Notizia

I fitness tracker di solito si comportano male nel test: i dispositivi misurano "molta schifezza"


Sempre più persone usano aiuti tecnici o elettronici negli sport per contare calorie o passi bruciati, per esempio. I sostenitori dei consumatori hanno ora testato diversi fitness tracker. Il suo verdetto: la maggior parte dei prodotti "non è ancora pronta per il mercato". I dispositivi spesso misurano "molta schifezza".

Aiuti elettronici nello sport
Al giorno d'oggi, gli aiuti tecnici o elettronici sono sempre più utilizzati nello sport. Gli atleti di hobby fanno affidamento su app, gadget o fitness tracker per misurare, ad esempio, la distanza percorsa o le calorie consumate. Nel frattempo, alcuni dispositivi sono anche cofinanziati da compagnie di assicurazione sanitaria. L'estate scorsa, ad esempio, il fondo di assicurazione sanitaria AOK è stato il primo fondo di assicurazione sanitaria in Germania ad annunciare che avrebbe concesso un tale sussidio ai suoi assicurati. Questo è stato seguito poco dopo dal tecnico Krankenkasse, che ha annunciato che avrebbe pagato i suoi membri € 250 per un Apple Watch. Apparentemente non vale la pena supportare tutti i prodotti. In un test condotto dai sostenitori dei consumatori, molti prodotti si sono rivelati non raccomandabili.

La maggior parte dei dispositivi "non è ancora pronta per il mercato"
Secondo l'agenzia di stampa APA, i fitness tracker sotto forma di un braccialetto elettronico sono, secondo i sostenitori dei consumatori, per lo più "non ancora pronti per il mercato". Tali gadget sportivi dovrebbero, tra le altre cose, aumentare il numero di passi, la frequenza cardiaca e il consumo calorico e quindi ispirare chi lo indossa. Tuttavia, i tester hanno criticato l'imprecisione dei dispositivi nella rivista "Konsument": "Funzionano in modo impreciso, sono più simili ai rilevatori di movimento che ai pedometri". chi misura molto, "molta merda". Secondo le informazioni, i dispositivi hanno valutato i movimenti delle mani, come digitare sul computer, passaggi, lavarsi i denti e appendere il bucato.

Le misure non sono affidabili
"Anche un giro in metropolitana conta come un'attività e viene convertito in passaggi", secondo i sostenitori del consumatore, secondo l'APA. Inoltre, il consumo calorico dichiarato "dovrebbe essere considerato come una stima approssimativa piuttosto che un valore calcolato". Anche le misurazioni della frequenza cardiaca non sono affidabili. Se sono fatti attraverso un sensore da polso, sono piuttosto imprecisi. Secondo il "consumatore", solo i modelli con fascia toracica hanno funzionato proprio su questo punto. Anche il rilevamento della qualità del sonno non è convincente: l'utente "dorme" fino a quando non passa manualmente la modalità allo stato di veglia.

I dati personali spesso non sono sicuri
In un test sui braccialetti per il fitness l'anno scorso, altri esperti hanno criticato che la protezione dei dati è stata spesso trascurata. C'è attualmente una critica simile. Come scrive l'agenzia di stampa APA, i dati personali vengono archiviati sui server esterni del provider o nei cloud. Ma la connessione Bluetooth tra la banda e lo smartphone a volte non è sicura. Secondo le informazioni, alcuni dispositivi trasmettono anche tutti gli indirizzi e-mail memorizzati su Android a insaputa dell'utente. Anche il carico pesante sulla batteria del cellulare durante il trasferimento dei dati è stato criticato. Tutti i dispositivi richiedono anche app per smartphone o programmi per PC per poter leggere completamente i dati valutati.

Lo smartphone rende superfluo il braccialetto da fitness
La conclusione è stata quindi: "In realtà, non è necessario un fitness tracker sul braccio." Un'app corrispondente per il telefono cellulare ha lo stesso scopo. Gli smartphone rendono superflue le fasce fitness, poiché innumerevoli dati sono già salvati tramite le varie applicazioni. “Chiunque lo usi per l'allenamento fitness decide del male minore. Dopotutto, non consente ai dati di fare una deviazione ai fornitori dei nastri ", ha affermato il difensore dei consumatori. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Your body language may shape who you are. Amy Cuddy (Agosto 2020).