Notizia

Paziente enigmatico: un'altra malattia era nascosta dietro la depressione


La depressione si manifesta in molti casi attraverso uno stato d'animo depresso, che è associato a mancanza di guida, mancanza di gioia e gioia e stanchezza costante. Anche in una donna sulla cinquantina che era apatica e apatica, i dottori inizialmente presero la depressione. Quando si è scoperto che i farmaci non hanno aiutato e c'erano ancora più problemi, i medici hanno studiato più da vicino.

Rapporto su un paziente enigmatico
Circa una persona su quattro soffre di un disturbo mentale come la depressione ad un certo punto della propria vita. Oltre ai sintomi fisici come mal di testa o perdita di appetito, sono soprattutto i disturbi nell'area mentale ed emotiva che possono indicare la malattia. Tipico è uno stato d'animo depresso, che va di pari passo con la mancanza di unità, lussuria e gioia. In molti casi, la malattia non è riconosciuta o è riconosciuta molto tardi. Tuttavia, i medici a volte toccano la depressione, anche se c'è un'altra causa per i sintomi. Quindi anche nel caso di una donna dalla Francia. In un articolo attuale, "Spiegel Online" riporta il paziente enigmatico.

Farmaci per il cambiamento del cuore
Svogliato, stanco, sfinito: la 54enne, che si presentò agli psichiatri della clinica universitaria di Caen, in Francia, trascorse le sue giornate quasi apaticamente. Si è accusata di non essere in grado di fare nulla sul lavoro e allo stesso tempo si è descritta come irritabile, sensibile e quasi incapace di prendere decisioni o avviare attività. Questo andava avanti da mesi, ma era molto diverso. Si diceva che la donna avesse preso un antidepressivo per cinque mesi a causa di questo cambiamento di personalità senza che le medicine cambiassero le sue condizioni. Quindi l'hai lasciato cadere di nuovo.

L'assunzione di pillole aggrava il problema
Quando il paziente è stato esaminato presso la clinica universitaria di Caen, i medici non hanno notato nulla di speciale oltre ai sintomi descritti. Nessuna anomalia neurologica o interna, peso stabile, valori di laboratorio esaminati: tutto è normale. Quando i medici hanno suggerito un altro tentativo di terapia con l'antidepressivo duloxetina, il paziente ha acconsentito e ha immediatamente iniziato a prendere le pillole. Anche con questo, non ci fu successo e dopo un ulteriore cambio di terapia i sintomi non migliorarono, ma ne furono aggiunti di nuovi. Oltre alla mancanza di guida, la donna ha avuto anche problemi di concentrazione e attenzione. La donna ha anche espresso pensieri di suicidio. Si ritirò nel suo letto il più spesso possibile e rimase lì sveglia per ore.

Abilità mentali controllate
Come riportato da "Spiegel Online", è stato il marito a sollecitare ulteriori indagini. Dopo aver raccontato ai medici i deficit di memoria di sua moglie, hanno controllato il cosiddetto mini-stato mentale della donna. È un test che verifica varie aree cognitive e viene utilizzato principalmente per diagnosticare la demenza. Tra le altre cose, vengono esaminate le capacità intellettuali nelle aree di scrittura, lettura e aritmetica, nonché le abilità linguistiche e la memoria. La donna aveva solo un valore di 19 sulla scala su cui si presume che il degrado mentale inizi ad un valore di 24 o meno.

Tumori premuti sul cervello
Come riportato dai medici nella rivista specializzata "BMJ Case Reports", hanno quindi effettuato ulteriori test. È stato dimostrato che il paziente presentava lacune nella memoria nell'area linguistica e visiva, che difficilmente poteva calcolare e non poteva più pianificare e attuare determinate linee di azione. Questi risultati hanno chiarito ai medici che la depressione isolata non poteva essere la diagnosi corretta, o almeno non l'unica. Quando hanno quindi iniziato una tomografia computerizzata della testa, è stato scoperto che i tumori premevano sul cervello della donna in diversi punti. Si presumeva che si trattasse dei cosiddetti meningiomi, di solito tumori benigni delle meningi, che sono in qualche modo più comuni nelle donne che negli uomini.

Sintomi tipici della depressione
Uno dei tumori più grandi si trovava sul lato sinistro nella parte anteriore, il cosiddetto lobo frontale, dove gli impulsi, le azioni, la spinta e l'attenzione sono controllati, tra le altre cose. Ciò spiega anche perché la donna fosse soprattutto impotente e svogliata e non potesse più pensare correttamente. Come scrive "Spiegel Online", i primi problemi sono spesso associati alla depressione, mentre il secondo è atipico. I sintomi variano a seconda di dove cresce un meningioma e preme sul tessuto nervoso sano. Tra le altre cose, possono verificarsi mal di testa o paralisi, disturbi della vista o dell'udito e problemi di equilibrio o perdita di memoria. Oltre a questi disturbi neurologici, possono esserci anche cambiamenti psichiatrici isolati come depressione, allucinazioni, ansia o apatia. Secondo le informazioni, i medici trovano spesso difficile per questi pazienti trovare rapidamente un tumore come causa.

Il paziente sta bene dopo l'operazione
Quando la donna fu finalmente operata dopo la diagnosi, la patologia confermò che si trattava di meningioma. La procedura, che non era priva di rischi, è andata bene e un mese dopo i sintomi depressivi del paziente erano scomparsi. La donna sta ancora bene due anni dopo, non ha più bisogno di cure. Nel loro rapporto su questo caso piuttosto strano, gli autori chiedono se i medici non debbano sempre eseguire la tomografia computerizzata (TC) o la risonanza magnetica del cervello di un paziente prima di diagnosticare la depressione. Negli ultimi anni, tra le altre cose, è stato segnalato un possibile esame del sangue per diagnosticare la depressione, ma il cambiamento psicologico è di solito in primo piano nella diagnosi. Secondo le linee guida S3 rivedute sulla depressione, i metodi di imaging come CT o spin nucleare non sono inclusi in Germania. Secondo la DGPPN (Società tedesca di psichiatria e psicoterapia, psicosomatica e neurologia), l'imaging è iniziata in questo paese solo se la depressione non migliora nonostante siano stati aggiunti farmaci o altri sintomi. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: COME AIUTARE CHI SOFFRE DI DEPRESSIONEANSIA - #WorldMentalHealthDay with Shanti Lives (Agosto 2020).