Notizia

Critiche violente: il servizio di appuntamenti non è adeguatamente attuato dagli assicuratori sanitari


I protezionisti del paziente criticano: i medici delle assicurazioni sanitarie implementano solo a malincuore i servizi di appuntamento
Già l'anno scorso era stato annunciato che in futuro i pazienti dell'assicurazione sanitaria sarebbero stati in grado di ottenere appuntamenti specialistici entro quattro settimane con l'aiuto delle agenzie di assegnazione. I punti di servizio di appuntamento sono programmati per iniziare la prossima settimana. Tuttavia, i medici residenti attuano il servizio molto male, criticano i protettori dei pazienti.

Il nuovo servizio dovrebbe garantire appuntamenti più rapidi per il medico
Molte persone probabilmente hanno scoperto che spesso devi aspettare molto tempo per un appuntamento specialistico. I pazienti in particolare devono essere pazienti. Secondo uno studio dell'anno scorso, devono attendere in media 23 giorni in più rispetto alle persone assicurate privatamente. Dopo miglioramenti annunciati da molto tempo, lunedì 25 gennaio verranno lanciati i cosiddetti "punti di servizio per gli appuntamenti" delle associazioni di assicurazione sanitaria obbligatorie, tramite i quali gli assicurati per legge dovrebbero ottenere un appuntamento tempestivo con lo specialista. I medici delle assicurazioni sanitarie hanno criticato i nuovi centri di servizi per appuntamenti da quando è stata annunciata la loro introduzione. E a quanto pare non stanno facendo il loro lavoro in modo soddisfacente.

Critiche aspre da parte dei sostenitori dei pazienti
Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa dpa, la Fondazione tedesca per la protezione dei pazienti ha accusato le associazioni statali di assicurazione sanitaria di aver implementato le agenzie di assegnazione per incarichi specialistici più male di quanto avrebbe dovuto essere. Eugen Brysch, membro del consiglio di amministrazione della fondazione, ha dichiarato all'agenzia di stampa tedesca: "I punti di servizio per gli appuntamenti dei medici delle assicurazioni sanitarie legali sono in tutto il paese". Questo sarebbe stato il risultato delle attuali ricerche della fondazione in tutti gli stati federali pochi giorni prima dell'inizio dei punti di servizio lunedì. Si dice che l'associazione nazionale dei medici di assicurazione sanitaria obbligatoria chiaramente non adempia alla sua funzione di controllo per le associazioni mediche regionali. Brysch disse che ora doveva “portare ordine nella confusione. Abbiamo bisogno di un sistema standardizzato a livello nazionale per l'organizzazione di appuntamenti per specialisti medici per i pazienti dell'assicurazione sanitaria. "

Grandi differenze nei singoli stati federali
I punti di servizio di appuntamento, che devono essere istituiti presso le associazioni regionali di assicurazione malattia, devono concordare un appuntamento con uno specialista entro quattro settimane, se richiesto, mediante un rinvio. Se ciò non è possibile, i pazienti possono andare in una clinica ambulatoriale dell'ospedale. Secondo Brysch, i punti di servizio in Bassa Sassonia, ad esempio, sono raggiungibili dieci ore al giorno, ma solo due nel Brandeburgo. Inoltre, la ragionevole distanza dallo specialista viene interpretata in modo diverso nei diversi stati federali. I pazienti nel Baden-Württemberg, ad esempio, possono viaggiare per mezz'ora dal loro luogo di residenza - nella maggior parte degli altri paesi, i 30 minuti si applicano solo dall'ufficio del prossimo specialista.

Il capo dell'associazione incolpa i pazienti
Secondo la Dpa, il ministro federale della sanità Hermann Gröhe (CDU) ha invitato la professione medica a garantire che le nuove agenzie di collocamento siano iniziate senza problemi lunedì. Le associazioni assicurative sanitarie obbligatorie avevano assicurato che i centri di servizio di nomina per i pazienti con assicurazione sanitaria obbligatoria sarebbero stati istituiti in tempo. "Quindi non c'è motivo per cui i medici non dovrebbero essere in grado di farlo", ha detto il politico all'agenzia di stampa. Si tratta di rafforzare i diritti dei pazienti. Secondo l'Associazione nazionale dei medici di assicurazione sanitaria obbligatoria, una migliore gestione delle visite mediche rende superflui gli appuntamenti degli appuntamenti. Come ha affermato il capo dell'associazione Andreas Gassen, i tempi di attesa sorgerebbero perché troppi pazienti andavano da due, tre o anche più specialisti a causa delle stesse lamentele. Brysch ha detto a Dpa: "È sfacciato dare la colpa ai pazienti per il caos tra le compagnie di assicurazione sanitaria".

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Investire in polizze assicurative Pietro Cazzaniga (Agosto 2020).