2020).