Notizia

Le proteine ​​del latte materno possono aiutare contro i "super germi"


I patogeni multi-resistenti possono essere curabili attraverso le proteine ​​del latte materno
Le medicine usano antibiotici per molte malattie. A causa dell'uso eccessivo, spesso improprio (anche in agricoltura), ci sono sempre più casi di resistenza agli antibiotici in tutto il mondo. Per questo motivo, i medici sono da tempo alla ricerca di modi efficaci per combattere i germi resistenti.

Varietà batteriche multi-resistenti stanno guadagnando terreno a livello globale
Anni di abuso di antibiotici hanno portato alla comparsa di germi resistenti a tutte le forme del farmaco. I ceppi batterici multi-resistenti potrebbero scatenare una crisi sanitaria globale, avvertono gli esperti. Quindi non è davvero sorprendente che i professionisti medici di tutto il mondo siano alla ricerca di nuovi modi per trattare tali germi. Una proteina specifica del latte materno umano potrebbe offrire la soluzione, secondo un recente studio condotto dall'University College di Londra (UCL) e dal National Physical Laboratory (Teddington, Regno Unito). Gli scienziati hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista "Chemical Science".

Una proteina del latte materno potrebbe aiutare a combattere i germi resistenti agli antibiotici. (Immagine: gradt / fotolia.com)

Le malattie innocue saranno nuovamente fatali in futuro a causa della resistenza agli antibiotici
I casi di resistenza agli antibiotici stanno aumentando in tutto il mondo. L'uso improprio o improprio dei medicinali ha guidato lo sviluppo di germi resistenti agli antibiotici in tutto il mondo, spiegano i ricercatori. Se la diffusa resistenza agli antibiotici non viene gestita in modo responsabile, alcune infezioni e malattie curabili come la tubercolosi e la gonorrea potrebbero diventare di nuovo fatali, avvertono gli esperti.

"Super proteine" presente nel latte materno
I germi resistenti sono, secondo i ricercatori, una vera minaccia oggi. Il pericolo derivante da ceppi batterici così resistenti continua ad aumentare. Oggigiorno i medici prescrivono ancora troppo spesso gli antibiotici. Quando i pazienti con la febbre vanno dal loro medico di famiglia, spesso viene loro prescritto il farmaco appropriato. Ma questo è un grosso errore, avvertono i dottori. Ciò aumenta ulteriormente la resistenza. Sono quindi urgentemente necessari nuovi farmaci contro i germi resistenti. Il presente studio ha ora stabilito che una determinata proteina del latte materno umano potrebbe essere la chiave per combattere con successo i germi resistenti. Gli esperti sanno da molto tempo che il latte materno è essenziale per la salute dei bambini. I bambini allattati al seno hanno beneficiato di un'ulteriore protezione contro le malattie nei primi mesi, spiegano i medici.

Il frammento di proteine ​​della lattoferrina distrugge funghi, virus e batteri
Lo studio è stato condotto da ricercatori dell'University College di Londra e scienziati del National Physical Laboratory. Hanno scoperto che il frammento di proteina lattoferrina distrugge funghi, virus e batteri. La lattoferrina si trova naturalmente nel latte materno. La proteina conferisce al latte materno le sue proprietà antibiotiche, spiegano i medici. Ma la lattoferrina è più di un semplice antibiotico, continuano gli scienziati. La lattoferrina agisce così rapidamente da uccidere i batteri in una frazione di secondo. Pertanto, gli esperti sperano che i germi resistenti non abbiano semplicemente il tempo di sviluppare resistenza. La lattoferrina è nota agli scienziati dagli anni '60, ma solo ora hanno riconosciuto le proprietà speciali della proteina. Il team di ricerca lo ha isolato dal latte materno, ma la proteina si trova anche in altri fluidi corporei, come lacrime, saliva e secrezioni nasali, spiegano i medici. Il passo successivo è stato quello di ottenere la proteina altamente potente in una forma che può ancora distruggere virus e batteri senza danneggiare le cellule ospiti umane.

I ricercatori hanno sviluppato una capsula con abilità impressionanti
Il team ha convertito la lattoferrina in una forma simile a un virus, contenuta in una capsula. Il farmaco può rilevare, differenziare e quindi distruggere batteri specifici e virulenti, secondo gli esperti. "Per monitorare l'attività delle capsule in tempo reale, abbiamo sviluppato una piattaforma di misurazione ad alta velocità con microscopia a forza atomica", ha aggiunto Hasan Alkassem di UCL. È stato un compito difficile rendere visibili le capsule e osservarle attaccare i batteri. Alla fine, le speciali capsule di lattoferrina hanno agito da proiettili, distruggendo le membrane batteriche con l'efficienza e la velocità dei proiettili, spiegano i medici. Sfortunatamente, i medici non sono ancora stati in grado di prescrivere il farmaco. La lattoferrina deve essere sottoposta a ulteriori ricerche e una serie di controlli di sicurezza per garantire che la proteina non sia pericolosa per l'uomo. Il team di ricerca spera che la lattoferrina possa un giorno aiutare a sconfiggere finalmente i germi resistenti. Potrebbe anche essere utile nella lotta contro altre malattie incurabili come l'anemia falciforme, spiegano gli esperti. (come)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Ingorgo, mastite e ascesso mammario nel post partum: come trattare (Agosto 2020).