Notizia

Allergie sul posto di lavoro: reazione allergica a stampanti e fotocopiatrici?


Conferenza sulle allergie sul posto di lavoro e nuove terapie
Allergie sul posto di lavoro e nuove terapie sono gli argomenti principali della 19a Conferenza interdisciplinare sull'inverno allergico a Gottinga. "Esiste un'allergia alla copia e alla stampa? Quale ruolo svolge l'anima nei soggetti allergici? ”Sono esempi delle domande che gli esperti affronteranno il 23 gennaio, secondo l'annuncio del Centro medico universitario di Gottinga (UMG).

La conferenza fornirà anche approfondimenti su nuove terapie specifiche per allergeni e aspetti genetici nella neurodermite, riferisce la clinica universitaria. L'evento di formazione interdisciplinare si rivolge "in particolare a dermatologi, specialisti dell'orecchio, del naso e della gola, medici generici e occupazionali, nonché pediatri e pneumologi". DGAKI).

Sintomi allergici inizialmente non specifici
Per quanto riguarda le allergie sul luogo di lavoro, l'UMG definisce "farina di frumento, farina di segale o muffa" come esempi di sostanze che possono provocare reazioni allergiche nel mondo del lavoro. I primi segni sono spesso non specifici e l'allergia si manifesta, ad esempio, come "naso che cola, congiuntivite o infezione sinusale o porta a mal di testa". Le persone colpite avrebbero anche problemi di udito o non dormire più bene a causa della mancanza di respiro acuto. Se i reclami persistono, le condizioni generali si deteriorano e possono verificarsi giorni di incapacità lavorativa. Prof. Dr. Monika Raulf dell'Istituto per la prevenzione e la medicina del lavoro dell'assicurazione contro gli infortuni sociali tedesca presso la Ruhr University di Bochum.

Allergico a tipografi e fotocopiatrici?
Priv.-Doz discute la questione piuttosto insolita delle reazioni allergiche alla stampa e alla copia. Rudolf Jörres dell'Istituto di medicina del lavoro, sociale e ambientale dell'Università Ludwig Maximilians di Monaco. Sta indagando sull'esistenza di allergie alla stampa e alla copia, riferisce l'UMG. È molto probabile che le reazioni allergiche ai componenti del toner siano rare, ma cosa causa esattamente raffreddori e prurito agli occhi della fotocopiatrice? Dr. Jörres spiega perché, nel caso di lamentele corrispondenti, si dovrebbe prestare particolare attenzione alle cause non allergiche, come l'irritazione non specifica del tratto respiratorio o delle mucose.

Immunoterapia allergologica specifica, induzione di tolleranza e difetti di barriera
Inoltre, il professor Dr. Randolf Brehler della Clinica per le malattie della pelle, l'allergologia, la dermatologia occupazionale e la medicina ambientale presso l'ospedale universitario di Münster sull'efficacia dell'immunoterapia specifica per allergeni (AIT), poiché nuovi dati dimostrerebbero che questa terapia aiuta molto efficacemente con i disturbi allergici acuti. Inoltre previene nuove allergie o asma. Il Prof. Uwe Gieler del Dipartimento di Dermatologia, Venereologia e Allergologia dell'Università di Gießen si sta dedicando all'aspetto di "allergia e psicosomatica" in un approccio interdisciplinare. Ad esempio, si cercano spiegazioni sul perché alcune persone con un'allergia ai cavalli debbano persino reagire e starnutire ai cavalli in televisione. Altri argomenti della conferenza includono l'induzione della tolleranza, che l'epigenetista Prof. Michael Kabesch, pediatra dell'ospedale Barmherzige Brüder Regensburg e l'importanza dei difetti della barriera genetica nello sviluppo della neurodermite, che il Dr. Andrea Braun e Priv.-Doz. Discuti su Timo Buhl di UMG. (pm / fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Stampanti: luso eccessivo provoca leucemia (Agosto 2020).