Notizia

Embolia polmonare: la ragazza di 16 anni è deceduta per gli effetti collaterali delle pillole contraccettive


Il sedicenne muore perché un medico pensa che i sintomi sembrano essere l'asma
Molte donne usano la pillola contraccettiva. La maggior parte degli utenti non si preoccupa degli effetti collaterali. Tuttavia, i medici avvertono che gli effetti collaterali dovrebbero essere considerati ora che una ragazza è morta a seguito dell'assunzione della pillola.

La pillola è un metodo contraccettivo ampiamente utilizzato nei paesi industrializzati occidentali e orientali. Tuttavia, anche gli effetti collaterali devono essere considerati con questo farmaco. In Inghilterra, una ragazza di 16 anni ora è morta per un coagulo di sangue. La ragazza si ammalò un anno dopo che le fu prescritta la pillola, riporta "The Telegraph".

Gli effetti collaterali provocano la formazione di coaguli di sangue, l'adolescente muore
I farmaci possono avere forti effetti collaterali. Questi non dovrebbero essere sottovalutati. Una ragazza di 16 anni è morta per un coagulo di sangue che "è stato causato dall'assunzione della pillola anticoncezionale", riferiscono i medici britannici al "Telegraph". Un medico aveva diagnosticato erroneamente l'asma. L'adolescente si è ammalata nel settembre dello scorso anno, circa un anno dopo che le era stata prescritta la pillola mentre visitava il medico di famiglia con sua madre. Si lamentava del dolore toracico, dell'aumentata difficoltà respiratoria e riusciva a malapena a salire le scale. La ragazza è morta l'8 novembre, sua madre aveva trovato l'adolescente senza vita nella sua stanza.

Anche la donna di 21 anni è morta per gli effetti collaterali della pillola?
All'inizio di questa settimana, un'indagine indipendente ha scoperto che un'altra giovane donna è morta a causa di un coagulo di sangue che potrebbe essere stato causato dalla pillola. Il 21enne è morto di embolia polmonare, spiegano i dottori nel "Telegraph". I medici hanno affermato che una media di sei persone su 10.000 donne che usano la pillola combinata sviluppano coaguli di sangue. Per le donne che non prendono la pillola, ci sono due casi su 10.000 donne, hanno detto i ricercatori britannici. In molti di questi casi, tuttavia, le condizioni non sono fatali e possono essere trattate.

Una diagnosi errata determina lo sforzo dell'asma
La madre ha spiegato che suo figlio era "completamente sano e non ha avuto problemi di salute fino a quando non si è lamentato del dolore al petto il 23 settembre". A quel tempo non c'era gonfiore alle gambe e mancanza di respiro.

La madre e sua figlia erano state dal suo medico di famiglia circa un anno prima. Il dottore aveva prescritto la pillola (Microgynon) all'adolescente. A ottobre, i suoi sintomi stavano peggiorando. La madre descrisse il respiro affannoso e disse che era come respirare attraverso una cannuccia.

Di solito madre e figlia facevano esercizi su DVD fitness. Ma improvvisamente l'adolescente non è stato in grado di eseguire gli esercizi, ha detto la madre. La ragazza interruppe anche le sue lezioni di danza. Durante un'altra visita dal medico di famiglia, il 15 ottobre, l'adolescente ha descritto la sua mancanza di respiro, dolore e formicolio al braccio. A questo punto la ragazza stava già avendo grossi problemi a percorrere brevi distanze o a salire le scale. La diagnosi preliminare del medico era correlata all'esercizio dell'asma. Il medico ha fatto alcuni test per confermare il suo sospetto. In seguito al paziente fu prescritto un inalatore. Quando l'inalatore non le diede sollievo, alla ragazza furono prescritte una marca e compresse diverse, disse la madre in lutto durante l'esame.

Risultati post mortem: la ragazza è morta per embolia polmonare
L'8 novembre, la madre è stata trovata incosciente nella sua stanza dalla madre. Un giovane medico di emergenza ha chiamato immediatamente la ragazza in ospedale. Lì fu dichiarata morta. Uno degli effetti collaterali elencati della pillola era che poteva portare ad un aumentato rischio di trombosi o coaguli di sangue, hanno detto i medici.

Molte delle cause della trombosi venosa profonda, come il fumo, l'età, l'obesità e l'inattività fisica, non sono state identificate nell'adolescente, ha detto il patologo Dr. Richard Prescott. Pertanto, è probabile che "gli effetti collaterali del farmaco contraccettivo siano stati un fattore nella formazione del coagulo di sangue, che alla fine ha portato alla morte della ragazza", ha aggiunto il patologo dopo il post-mortem. Tuttavia, questo effetto è molto raro. Il medico legale ha notato che la ragazza è morta per complicazioni dovute all'embolia polmonare. Questo a sua volta si è formato a causa della trombosi venosa profonda. (As)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: La pillola anticoncezionale aumenta il rischio di cancro e trombosi? (Agosto 2020).