Notizia

Stimolanti: puoi imparare ad assaggiare e divertirti


Allenare i tuoi sensi il più presto possibile
Quando un pezzo di cioccolato si scioglie in bocca, si innesca una reazione fisico-chimica. Un gran numero di stimolanti viene rilasciato e reso accessibile alle papille gustative e alle cellule olfattive. Il buongustaio deve adattarsi a queste percezioni sensoriali, concentrare e nascondere influenze inquietanti. Il consumo di cioccolato, ma anche di tutti gli altri cibi o bevande, richiede tempo. Questa è una delle sette regole centrali di godimento che il Dr. Rainer Lutz, psicologo e terapista clinico, presenta nel suo contributo “Divertimento e godimento” nel nuovo numero della rivista specializzata in aiuti alimentari Nutrition in Focus.

Le proprietà di un alimento non sono necessariamente un prerequisito per il divertimento. Il comportamento dell'intenditore è decisivo. E questo può essere guidato nella giusta direzione con esercizi sensoriali, da solo o in gruppo. L'allenamento all'indulgenza, in cui tutti i sensi vengono gradualmente esplorati in base all'olfatto, viene utilizzato, ad esempio, nel trattamento della depressione, della schizofrenia, dei disturbi della dipendenza e dei disturbi alimentari. Alla fine, il loro obiettivo è la cura di sé, Lutz spiega: "La persona si considera responsabile di se stessa e del proprio benessere".

Anche le persone sane possono trarne beneficio e godersi di più la propria vita. L'esperto fa riferimento a studi secondo cui uno stile di vita rilassato e piacevole favorisce i processi di apprendimento, rilascia energia e rafforza il sistema immunitario.

L'allenamento sensoriale durante l'infanzia è particolarmente importante. “Tutti gli organi sensoriali sono funzionali dalla nascita, ma non puoi distinguere le sfumature del gusto fin dall'inizio. Devi esercitarti ", spiega Angela Dietz, ecotrofo presso il Centro di competenza per la nutrizione (KErn) di Freising. Nel suo articolo di rivista presenta un corso sul gusto sviluppato da KErn, che viene utilizzato nelle misure di educazione alimentare in Baviera. Da giugno 2016, gli asili e le scuole elementari della Baviera possono prendere in prestito il corso. (Eva Neumann, aiuto)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Benvenuto nel mondo di tori! (Ottobre 2020).