Notizia

Quando i messaggi d'amore tramite l'app Whats infastidiscono solo il partner


I messaggi di testo costanti possono infastidire il partner
Tocchi costanti, messaggi d'amore o domande sullo stato attuale possono infastidire gli altri e persino portare alla fine di una relazione. “Ti sono vicino adesso e ti sto pensando! Cosa fai? Pensi anche a me? Tali SMS sono certamente buoni all'inizio di una relazione. Tuttavia, se sono scritti continuamente anche dopo mesi e anni, molti di loro sono rapidamente infastiditi. Agisce come sorveglianza e spesso mostra gelosia, come confermano ora gli psicologi.

In costante contatto con la persona amata
Spesso i rituali in una collaborazione possono aiutare a migliorare la convivenza. Ma a volte possono essere fastidiosi. Un rituale molto comune in questi giorni è l'invio di messaggi tramite messaggistica come WhatsApp e Co. Non è mai stato così facile essere in contatto con la persona amata tutto il giorno. "Ti amo e mi manchi", oltre a due cuori e un bacio: ogni giorno vengono inviati tramite smartphone innumerevoli messaggi d'amore, saluti o informazioni per pianificare la serata insieme. In un messaggio dell'agenzia di stampa dpa, gli esperti spiegano che ciò può anche causare problemi e ciò a cui le coppie dovrebbero prestare attenzione.

Molti messaggi possono infastidire il partner
"In passato hai appiccicato un messaggio sullo specchio o messo un messaggio nella scatola del pranzo, oggi invii tali messaggi sul tuo cellulare", spiega Jörg Wesner, psicologo e terapista di coppia di Amburgo. "All'inizio, questo è semplicemente un buon modo per esprimere il tuo affetto." L'amorevole saluto del partner significa che l'altra persona pensa a te e che si sente bene. In molte relazioni, i brevi messaggi causano ancora stress.

Di norma, gli scrittori sperano in una risposta rapida e sono delusi se questo non viene fatto abbastanza rapidamente. Un problema qui è che usando lo smartphone continuamente, perdiamo comunque l'arte di aspettare. D'altra parte, il destinatario potrebbe essere infastidito perché il decimo messaggio di bacio lampeggia sulla schermata di blocco quel giorno. "Molti si aspettano che il partner sia permanentemente disponibile per loro", afferma il terapista di coppia Andrea Bräu di Monaco. È piuttosto raro che entrambi si trovino sulla stessa lunghezza d'onda quando comunicano online: "La maggior parte degli uomini è più corta e scrive meno messaggi delle donne".

Se il partner non risponde nonostante lo stato online
Manuela Sirrenberg, psicologa dell'Università di Eichstätt-Ingolstadt, sta studiando gli effetti di questo squilibrio sulla partnership: "In una partnership, gli squilibri sono associati a una minore stabilità della relazione e una maggiore intenzione di separarsi", ha detto l'esperta. Il sondaggio di oltre 500 persone ha mostrato: "Questo vale anche per la comunicazione mediatica". Se un partner ha sempre la sensazione che i suoi messaggi non vadano da nessuna parte o non vengano adeguatamente apprezzati, metterà in discussione la relazione più rapidamente. Spesso entra in gioco anche la gelosia: cosa succede se il partner non risponde, anche se il messaggio di stato rivela che è online? Invece, sta forse commentando le ultime foto della sua ex ragazza su Facebook? "Se voglio essere geloso, ottengo molte più opportunità sospette sui social network", spiega la terapeuta di coppia Wesner. Quindi ci si chiede perché la ragazza improvvisamente chiacchiera così tanto con questa nuova collega o perché il suo parrucchiere la chiama Schatzi?

L'incertezza aumenta il rischio di gelosia
Secondo psicologi e psicoterapeuti, la gelosia è normale e utile in molti casi, ma può anche diventare un grave problema. In passato, alcune parole amichevoli o un piccolo flirt non vincolante, rapidamente dimenticato come pronunciato, oggi sono scritte in modo leggibile per tutti. Questo dà loro un peso molto maggiore. La psicologa Manuela Sirrenberg ha scoperto durante la valutazione dei suoi sondaggi: "Le persone con alta gelosia leggono i messaggi in modo diverso." Avrebbero anche reagito con sospetto ai messaggi formulati in modo neutrale.

"Ciò è particolarmente vero per le persone che si sentono insicure nella loro relazione." La terapista di coppia Andrea Bräu può confermarlo dal suo lavoro di consulenza. Nel rapporto del Dpa, spiega: "La gelosia ha molto a che fare con la fiducia in se stessi". Quelli che sono piuttosto insicuri si preoccupano che le altre persone siano più importanti per il partner e allo stesso tempo desiderino la maggior conferma possibile. La comunicazione tramite smartphone può diventare un doppio problema qui: il messaggio d'amore rimane senza risposta e il partner può avere contatti con presunti concorrenti allo stesso tempo. "La comunicazione mediatica è un fattore di stress, soprattutto nelle relazioni insicure", ha affermato Sirrenberg.

Puoi anche usare il telefono per effettuare chiamate
La chat veloce elimina elementi importanti della conversazione faccia a faccia: "Non posso dire se il partner sta ascoltando attentamente, se non ha capito qualcosa o se è annoiato", spiega Andrea Bräu. Le notizie rapide potrebbero funzionare bene per le coppie che "spuntano allo stesso modo", ma se entrambi scoprono che le notizie sono più fastidiose che piacevoli, dovrebbero agire. Ad esempio, accettando che entrambi nascondano il loro stato online.

Come afferma Jörg Wesner nell'annuncio dell'agenzia, in nessun caso le coppie dovrebbero discutere tramite messaggi di testo: "Questo può andare storto solo perché il partner non riconosce lo stato d'animo in cui l'altro sta esprimendo le sue critiche". Ad esempio, se un commento è divertente o ironico è molto serio.

Più breve è un messaggio, più spazio per i malintesi, secondo Wesner. Se la controversia deve davvero essere risolta per iscritto, sarebbe meglio inviarla via e-mail o in una lettera: "Prenditi più tempo, scrivi intere frasi e di solito rileggi tutto prima di inviarlo". Distanza e potrebbe eliminare alcune accuse. Secondo Wesner, la funzione effettiva dello smartphone è troppo spesso dimenticata: "Invece di inviare innumerevoli messaggi avanti e indietro, alcuni problemi sarebbero risolti molto più velocemente con una telefonata".
(anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Cosa fare se non ti scrive (Agosto 2020).