Notizia

Soldati contro le zanzare: il Brasile usa i militari per combattere le zanzare Zika pericolose


Controllo militare della zanzara Zika: 220.000 soldati dispiegati in Brasile
Un patogeno pericoloso si sta attualmente diffondendo in diversi paesi del Sud e Centro America: si sospetta che il virus Zika sia in grado di causare malformazioni craniche nei neonati. Il virus viene trasmesso dalle zanzare. In Brasile, si dice ora che i militari aiutino a combattere le zanzare.

Si dice che i soldati aiutino a combattere le zanzare
Il governo brasiliano prevede di schierare fino a 220.000 soldati per combattere la diffusione del virus Zika trasmesso dalle zanzare. Secondo l'agenzia di stampa Agência Brasil, il ministro della Sanità Marcelo Castro ha annunciato lunedì sera che i soldati sarebbero andati di casa in casa il 13 febbraio in zone particolarmente colpite e avrebbero aiutato a combattere le specie di zanzare Aedes aegypti. "Queste zanzare sono presenti nel paese da 30 anni e non siamo riusciti a eliminarle", ha detto Castro. Questo tipo di zanzara può anche trasmettere dengue e febbre gialla.

Si sospetta che il patogeno causi malformazioni craniche nei bambini
Come riportato dall'agenzia di stampa dpa, circa 400.000 donne in gravidanza di classi povere che ricevono prestazioni sociali nell'ambito del programma "Bolsa Familia" riceveranno anche un repellente per le zanzare. Il virus, che probabilmente era stato introdotto in Brasile dai Mondiali, si era diffuso in 21 paesi del continente americano nel giro di pochi mesi. Tra le altre cose, può portare a febbre, mal di testa, dolori articolari, congiuntivite ed eruzione cutanea. Soprattutto, tuttavia, si sospetta che l'agente patogeno causi malformazioni craniche nei bambini se infetti da donne in gravidanza.

Il virus potrebbe diffondersi in tutta l'America
Nel Brasile più colpito, finora sono stati registrati 3.893 casi di cosiddetta microcefalia. I bambini nascono con una testa insolitamente piccola, che può portare a disabilità intellettive. In sei casi di microcefalia, le donne incinte erano state precedentemente infettate da Zika. Sebbene non vi siano prove chiare che la causa sia il virus, il CDC ha recentemente emesso un avvertimento che le donne incinte non dovrebbero essere attualmente in viaggio in America Latina. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) sta ora avvertendo della diffusione del virus Zika in tutto il continente americano. Il virus Zika è arrivato a New York pochi giorni fa. Colpiva le persone che avevano precedentemente viaggiato in aree dove l'agente patogeno è comune.

Preparativi per le Olimpiadi di Rio
Il governo brasiliano prevede inoltre di proteggere gli atleti e i visitatori delle Olimpiadi di Rio de Janeiro dal virus Zika espandendo il programma di controllo delle zanzare. Un catalogo di misure è stato inviato a 56.000 hotel, bar e ristoranti in tutto il paese per combattere meglio il virus Aedes aegypti che trasmette il virus. Anche le misure preventive e diagnostiche sarebbero aumentate durante i Giochi di Rio (5-21 agosto). Più di 260.000 dipendenti delle autorità sanitarie dovrebbero dedicare maggiore attenzione alla lotta contro le specie di zanzare. Un vaccino Zika non è ancora disponibile.

Le zanzare rischiano meno nell'inverno brasiliano
Secondo il Ministero della Salute dell'agenzia di stampa tedesca a Rio de Janeiro, la spesa nel 2016 sarebbe aumentata da 580 milioni a 1,87 miliardi di real (422 milioni di euro). Ad esempio, oltre 550 tonnellate di anti-zanzare e pesticidi devono essere utilizzate da sole. Potrebbe essere un vantaggio che i giochi si svolgano nell'inverno brasiliano, perché a quel tempo il rischio di zanzare potrebbe essere inferiore. Finora, non ci sono casi sospetti di microcefalia probabilmente causati dal virus Zika a Rio de Janeiro. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Federali Usa entrano in consolato cinese di Houston vuoto (Agosto 2020).